Spettacolo
Spettacolo
Eventi

Eventi estivi a Barletta, il Comune propone di utilizzare i fondi della Disfida

Il settore Cultura del Comune di Barletta sta lavorando ad un bando rivolto agli operatori del settore

"Grande è l'attenzione e l'interessamento dell'Amministrazione comunale alla difficile situazione dei lavoratori dello spettacolo della città di Barletta e, alla luce degli incontri avuti con i rappresentanti di questo peculiare e importante settore professionale, siamo al lavoro per usare gli strumenti più adeguati ad andare incontro alle esigenze degli artisti, grazie ai quali la città godrà di un'estate impreziosita dal loro contributo di spettacoli, esibizioni, iniziative". Così l'assessore alla Cultura Graziana Carbone e la presidente della Commissione consiliare Cultura Stella Mele, intervengono nel dibattito sul sostegno agli operatori dello spettacolo.

La proposta emersa, e maturata dopo tre incontri con una delegazione di artisti e operatori del settore, è quella di usare una somma di denaro pari a 170.000 euro, che originariamente sarebbe servita per finanziare eventi legati alle celebrazioni della Disfida di Barletta, per finanziare la proposta culturale e di spettacoli che dovrà arrivare dalle associazioni, dagli artisti e da tutte le realtà cittadine interessate.
In che modo? Attraverso un bando al quale sta lavorando il Settore Cultura del comune di Barletta.

"La collaborazione di tutte le parti e in tutte le direzioni è l'unica via che ci porterà al compimento di questo percorso, tanto complesso quanto importante, perché alla fine – concludono l'assessore Carbone e il consigliere Mele – sarà stato un'occasione di crescita per tutti, da un lato una prova importante di dialogo fra istituzione e cittadini e dall'altro la dimostrazione della capacità degli operatori dello spettacolo di unirsi e, in questo momento difficile per tutti, regalare alla città la loro arte, la bellezza di un mestiere affascinante, faticoso, ma anche il racconto vero e la condivisione delle difficoltà ad esso legate e che noi bene comprendiamo".

"Per tutto questo siamo al lavoro – hanno concluso – e perciò vi chiediamo di darci una mano a portare a compimento questo delicato processo che segnerà un precedente prezioso che ci dovrà vedere insieme protagonisti".
  • cultura
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

874 contenuti
Altri contenuti a tema
1 Covid-19, chiuso il plesso in via Botticelli del Liceo Classico di Barletta Covid-19, chiuso il plesso in via Botticelli del Liceo Classico di Barletta Le lezioni riprenderanno lunedì 28 settembre dopo l'attività di sanificazione
2 Covid-19 a Barletta: «Gravissimo che il sindaco inviti a non frequentare le nostre scuole di danza» Covid-19 a Barletta: «Gravissimo che il sindaco inviti a non frequentare le nostre scuole di danza» «Non siamo luoghi di assembramento»
Oggi 17 nuovi casi di Covid-19 nella Bat Oggi 17 nuovi casi di Covid-19 nella Bat In Puglia si registrano 90 contagi nelle ultime 24 ore
1 Le scuole di Barletta restano aperte, Cannito: «I genitori devono fare la loro parte» Le scuole di Barletta restano aperte, Cannito: «I genitori devono fare la loro parte» L’appello del primo cittadino è alla collaborazione di tutti per affrontare e superare l’emergenza con la quale siamo chiamati a convivere
Covid-19, anche a Barletta i Point-of-care: processano 36 test all'ora Covid-19, anche a Barletta i Point-of-care: processano 36 test all'ora Possono essere eseguiti 6 test alla volta e il risultato arriva dopo pochi minuti
Covid-19, 100 barlettani in isolamento. Più di 51 positivi in città Covid-19, 100 barlettani in isolamento. Più di 51 positivi in città Massimo riserbo sul numero esatto di cittadini attualmente positivi
2 Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Negativi i tamponi effettuati su 16 docenti della scuola Girondi
1 Ritardi nella fornitura dei banchi scolastici, Cannito: «Ho sollecitato il Ministero» Ritardi nella fornitura dei banchi scolastici, Cannito: «Ho sollecitato il Ministero» «La fornitura dei banchi non è di competenza comunale bensì a totale carico del Ministero della Pubblica Istruzione»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.