Locale omicidio
Locale omicidio
Cronaca

Dibenedetto agli inquirenti: «Sono innocente, ho saputo dell'omicidio da BarlettaViva»

Uno dei due presunti responsabili della morte di Claudio Lasala respinge le accuse

Continua a proclamarsi innocente Michele Dibenedetto, il 20enne che, insieme al 18enne Ilyas Abid, è accusato dell'omicidio di Claudio Lasala, avvenuto all'esterno di un locale nel centro storico di Barletta.

Nell'interrogatorio di questa mattina ha ribadito quanto, sostanzialmente, riferito ai carabinieri con le dichiarazioni spontanee del 30 ottobre scorso. In quella circostanza Dibenedetto aveva dichiarato di essere innocente e di non aver nulla a che fare con l'omicidio di Claudio Lasala. Una posizione che, a detta dello stesso Dibenedetto, poteva essere confermata dalla visione delle telecamere di videosorveglianza del locale.

Dibenedetto ha tuttavia confermato il litigio con la vittima e lo scambio di schiaffi e pugni.

Nelle dichiarazioni spontanee Dibenedetto afferma: «Ho visto il ragazzo che si allontanava correndo a piedi. Io per andare a chiarire la situazione (...) prendevo la mia moto e arrivavo quasi vicino al bar "Le Muse" quando poi ho deciso di tornare indietro» . Da questo momento in poi, stando a quanto riferito dall'indagato, non avrebbe più visto la vittima.

«La mia ragazza, stamattina, ha poi visto la notizia dell'omicidio di quel ragazzo su BarlettaViva ed io sono rimasto scioccato in quanto con lui c'era stato soltanto un diverbio e l'ho visto che correva e si allontanava fuori dal locale; mai potevo quini pensare che fosse stato accoltellato» ha raccontato Dibenedetto agli inquirenti.

E ha poi aggiunto: «Mi auguro che i carabinieri e la giustizia facciano il loro corso e vedano davvero cosa è successo e che prendano il responsabile di questo omicidio».
  • Omicidio
Altri contenuti a tema
Omicidio Cilli, nessuna nuova perizia tecnica sulle immagini Omicidio Cilli, nessuna nuova perizia tecnica sulle immagini Lo ha disposto la Corte di assiss di appello, che rigetta anche altre analisi sugli occhiali
Omicidio Lasala, Dibenedetto e Abis condannati a 24 anni di reclusione Omicidio Lasala, Dibenedetto e Abis condannati a 24 anni di reclusione La sentenza di primo grado della Corte di assise di Trani
Enza Angrisano, il Comune concede loculo gratuito per la sepoltura Enza Angrisano, il Comune concede loculo gratuito per la sepoltura Un gesto di "solidarietà e condivisione del dolore corale" dopo l'atroce femminicidio
Femminicidio nella Bat, ad Andria 42enne uccisa a coltellate dall'ex marito Femminicidio nella Bat, ad Andria 42enne uccisa a coltellate dall'ex marito I due vivevano da separati in casa; lui non accettava la separazione
Omicidio Cilli, si va in appello Omicidio Cilli, si va in appello La difesa ha impugnato la sentenza emessa il 30 marzo scorso
1 Omicidio Tupputi, le tremende immagini dell’omicidio in aula di tribunale Omicidio Tupputi, le tremende immagini dell’omicidio in aula di tribunale Si è conclusa l’udienza odierna del processo: ascoltati i testimoni, tra cui il suocero della vittima
Omicidio Lasala, parla l'imputato: «Con la vittima c'erano precedenti attriti» Omicidio Lasala, parla l'imputato: «Con la vittima c'erano precedenti attriti» Ieri udienza a Trani, prossimo appuntamento il 16 giugno
Omicidio Tupputi, parla Rutigliano: «Non avevo intenzione di uccidere, chiedo scusa alla famiglia» Omicidio Tupputi, parla Rutigliano: «Non avevo intenzione di uccidere, chiedo scusa alla famiglia» Il barlettano è accusato di omicidio volontario per la morte di Giuseppe Tupputi
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.