Panchina rossa rovinata
Panchina rossa rovinata
La città

Ignobili vandali rovinano la panchina rossa al castello di Barletta

Danneggiato il simbolo contro la violenza sulle donne

Doveva essere un presidio, simbolico, contro la violenza e invece ne è stata oggetto. La panchina rossa della Uil contro la violenza di genere, posta lungo il viale dei giardini del castello verso la Cattedrale, fatta realizzare d'intesa con l'Amministrazione comunale in occasione della giornata internazionale della Donna, lo scorso 8 marzo, è stata vandalizzata. Il leggio posto accanto alla panchina è stato divelto e anche la targa sullo schienale con la dicitura "Dedicata a tutte le donne vittime di violenza" è stata staccata.

"È grande l'amarezza nell'apprendere quanto accaduto – ha detto il sindaco Cosimo Cannito – perché se pure quello che viene danneggiato si può sempre riparare, resta una grande delusione, un senso di impotenza e l'incapacità di comprendere la ragione di tali gesti. Una cosa è certa, sono deprecabili e chi li compie deve vergognarsi".

L'iniziativa era stata realizzata d'intesa con gli assessorati ai Servizi sociali e alle Manutenzioni, retti rispettivamente da due donne, Anna Maria Lacerenza e Lucia Ricatti, e dalle operatrici del centro antiviolenza "Giulia e Rossella". Unanime è il biasimo e il rammarico per lo "sfregio" a quel simbolo e, per chi ne è responsabile un messaggio, quella stessa frase riportata sulla targa del leggio divelto, "Chi è nell'errore compensa con la violenza ciò che gli manca in verità e forza", Goethe.
  • Vandalismo
Altri contenuti a tema
Volto di Hitler disegnato sui muri del Monte di Pietà di Barletta Volto di Hitler disegnato sui muri del Monte di Pietà di Barletta È scattata la segnalazione in commissariato: il murale verrà subito cancellato
3 Ancora atti vandalici alla Chiesa dei Greci di Barletta Ancora atti vandalici alla Chiesa dei Greci di Barletta Danneggiato il portone d'ingresso: accesso transennato
Vandali alla cattedrale di Trani, Bar.S.A. offre le proprie professionalità per eliminare lo scempio Vandali alla cattedrale di Trani, Bar.S.A. offre le proprie professionalità per eliminare lo scempio Cianci: «Una bravata che danneggia un patrimonio non solo della città tranese, ma di tutto il nostro territorio»
3 Petardi sugli scivoli, vandali minorenni in Piazza Federico II di Svevia Petardi sugli scivoli, vandali minorenni in Piazza Federico II di Svevia La denuncia: «Pur avendoli rimproverati, hanno continuato a fare i vandali»
Ancora vandalismo alla Chiesa dei Greci, divelto il cartello turistico Ancora vandalismo alla Chiesa dei Greci, divelto il cartello turistico Quella strada, dimenticata da tutti, è perenne scenario di piccoli atti vandalici
Via degli Ulivi, atti di vandalismo al parco giochi Via degli Ulivi, atti di vandalismo al parco giochi «Ho intravisto un gruppo di ragazzi intenti a demolire l'altalena»
7 Memoria deturpata, ecco la lapide del Giorno del Ricordo colpita dai vandali Memoria deturpata, ecco la lapide del Giorno del Ricordo colpita dai vandali Il sindaco Cascella: «È un'offesa a tutta la città di Barletta»
7 Graffiti al Castello, verranno rimossi «ma resta l'offesa» Graffiti al Castello, verranno rimossi «ma resta l'offesa» Interviene Cascella: «Il colore va via, rimangono i danni alla comunità»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.