Don Francesco Fruscio
Don Francesco Fruscio
Religioni

Don Francesco Fruscio nominato Arciprete e Rettore della Concattedrale di Barletta

Succede a Mons. Angelo Dipasquale, nominato a sua volta Parroco di San Benedetto

Nei giorni scorsi, l'Ufficio di Cancelleria della diocesi ha reso noto che S.E. Mons. Leonardo D'Ascenzo, Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, con decorrenza il 1 settembre 2019, ha nominato il canonico Don Francesco Fruscio "Arciprete – Presidente del Capitolo e Rettore della Basilica Concattedrale in Barletta", mentre la nomina a Parroco di Sant'Andrea era stata divulgata ufficialmente all'inizio dell'estate. Succede a Mons. Angelo Dipasquale, nominato a sua volta Parroco di San Benedetto in Barletta.

Don Francesco Fruscio è nato a Barletta il 22 luglio 1975. Ha frequentato dal 1994 al 1999 il Pontificio Seminario San Pio X di Chieti e ordinato sacerdote il 26 ottobre 2000 nella Basilica Concattedrale di Barletta. Dal 1999 al 2002 è stato docente presso l'Istituto Tecnico e Liceo pedagogico "Filippo Smaldone" a Barletta insegnando ai giovani audiolesi e responsabile della pastorale giovanile zonale. Dal 1999 al 2002 vicario parrocchiale al Cuore Immacolato di Maria in Barletta e per alcuni mesi del 2000 amministratore parrocchiale della parrocchia Sacro Cuore in San Ferdinando. Dal 2002 al 2009 vicario parrocchiale della Parrocchia Sacra Famiglia in Barletta e cappellano dell'Istituto Santa Teresa di Gesù Bambino. Dal 2009 Parroco del Santuario San Ruggero in Canne e Rettore della Chiesa di San Cataldo. Dal 2010 al 2015 è esorcista della diocesi. Dal 1 ottobre 2014 oltre ad essere Parroco di Canne e Rettore di San Cataldo è stato Parroco della parrocchia di San Benedetto in Barletta. Dal 1 settembre 2019 è Arciprete della Basilica Concattedrale Santa Maria Maggiore in Barletta e Parroco della parrocchia Sant'Andrea Apostolo.

L'Arciprete è il canonico che presiede il Capitolo di una cattedrale o concattedrale cui di solito è connessa la cura d'anime. Il capitolo dei canonici è il collegio dei sacerdoti al quale spetta assolvere alle funzioni liturgiche più solenni nella chiesa cattedrale o concattedrale; spetta inoltre al capitolo cattedrale adempiere i compiti che gli vengo affidati dal diritto o dal Vescovo diocesano (Cfr. Codice di diritto canonico).
  • Diocesi
Altri contenuti a tema
Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, nuove nomine dell'arcivescovo Diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, nuove nomine dell'arcivescovo Nuovi incarichi anche per le chiese di Barletta
Nuove nomine pastorali anche a Barletta Nuove nomine pastorali anche a Barletta La comunicazione dell'arcivescovo Leonardo D'Ascenzo
La diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie festeggia mons. D'Ascenzo La diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie festeggia mons. D'Ascenzo È trascorso un anno dal suo ingresso nell'arcidiocesi
Traguardo importante per don Francesco Filannino di Barletta Traguardo importante per don Francesco Filannino di Barletta Conseguirà venerdì il dottorato in Scienze bibliche
Un anno fa l'arrivo di monsignor D'Ascenzo nella diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie Un anno fa l'arrivo di monsignor D'Ascenzo nella diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie Tempo di bilancio per l'arcivescovo: «Mi sono sentito a casa ancor prima di arrivare»
Nuove nomine nella diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie per il 2019 Nuove nomine nella diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie per il 2019 Novità anche per la parrocchia "Maria SS. dello Sterpeto"
Nuova vita per il Monte di Pietà di Barletta, sarà aperto al pubblico Nuova vita per il Monte di Pietà di Barletta, sarà aperto al pubblico Ora l'immobile è abbandonato: siglato un protocollo per la cessione del comodato gratuito all'Arcidiocesi
A Barletta la scuola di formazione permanente per famiglie e sposi A Barletta la scuola di formazione permanente per famiglie e sposi L'iniziativa è promossa dall'Ufficio diocesano "Famiglia e Vita"
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.