Consiglio comunale
Consiglio comunale
Politica

Giunta di Barletta "illegittima", manca una donna: Cannito diffidato

Movimento 5 Stelle: «Ci auguriamo che il sindaco decida di adempiere alla normativa»

Elezioni Regionali 2020
«Come ripetutamente segnalato l'attuale composizione della Giunta comunale voluta dal Sindaco Cannito è illegittima». Ad intervenire sono i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, Maria Angela Carone, Giuseppe Basile e Antonio Coriolano.

«A conferma dell'illegittimità – spiegano – è intervenuta la Consigliera di Parità della regione Puglia, Avv. Anna Grazia Maraschio che, con una nota trasmessa al Sindaco in data odierna, lo diffida formalmente entro cinque giorni a procedere all'annullamento degli atti illegittimi con i quali ha riformulato la Giunta, imponendogli il ripristino delle garanzie della parità di genere previste dall'ordinamento».

«Avevo già segnalato – dichiara Maria Carone – la palese illegittimità della composizione della Giunta durante le sedute di Consiglio comunale del 30 ottobre e del 29 novembre. Cannito ci ha risposto che andava tutto bene e che tre donne su dieci componenti rispettavano la norma secondo cui nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40%. Ma siccome i conti li sappiamo fare, la risposta non ci convinceva».

«Già ai primi di novembre – prosegue la Carone – avevamo allertato la Consigliera di Parità della conclamata inosservanza dell'art. 1 comma 137 della legge 56/2014, fornendo tutti i dettagli di una situazione che è stata irrispettosa della normativa per ben 16 mesi! Abbiamo invitato più volte il Sindaco ad osservare la legge e ad allinearsi alle politiche di non discriminazione e promozione di pari opportunità, restando inascoltati. L'unica risposta, subito definita dal Sindaco uno scherzo, è stata la proposta beffarda – riferisce la capogruppo del M5S – di nominarmi assessore per risolvere il problema. Caro Cannito, noi con le Istituzioni non scherziamo!».

«Ci auguriamo – conclude – che almeno dopo questa diffida il Sindaco decida di adempiere alla normativa. Diversamente siamo pronti a sottoscrivere il ricorso al TAR».
  • Giunta comunale
Altri contenuti a tema
2 Prosegue la querelle sul palazzo della Sfida: «Nessuna illegittimità» Prosegue la querelle sul palazzo della Sfida: «Nessuna illegittimità» La nota dei consiglieri comunali di maggioranza, Giuseppe Losappio, Giuseppe Dipaola, Pier Paolo Grimaldi, Michele Maffione e Salvatore Lionetti
2 Michele Lasala fuori dalla Giunta, il sindaco firma il decreto Michele Lasala fuori dalla Giunta, il sindaco firma il decreto Gli era stato prospettato di dimettersi, ma l’ex assessore Lasala ha preferito essere sollevato dall’incarico
3 La Sfida del Comune: sì all’immobile, no a Lasala? La Sfida del Comune: sì all’immobile, no a Lasala? Revocata la delibera di Giunta, resta un nodo da sciogliere
1 Tutto in famiglia in Giunta: fuori Salvemini, dentro la sorella Tutto in famiglia in Giunta: fuori Salvemini, dentro la sorella Il decreto di nomina è stato firmato nel primo pomeriggio di ieri dal sindaco Cannito
Giunta di Barletta, «il presente non è così roseo» Giunta di Barletta, «il presente non è così roseo» Il tema delle pari opportunità nella nota del Movimento 5 Stelle
1 Il documento della maggioranza sul rimpasto: «Se ne discuta in Consiglio comunale» Il documento della maggioranza sul rimpasto: «Se ne discuta in Consiglio comunale» «Rimaniamo a tua disposizione e di tutte le forze politiche di maggioranza, per condividere e determinare ogni decisione»
1 Delega a metà per il nuovo assessore Salvemini: strategia politica? Delega a metà per il nuovo assessore Salvemini: strategia politica? A Nicola Salvemini solo la delega per le Politiche Sociali
1 Lacerenza sollevata dall’incarico, Nicola Salvemini arriva in Giunta Lacerenza sollevata dall’incarico, Nicola Salvemini arriva in Giunta Subentra per la delega alle Politiche Sociali: questa mattina il decreto di nomina
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.