Prefetto Giuseppe Dicuonzo Sansa
Prefetto Giuseppe Dicuonzo Sansa
Istituzionale

Giorno del Ricordo, l'incontro in Prefettura con il sopravvissuto Giuseppe Dicuonzo

Valiante: «Simbolo ed un ambasciatore delle memorie di quel drammatico momento storico»

In occasione del Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe, dell'esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale, il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante ha incontrato questa mattina nella sede del Palazzo del Governo in Barletta Giuseppe Dicuonzo Sansa, sopravvissuto alla tragedia giuliano-dalmata, dirigente dell'Associazione Dalmati italiani nel mondo e delegato provinciale dell'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

Nell'occasione, il dott. Dicuonzo Sansa ha voluto donare ed illustrare al Prefetto il suo saggio storico dal titolo "Dal testimone della storia il testimone del ricordo", una testimonianza che prova a far chiarezza su una pagina di storia riguardante una dolorissima guerra terminata il 25 aprile del 1945 ma che continuò nella Venezia Giulia e Dalmazia fino al Trattato di Pace del 10 febbraio 1947, quando famiglie di italiani furono sterminate e gettate nelle foibe mentre chi riuscì a salvarsi dovette sottoporsi all'Esodo.

Nato a Pola nel 1944 in un rifugio antiaereo quando sulla sua città imperversavano i bombardamenti alleati, Dicuonzo Sansa è sopravvissuto ai pesanti bombardamenti, alle persecuzioni tedesche ed allo sterminio della pulizia etnica e del genocidio dei partigiani delle formazioni titine cui erano in qualche caso aggregate formazioni partigiane rosse italiane. Nel 1946 ha attraversato con i genitori l'Adriatico sbarcando esule ad Ortona a Mare e raggiungendo poi Barletta con un treno merci. Ha pubblicato articoli e curato ricerche, conferenze e libri su argomenti prevalentemente storici della Venezia Giulia e Dalmazia, vincendo premi letterari internazionali. Oggi è anche vicepresidente nazionale dell'Associazione di esuli istriani "Famiglia Dignanese" e Consigliere del Comitato Scientifico della Biblioteca Dalmatica Digitale.

"Il dott. Dicuonzo Sansa rappresenta un simbolo ed un ambasciatore delle memorie di quel drammatico momento storico che continua a colpire le nostre coscienze, richiamandoci ad una riflessione ed un impegno quotidiano non solo per onorare il ricordo delle vittime ma anche a perpetrare la validità di un monito sempre attuale - ha dichiarato il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante -. Pur nella particolarità del momento, attraverso questo emozionante incontro abbiamo voluto commemorare simbolicamente il Giorno del Ricordo attraverso l'ultima pubblicazione del dott. Dicuonzo che rappresenta l'ennesimo prezioso strumento per custodire e diffondere la memoria di quei tragici eventi, riannodando i fili di una storia vissuta sulla pelle".
  • Prefettura
  • Giorno del Ricordo
Altri contenuti a tema
Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Rissa in discoteca a Trani, ferita una ragazza: scattano i sigilli Ieri nella sede della Prefettura di Barletta si è riunito il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica
"Giorno del ricordo", Damiani: «Onoriamo migliaia di vittime italiane dopo decenni di colpevole oblio» "Giorno del ricordo", Damiani: «Onoriamo migliaia di vittime italiane dopo decenni di colpevole oblio» La nota del senatore di Forza Italia
"Giorno del ricordo", le riflessioni del sindaco Cosimo Cannito "Giorno del ricordo", le riflessioni del sindaco Cosimo Cannito La nota del primo cittadino
Barletta celebra il "Giorno del ricordo", il racconto di Michele Grimaldi Barletta celebra il "Giorno del ricordo", il racconto di Michele Grimaldi La nota dell'archivista di Stato
Giorno del Ricordo, a Barletta iniziativa al “Cassandro - Fermi - Nervi” Giorno del Ricordo, a Barletta iniziativa al “Cassandro - Fermi - Nervi” Proiezione del film “La città dolente” per gli studenti
Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Il commissario del governo per l'antiracket Nicolò in Prefettura: «Nella Bat le estorsioni ci sono, serve denunciare» Questa mattina Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica
Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Il commissario del goveno per l'antiracket domani in Prefettura Maria Grazia Nicolò parteciperà al comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza
"Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola "Patti per la sicurezza": rinnovano Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando e Spinazzola La firma in Prefettura a Barletta
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.