Grave incidente sulla SS170
Grave incidente sulla SS170
Cronaca

Grave incidente a Barletta sulla SS170, feriti due ragazzi andriesi

Coinvolte nello scontro una Vespa e una Fiat Bravo: sul posto la Polizia locale

Si è verificato nel pomeriggio un grave scontro frontale sulla complanare della S.S. 170 direzione A per Montaltino tra un ciclomotore Piaggio Vespa e una Fiat Bravo. Intorno alle ore 18.00 circa, alla sala operativa del Comando di Polizia Locale di Andria è giunta una richiesta d'intervento in quanto, a seguito di un incidente stradale, due ragazzi erano rimasti al suolo gravemente feriti. È stato allertato immediatamente il 118 per l'invio delle autoambulanze e dirottata sul posto la pattuglia del Nucleo di Pronto Intervento e Infortunistica Stradale che, pochi minuti prima, era stata inviata sulla S.P. 231 in direzione Corato per i rilievi di un altro sinistro stradale senza feriti tra un trattore e un'auto, rilevato poi dai Carabinieri della locale Compagnia.

Gli agenti di Polizia Locale, giunti sul luogo, hanno posto in sicurezza la zona in attesa dell'intervento dei sanitari che sono giunti da Andria e da Canosa di Puglia e hanno provveduto ad allertare la sala operativa del Comando della Polizia Locale di Barletta per l'invio di personale che procedesse ai rilievi per competenza territoriale, ricadendo il luogo dell'incidente in agro di Barletta.

I ragazzi feriti, due diciasettenni andriesi che viaggiavano sul ciclomotore, sono stati trasportati in codice rosso negli Ospedali di Andria e di Barletta mentre il conducente della Fiat Bravo, un 39enne andriese che ha immediatamente soccorso i malcapitati ragazzi, è rimasto sul posto a disposizione della Polizia giudiziaria, che procede con le indagini al fine di ricostruire la dinamica. Non si hanno ancora notizie sulla gravità delle lesioni riportate dalle persone ferite.
Grave incidente a Barletta sulla SS170, feriti due ragazzi andriesiGrave incidente a Barletta sulla SS170, feriti due ragazzi andriesi
  • Incidente stradale
  • Polizia municipale
Altri contenuti a tema
2 Ubriaco alla guida sulla litoranea di Barletta, in azione la Polizia municipale Ubriaco alla guida sulla litoranea di Barletta, in azione la Polizia municipale Il ragazzo è stato denunciato e il camper che stava guidando è stato posto sotto sequestro
Incidente sulla 16bis, traffico bloccato all'altezza di Barletta Boccadoro Incidente sulla 16bis, traffico bloccato all'altezza di Barletta Boccadoro Colonna di auto per almeno un chilometro e mezzo
Esplode un'auto in via Risorgimento, paura alla festa di Sant'Antonio Esplode un'auto in via Risorgimento, paura alla festa di Sant'Antonio Veicolo completamente carbonizzato, sul posto Polizia municipale e Vigili del Fuoco
Uccise tre persone sulla Trani-Barletta, richiesto il giudizio immediato Uccise tre persone sulla Trani-Barletta, richiesto il giudizio immediato Nuovi sviluppi sul caso di Alensio Serjani, accusato di omicidio stradale
2 Scontri a catena sulla SS16bis allo svincolo Barletta Patalini Scontri a catena sulla SS16bis allo svincolo Barletta Patalini Si registrano ben tre incidenti stradali: traffico bloccato, sul posto la Polizia locale
Incidente sulla SS16bis, traffico in delirio a Barletta centro Incidente sulla SS16bis, traffico in delirio a Barletta centro Lo scontro è stato di lieve entità ma ha causato disagi alla viabilità
Una guida consapevole per Marco e Iacopo, due vittime della strada Una guida consapevole per Marco e Iacopo, due vittime della strada Un incontro sulla sicurezza stradale, in memoria dei due ragazzi perché nessuno dimentichi i loro volti
3 Urto tra due automobili in via Indipendenza, traffico bloccato Urto tra due automobili in via Indipendenza, traffico bloccato «Il colpo è stato molto forte, ci siamo spaventati ma nessuno si è fatto male»
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.