Soccorsi
Soccorsi
Servizi sociali

Il 118 di Barletta si sposta al vecchio ospedale: «Operazione urgente, necessaria e temporanea»

Delle Donne risponde alle rimostranze degli operatori del servizio di emergenza-urgenza

«Lo spostamento del 118 di Barletta dall'ospedale Dimiccoli alla sede del distretto in piazza Umberto I è una scelta contingibile dettata dall'urgenza di ampliare gli spazi al momento destinati al Pronto Soccorso»: così Alessandro Delle Donne, Direttore Generale della Asl Bt, risponde alle rimostranze avanzate da collaboratori del servizio di emergenza-urgenza e pubblicate da alcune testate giornalistiche. BarlettaViva ne ha parlato proprio ieri sulle sue colonne digitali.
«Le operazioni di riconversione di molti reparti dell'ospedale e il lavoro incessante che sta portando avanti il Pronto Soccorso hanno richiesto interventi immediati e mirati - continua il Direttore - è chiaro che stiamo in piena emergenza e che stiamo adeguando gli spazi alle esigenze di cura e di assistenza chiedendo a tutti uno sforzo in più. Sforzi che sono sotto gli occhi di tutti, che io conosco e che apprezzo moltissimo. In questo momento abbiamo assolutamente bisogno di dare spazio al Pronto Soccorso che sta ospitando quotidianamente numeri in continua crescita di pazienti positivi al Covid. I pazienti hanno bisogno di essere stabilizzati e poi vengono ricoverati presso le unità operative dedicate al Covid».

«Il lavoro che sta facendo il 118 sul territorio è di fondamentale importanza - continua Delle Donne - ne sono perfettamente consapevole e mi auguro di tornare quanto prima all'assetto ordinario del presidio. Le operazioni che stiamo portando avanti in questo momento sono tutte dettate dall'urgenza del momento. Non spaventi lo spostamento su altra sede perché è chiaramente temporaneo e legato esclusivamente alla gestione ottimale del momento che stiamo vivendo».
  • Servizio 118
  • Asl Bt
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1609 contenuti
Altri contenuti a tema
Barletta, inizia oggi la compagna di vaccinazione con AstraZeneca per gli under 80 Barletta, inizia oggi la compagna di vaccinazione con AstraZeneca per gli under 80 Le dosi saranno somministrate a chi è senza fragilità
Vaccini anti-Covid, da domani dosi agli under 80 Vaccini anti-Covid, da domani dosi agli under 80 Domani si aprono le adesioni per i nati dal 1 gennaio 1952 al 31 dicembre 1953
Covid, nuovi 1.359 casi in Puglia Covid, nuovi 1.359 casi in Puglia Nella Bat 143 nuovi positivi
Vaccini, chiarimento dalla Regione: domani solo per i cittadini di 79 anni Vaccini, chiarimento dalla Regione: domani solo per i cittadini di 79 anni Cittadini che non rientrano nelle fasce di età indicate invitati a non presentarsi presso gli hub vaccinali, in attesa del loro turno
Nuovo provvedimento per i vaccini, da domani over 60 senza prenotazione in Puglia Nuovo provvedimento per i vaccini, da domani over 60 senza prenotazione in Puglia In corso riunione tra Emiliano e i sindaci dopo la nuova ordinanza di Figliuolo per accelerare il piano vaccinale
1 Vaccino anti-Covid, conclusa la vaccinazione degli over 80 nell'Asl Bt Vaccino anti-Covid, conclusa la vaccinazione degli over 80 nell'Asl Bt Prosegue la vaccinazione dei pazienti oncologici
Covid, in Puglia 1.804 nuovi contagi su più di 13mila tamponi Covid, in Puglia 1.804 nuovi contagi su più di 13mila tamponi Sono 149 i casi registrati nella Bat nelle ultime 24 ore
1 Lavoratori agricoli esclusi dai sostegni economici, la mobilitazione a Barletta Lavoratori agricoli esclusi dai sostegni economici, la mobilitazione a Barletta I sindacati: «Zero sostegni, zero diritti. In piazza per fa sentire la nostra voce»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.