Nonna Renata
Nonna Renata
La città

I cento anni di nonna Renata, un ciak per lo straordinario traguardo

La vedova di Paolillo ha tagliato il traguardo del secolo tra l'affetto dei suoi tre figli, nipoti e pronipoti

Un compleanno eccezionale per la Signora Renata Maria Vittoria Pozzilli vedova di Giuseppe Paolillo che ha brillantemente tagliato il traguardo del secolo. Grande festa, entusiasmo, gioia ed emozione tra l'affetto dei suoi tre figli Antonietta, Francesco e Adriana, dei suoi nipoti e pronipoti, del Sindaco di Barletta Cosimo Cannito che ha donato a Nonna Renata la tradizionale targa dei 100 anni e un bouquet di fiori per una ricorrenza particolare suggellata dalla classica torta e da un ''brindisi'' molto speciale in un'atmosfera ricca di sorrisi e allegria.

La signora Renata Maria Vittoria Pozzilli, risiede a Barletta da quasi 70 anni, condividendo la storia della sua famiglia con quella del Politeama Paolillo, uno dei cinema più antichi della nostra regione, che a dicembre raggiungerà 104 primavere. Nata a Rocca Sinibalda in provincia di Rieti il 4 novembre 1918, alla piccola le furono dati i nomi di Renata (Rinata) e Maria Vittoria in quanto evocativi dello storico e glorioso evento nazionale (la fine della Grande Guerra). Ha vissuto a Roma dall'infanzia fino al 1949, anno in cui ha sposato Giuseppe Paolillo (nato a Barletta nel 1912 e deceduto nel 2001) già Capitano dell'Esercito Italiano di stanza nella Capitale, dove, dopo il secondo conflitto bellico, aveva iniziato la professione di avvocato. Nel 1950 giunse da Barletta l'invito di tornare in Puglia per la gestione dell'azienda familiare il Cinema Politeama Paolillo.

Di qui il trasferimento nella città della Disfida, la nascita dei figli, il percorso in tutti questi anni di una famiglia unita, pronta a festeggiare con immenso amore il secolo di Nonna Renata. Il grande schermo questa volta è tutto per lei ....la mamma è sempre la mamma ....Auguri!
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
1 Nuovo prato verde fra la Cattedrale e i giardini del Castello di Barletta Nuovo prato verde fra la Cattedrale e i giardini del Castello di Barletta Il sindaco Cannito: «Costantemente impegnati nella cura e nel decoro della città»
Scenari possibili per il faro napoleonico di Barletta, struttura dell'800 Scenari possibili per il faro napoleonico di Barletta, struttura dell'800 L'obiettivo sarà quello di restituire in tempi celeri il monumento alla città
Il sindaco Cannito incontra gli alunni della scuola "G. Modugno" Il sindaco Cannito incontra gli alunni della scuola "G. Modugno" Le parole del primo cittadino: «I bambini sono il futuro della città, importante soddisfare le loro esigenze»
Caos aule al "Cassandro-Fermi-Nervi", il sindaco Cannito scrive a Nicola Giorgino Caos aule al "Cassandro-Fermi-Nervi", il sindaco Cannito scrive a Nicola Giorgino Le parole del primo cittadino: «Intervenire al più presto per assicurare serenità all'intero corpo scolastico»
Lavori di soppressione passaggio a livello via Milano, chiusura parziale di via Turbine Lavori di soppressione passaggio a livello via Milano, chiusura parziale di via Turbine Domani e dopodomani sarà chiusa al traffico veicolare per consentire la rimozione dei cavi elettrici dell’Enel
1 Commemorazione dei defunti, la cerimonia presso il cimitero di Barletta Commemorazione dei defunti, la cerimonia presso il cimitero di Barletta Alla celebrazione presenti anche il sindaco Cannito ed il Prefetto Dario Sensi
L'Amministrazione comunale approva i progetti di mensa sociale e dormitorio Caritas L'Amministrazione comunale approva i progetti di mensa sociale e dormitorio Caritas Il sindaco Cannito e l'assessore Lasala: «Contributo prezioso per l'integrazione sociale»
Festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, una corona per i caduti Festa dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, una corona per i caduti Il primo dei momenti commemorativi è previsto alle ore 11:00 presso il rivellino del Castello
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.