Guardia Costiera Nave
Guardia Costiera Nave
Territorio

Ferragosto di attività intense per la guardia costiera

Tanti i controlli e i sequestri. Trovati anche dei pescatori a strascico, attività severamente vietata nei festivi

Intensa è stata l'attività di vigilanza in mare e a terra della Guardia Costiera nel Circondario Marittimo di Barletta in occasione del ferragosto; messe in campo le motovedette CP845, CP539 ed il gommone veloce GC 138; oltre 40 sono state le unità controllate, di cui 30 da diporto e 10 da pesca. Non ci sono state persone che hanno richiesto soccorso in mare, forse anche perché le cattive condizioni del tempo nel giorno di ferragosto hanno allontanato molti bagnanti dalle spiagge, anche se la motovedetta CP845 ben 3 volte è intervenuta tra il 14 e 15 per razzi rossi la cui presenza era stata segnalata tramite numero blu 1530 a Giovinazzo, poi nella zona industriale di Trani e poi ancora tra Trani e Bisceglie; si trattava, però, solo di fuochi d'artificio sparati in occasione del ferragosto.

Fruttuosa, sotto il profilo delle sanzioni, l'attività di pattugliamento messa in campo. Sul litorale sud di Barletta il comandante di un'unità da diporto, un barlettano di 59 anni residente a Trani, è stato multato di 1000 euro per mancanza di copertura assicurativa del motore a bordo più altri 3000 euro per utilizzo di attrezzi da pesca non consentiti (una rete a strascico); il suo natante in legno azzurro è stato quindi sottoposto a sequestro, come il motore da 15 cavalli. Sempre a Barletta il Comandante di un peschereccio controllato, un sessantenne barlettano, è stato multato di oltre 500 euro perché navigava con le annotazioni di sicurezza scadute. Sul litorale di Trani, invece, il gommone GC138 ha sequestrato, di fronte allo Sporting Club, 250 metri di rete da posta non segnalata e quindi pericolosa per la sicurezza della navigazione. La motovedetta CP539, comandata da Capo PARIGI, sempre a Trani ha sequestrato quasi 400 metri di rete da posta posizionata al traverso del Monastero di Colonna che, non segnalata, era pericolosa per la navigazione, ha multato per più di 1000 euro un diportista molfettese di 50 anni per mancanza del certificato d'uso motore ed un altro diportista molfettese per mancanza del certificato di assicurazione.

Sempre nelle acque di Trani il comandante quarantenne di un motopesca del posto è stato multato per oltre 12000 euro perché pescava a strascico in periodo festivo e si è opposto al controllo del pescato da parte dei militari della Guardia Costiera. Due persone, un subacqueo biscegliese di 65 anni ed un altro molfettese di 55 anni, sono state inoltre denunciate per aver pescato 4 chili in totale di taratuffi/tartufi di mare, il cui commercio e vendita sono vietati.
Altra denuncia è scattata per un tranese che vendeva per strada oltre 40 chili di triglie sotto misura.
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
«Una citta che vive sul mare è una città aperta e libera» «Una citta che vive sul mare è una città aperta e libera» Barletta celebra la Giornata del Mare 2022 con gli studenti delle scuole
Quaranta tonnellate di pesce sequestrato a Barletta dalla Guardia Costiera Quaranta tonnellate di pesce sequestrato a Barletta dalla Guardia Costiera L'operazione "Atlantide" ha riguardato diversi centri su scala nazionale
Sequestro costa sud di Barletta, i rifiuti verranno analizzati Sequestro costa sud di Barletta, i rifiuti verranno analizzati Al termine si valuterà l'eventuale messa in sicurezza e bonifica del sito
6 Rifiuti sulla costa di Barletta, zona Belvedere finisce sotto sequestro Rifiuti sulla costa di Barletta, zona Belvedere finisce sotto sequestro Erano stato trovate macerie edili, tra cui anche amianto
Surfista in pericolo a Barletta soccorso dalla Guardia Costiera Surfista in pericolo a Barletta soccorso dalla Guardia Costiera L'uomo non riusciva a risalire a bordo della propria tavola
"Mare Sicuro 2021": il via alle operazioni per promuovere la cultura del mare "Mare Sicuro 2021": il via alle operazioni per promuovere la cultura del mare Il progetto ha avuto inizio il 19 giugno ultimo scorso e continua tuttora
Guardia Costiera, a Barletta sequestrati 40 Kg di prodotti ittici Guardia Costiera, a Barletta sequestrati 40 Kg di prodotti ittici L'operazione condotta questa mattina con la Polizia Locale
Sequestrati 20 Kg di “bianchetto” a Barletta ad un ambulante Sequestrati 20 Kg di “bianchetto” a Barletta ad un ambulante L'attività condotta dalla Guardia Costiera questa mattina
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.