Il sindaco Cosimo Cannito
Il sindaco Cosimo Cannito
La città

Coronavirus, situazione sotto controllo per le scuole di Barletta

Il sindaco Cannito: «Saranno chiuse solo e se mai vi fossero casi di contagio conclamati»

"Sta facendo maggiori danni il panico e picchi di atteggiamenti che sfiorano l'isteria che il Coronavirus, c'è bisogno di lucidità e ragionevolezza, sono i nostri primi anticorpi, quelli che ci consentiranno di affrontare nel migliore dei modi questo momento critico". Così il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, il quale interviene in seguito a diverse segnalazioni da parte di cittadini preoccupati per l'eventualità che vi siano contagi in città.

"L'Amministrazione comunale sta agendo in conformità al decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, all'Ordinanza regionale, alle indicazioni della Asl Bt e della Prefettura di Barletta – Andria – Trani, questo – ha detto ancora il primo cittadino – a garanzia della salute pubblica e a tutela di chi è più a rischio, anziani e ammalati".

"Su questo dobbiamo concentrarci e non sulla caccia all'untore, soprattutto negli ambienti scolastici. Se i vostri figli non stanno bene, hanno la febbre e sono raffreddati, teneteli a casa come sempre si dovrebbe fare per rispetto nei confronti degli altri. Quello che fa specie è sentire di insegnanti e alunni tenuti lontano dalle scuole perché rientrati da un viaggio, anche due settimane orsono. Questo non solo non è giusto ma è illegale!".

"Gli alunni di Barletta sono al sicuro – ha detto Cannito – inoltre l'Ufficio Pubblica Istruzione ha stanziato 20.000 euro destinate alle scuole "Fraggianni", "Girondi", "Modugno", "Giovanni Paolo II", D'Azeglio – De Nittis", "Musti – Dimiccoli", "Mennea", mentre a giorni ne saranno stanziati altri per le scuole medie "Baldacchini – Manzoni", "Renato Moro" e "Fieramosca", perché possano rifornirsi di igienizzanti, disinfettanti e quanto ritengano essenziale per la sicurezza degli alunni e delle famiglie e per la tranquillità di tutti in questo momento; che possa essere anche materiale per la didattica se dispongono già di tutto il resto. I dirigenti scolastici sono stati debitamente informati".

"E' inoltre utile ricordare che – aggiunge il sindaco – le scuole saranno chiuse solo e se mai vi fossero casi di contagio conclamati, qualsiasi informazione contraria, a tal proposito, è da ritenersi falsa e infondata".

"La prudenza è d'obbligo – ha concluso Cannito – ma senza finire contagiati dalla paura, cosa che al momento rappresenta il pericolo maggiore".
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

344 contenuti
Altri contenuti a tema
Controlli e sanzioni in piazza Divittorio a Barletta Controlli e sanzioni in piazza Divittorio a Barletta Sanzioni anche per la violazione delle prescrizioni di contenimento del contagio
Controlli nella Bat: saranno intensificati per le festività Controlli nella Bat: saranno intensificati per le festività Dall'inizio dell'emergenza sono state sottoposte a controllo 34.460 persone
Coronavirus, 58 nuovi casi in Puglia: nessuno nella Bat Coronavirus, 58 nuovi casi in Puglia: nessuno nella Bat Nelle ultimi 24 ore si sono registrati 9 decessi
1 Emergenza e solidarietà: «Si eviti lo sciacallaggio politico» Emergenza e solidarietà: «Si eviti lo sciacallaggio politico» La nota di PD, M5S e Coalizione Civica
Consiglio comunale, l'assise di Barletta si riunisce in videoconferenza il 9 aprile Consiglio comunale, l'assise di Barletta si riunisce in videoconferenza il 9 aprile Dopo le Commissioni consiliari anche il Consiglio comunale è in streaming
"Eccomi Puglia", da Ermal Meta a Sangiorgi: tutti uniti contro il Covid-19 "Eccomi Puglia", da Ermal Meta a Sangiorgi: tutti uniti contro il Covid-19 La campagna di donazioni di Regione Puglia e Protezione civile trova tanti testimonial d'eccezione
La Caritas di Barletta riceve in dono 500 basi pizza La Caritas di Barletta riceve in dono 500 basi pizza Presidente Chieppa: «I prodotti sono stati distribuiti alle famiglie che giornalmente ritirano il pasto d'asporto»
Buoni Spesa a Barletta, altre informazioni per le attività commerciali Buoni Spesa a Barletta, altre informazioni per le attività commerciali Possono entrare a far parte dell'elenco anche gli esercizi commerciali che non sono in grado di effettuare il servizio a domicilio
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.