Giovani
Giovani
Scuola e Lavoro

Il Bonus assunzione giovani 2018 per favorire l'occupazione

Il nuovo incentivo occupazionale è rivolto ai datori di lavoro per nuove assunzioni a tempo indeterminato

Il Governo, per il rilancio dell'occupazione giovanile in Italia, ha introdotto con la nuova Legge di Bilancio il Bonus assunzioni giovani 2018 volto a sostenere e favorire l'occupazione dei giovani in Italia attraverso lo strumento dello sgravio contributivo.

Il nuovo incentivo occupazionale, previsto a partire dal 1° gennaio 2018, è rivolto ai datori di lavoro che nel corso dell'anno provvederanno ad effettuare nuove assunzioni a tempo indeterminato, beneficiando così della agevolazione fiscale che consiste nella riduzione del 50% dei contributi previdenziali a loro carico, per un periodo massimo di tre anni nel caso di rapporti di lavoro a tempo indeterminato. La decontribuzione sale al 100% nel caso di assunzione di studenti che hanno svolto un periodo di alternanza scuola lavoro o di apprendistato presso l'azienda.

Il tetto massimo di sgravio ammonta ad euro 3.000 annuo, per il Sud lo sgravio è al 100% mentre per il resto delle regioni è pari al 50%.Per poter usufruire del suddetto Bonus le aziende devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
- non aver effettuato licenziamenti nel corso dei 6 mesi precedenti;
- non poter licenziare il giovane assunto prima dei 6 mesi;
- essere in regola con il DURC;
- non poter assumere giovani che hanno già beneficiato di alcun bonus assunzione;

I requisiti che devono possedere i lavoratori sono:
- avere una età massima di 30 anni non compiuti, 35 anno solo per il 2018;
- essere privi di occupazione;
- non aver mai avuto un contratto a tempo indeterminato;
- non aver usufruito di nessuna agevolazione fiscale sull'assunzione.

Per tutti i dettagli relativi al Bonus assunzioni giovani 2018 si può consultare la Legge 27 dicembre 2017 n. 205 articolo 1 commi da 100 a 115.
  • Giovani e adolescenti
Altri contenuti a tema
Due ragazzi di Barletta alla Giornata Mondiale della Gioventù 2019 Due ragazzi di Barletta alla Giornata Mondiale della Gioventù 2019 Nella delegazione diocesana anche il responsabile della pastorale giovanile don Claudio Maino
Servizio civile nazionale, approvati due progetti per Barletta Servizio civile nazionale, approvati due progetti per Barletta “Bridge” e “Reading is cool”, per ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni
4 Sottovia Pertini, si "gioca" al lancio della bicicletta Sottovia Pertini, si "gioca" al lancio della bicicletta I colpevoli del gesto sono stati ripresi e il video da stamane gira sui social network
1 Il verde pubblico di Barletta tra degrado e vandalismi Il verde pubblico di Barletta tra degrado e vandalismi «Un'area verde per i piccoli rimasta da tempo nell'incuria è di recente ostaggio di baby-vandali»
L'adolescente e i suoi universi relazionali, un convegno a Palazzo della Marra L'adolescente e i suoi universi relazionali, un convegno a Palazzo della Marra La famiglia, il mondo dei coetanei e degli adulti svolgono ruoli fondamentali nella fase dell'adolescenza
Formazione professionale per i giornalisti, si parla di minori e social Formazione professionale per i giornalisti, si parla di minori e social Relatrice la giornalista di BarlettaViva Ida Vinella
6 «Schiamazzi notturni, non ne possiamo più» «Schiamazzi notturni, non ne possiamo più» Urla di ragazzi nei pressi del Parco dell'Umanità: la denuncia di un lettore
Barletta-Andria-Trani tra le province più giovani d'Italia Barletta-Andria-Trani tra le province più giovani d'Italia Sul podio le province di Napoli e Caserta
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.