Distanziamento sociale
Distanziamento sociale
Cronaca

Coronavirus, il sud Italia resiste mentre accelera la pandemia

Il rischio che la luce in fondo al tunnel si trasformi in un’illusione è ancora alto e dipende da noi

Il virus si trasmette tra persone. È per questo che l'arma per condurre questa guerra è quella del distanziamento sociale. I controlli diramati sull'intero territorio comunale e provinciale ne garantiscono il rispetto, ma persistono, nonostante le nuove restrizioni, gli escamotage per uscire e creare assembramenti.

Mentre il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, comunicava ieri che «la pandemia sta accelerando», nelle ultime 48 ore si è registrato un trend in leggero calo del numero di contagi e di vittime nella regione maggiormente colpita, la Lombardia, seppur se ne attenda un consolidamento.

Al sud, invece, la curva sembra stabile. Il dato pugliese, in particolare, si attesta da giorni intorno ai 100 contagi ogni 24 ore, per un totale di 906 casi positivi dall'inizio dell'epidemia. Fluttuazioni fisiologiche le ha definite l'epidemiologo Pierluigi Lopalco, responsabile della task force per l'emergenza Covid-19 della Regione Puglia.

A nord come a sud: «Il contagio non conosce latitudini»

«Il sud mostra dei dati in cui la curva non sembra ancora impennarsi» ha detto nel corso della conferenza stampa della Protezione civile, il presidente dell'Istituto Superiore della Sanità, Silvio Brusaferro. «Se questo da un lato conforta – ha proseguito l'esperto – dall'altro sono preoccupato per le strade piene di gente».

Insomma, il sud Italia ha avuto l'occasione di giocare d'anticipo rispetto al nord e l'andamento dei contagi lo confermano. Non è questo, tuttavia, un buon motivo per abbassare la guardia perché «le dinamiche del contagio non dipendono dalle latitudini – ha osservato Brusaferro – ma dai nostri comportamenti».

La settimana decisiva

Ogni giorno è decisivo per il contenimento del contagio, ma quella appena aperta è davvero la settimana cruciale. Da oggi i bollettini serali racconteranno l'efficacia delle misure prese due settimane fa, quando l'Italia intera veniva dichiarata "zona protetta".

«Questa è una settimana decisiva che merita grande attenzione» ha detto Brusaferro, commentando l'andamento nazionale del contagio. «Il nostro sforzo in questo momento – ha proseguito – è di evitare che nelle Regioni del sud, in cui la circolazione del virus è ancora limitata, le curve abbiano le caratteristiche che hanno assunto al nord».

Il rischio che la luce in fondo al tunnel si trasformi in un'illusione è ancora alto e dipende da noi. La vera sfida è rendere inferiore ad 1 la capacità di contagio di ogni individuo. Per farlo, la regola primaria resta quella del distanziamento sociale. Un comportamento che, forse, ci accompagnerà ancora per molto tempo, anche quando l'emergenza sarà finita.
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

336 contenuti
Altri contenuti a tema
COVID-19, ultimi aggiornamenti dalla Regione Puglia: in totale 2182 positivi COVID-19, ultimi aggiornamenti dalla Regione Puglia: in totale 2182 positivi Solo oggi sono stati registrati 20 decessi
2 Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Chiunque ne abbia bisogno può rivolgersi ogni mattina ai volontari dell’iniziativa “La spesa che non pesa”
Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Oggi videoconferenza sulle misure di protezione sociale
Continuano i controlli e le sanzioni nella provincia Barletta-Andria-Trani Continuano i controlli e le sanzioni nella provincia Barletta-Andria-Trani Nella giornata di ieri, mercoledì 1 aprile, sono stati fermati 1241 cittadini
L'ANPI BAT dona i proventi del tesseramento alla Protezione Civile pugliese L'ANPI BAT dona i proventi del tesseramento alla Protezione Civile pugliese «Solo uniti, sostenendoci l’un l’altro, superando ogni egoismo, ce la faremo»
Nuovo bollettino dalla Regione Puglia, in totale 126 i casi nella Bt Nuovo bollettino dalla Regione Puglia, in totale 126 i casi nella Bt Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.077. Salgono a 65 i pazienti guariti
Guarito dal Coronavirus, finalmente dimesso Don Cosimo di Barletta Guarito dal Coronavirus, finalmente dimesso Don Cosimo di Barletta «Grazie carissimi medici, infermieri e operatori sanitari del Presidio Ospedaliero di Bisceglie. Siete forti. Siamo tutti con voi»
Buoni spesa: servizio gratuito nei patronati Cgil Bat Buoni spesa: servizio gratuito nei patronati Cgil Bat La precisazione di Michele Valente, responsabile dell’Inca Bat, in merito a quanto riportato in una nota del Comune di Barletta
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.