Azienda di Barletta dona 150 mascherine ai volontari A.N.P.S.
Azienda di Barletta dona 150 mascherine ai volontari A.N.P.S.
Cronaca

Coronavirus, azienda di Barletta dona 150 mascherine ai volontari A.N.P.S.

«Ho voluto contribuire anche io alla sicurezza di chi vive l’emergenza stando in prima linea»

Dalla creazione di collezioni di abbigliamento alla realizzazione di mascherine chirurgiche per far fronte all'emergenza Covid-19 di questi giorni. È il passo compiuto da Vincenza Lombardi, proprietaria di un'azienda barlettana, che ha utilizzato le proprie materie prime per produrre circa 150 mascherine chirurgiche, donate all'associazione A.N.P.S. (Associazione nazionale della Polizia di Stato), in prima fila nell'attività di controllo a Barletta.
7 fotoAzienda di Barletta dona 150 mascherine ai volontari A.N.P.S.
azienda di Barletta dona mascherine ai volontari A N P S JPGazienda di Barletta dona mascherine ai volontari A N P S JPGazienda di Barletta dona mascherine ai volontari A N P S JPGazienda di Barletta dona mascherine ai volontari A N P S JPGazienda di Barletta dona mascherine ai volontari A N P S JPGAzienda di Barletta dona mascherine ai volontari A N P S JPGazienda di Barletta dona mascherine ai volontari A N P S JPG
Se da un lato è sempre più difficile reperire mascherine in farmacia, dall'altro non è corretto lucrare su questa necessità. A tal proposito, è sempre più frequente trovare in città mascherine in cotone, vendute come mascherine anti-polvere e prodotte da aziende del territorio. Di certo non sono presidi capaci di assolvere ad una funzione preventiva. Inutile precisare, infatti, che il cotone non è in grado di filtrare il passaggio delle cosiddette goccioline.

«L'unico materiale utilizzabile per confezionare mascherine chirurgiche – spiega Vincenza – è il tessuto non tessuto (T.N.T.), impermeabile e quindi maggiormente protettivo». L'idea, racconta l'imprenditrice barlettana, è nata dalla visione di alcuni infermieri intenti a fabbricarsi autonomamente i dispositivi di protezione: «Ho pensato di poter contribuire anche io a migliorare la sicurezza di chi vive questo stato di emergenza stando in prima linea. Così, ho deciso di consegnare le mascherine realizzate nel mio laboratorio, in tessuto non tessuto, ai volontari dell'A.N.P.S.».

È di questi giorni l'appello che la stessa Regione Puglia ha rivolto alle aziende dotate di un sistema di qualità affinché contribuiscano alla produzione di mascherine, dovendo tuttavia scontare l'iter previsto dalla legge e il vaglio di conformità del prodotto e della produzione dell'Istituto superiore di Sanità.

Solo in questo modo le mascherine possono essere classificate come presidi medici e quindi distribuite per la vendita in farmacie e parafarmacie. In mancanza, si potrebbe optare per la donazione di un prodotto dal costo unitario bassissimo, invece che rivendere scarti di produzione tessile sotto le spoglie di mascherine "anti-polvere".
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

336 contenuti
Altri contenuti a tema
COVID-19, ultimi aggiornamenti dalla Regione Puglia: in totale 2182 positivi COVID-19, ultimi aggiornamenti dalla Regione Puglia: in totale 2182 positivi Solo oggi sono stati registrati 20 decessi
2 Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Chiunque ne abbia bisogno può rivolgersi ogni mattina ai volontari dell’iniziativa “La spesa che non pesa”
Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Oggi videoconferenza sulle misure di protezione sociale
Continuano i controlli e le sanzioni nella provincia Barletta-Andria-Trani Continuano i controlli e le sanzioni nella provincia Barletta-Andria-Trani Nella giornata di ieri, mercoledì 1 aprile, sono stati fermati 1241 cittadini
L'ANPI BAT dona i proventi del tesseramento alla Protezione Civile pugliese L'ANPI BAT dona i proventi del tesseramento alla Protezione Civile pugliese «Solo uniti, sostenendoci l’un l’altro, superando ogni egoismo, ce la faremo»
Nuovo bollettino dalla Regione Puglia, in totale 126 i casi nella Bt Nuovo bollettino dalla Regione Puglia, in totale 126 i casi nella Bt Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.077. Salgono a 65 i pazienti guariti
Guarito dal Coronavirus, finalmente dimesso Don Cosimo di Barletta Guarito dal Coronavirus, finalmente dimesso Don Cosimo di Barletta «Grazie carissimi medici, infermieri e operatori sanitari del Presidio Ospedaliero di Bisceglie. Siete forti. Siamo tutti con voi»
Buoni spesa: servizio gratuito nei patronati Cgil Bat Buoni spesa: servizio gratuito nei patronati Cgil Bat La precisazione di Michele Valente, responsabile dell’Inca Bat, in merito a quanto riportato in una nota del Comune di Barletta
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.