Governo conferenza stampa
Governo conferenza stampa
Cronaca

Coronavirus, 400 miliardi per le imprese e sì agli esami di Stato per le scuole

Sospesi pagamenti fiscali, contributi e ritenute anche per i mesi di aprile e maggio

«Abbiamo appena approvato un decreto che stanzia 400 miliardi per grandi, medie e piccole imprese in Italia. Saranno destinati 200 miliardi al mercato interno, altri 200 miliardi per l'export». Così il premier Giuseppe Conte ha spiegato il nuovo decreto del Governo, definito «Una potenza di fuoco» dal capo dell'esecutivo.

«Abbiamo approvato la delibera per la sospensione di pagamenti fiscali e contributi e ritenute anche per i mesi di aprile e maggio - prosegue Conte. Abbiamo adottato uno strumento efficace per tutelare tutte le imprese che svolgono una qualche attività di rilievo strategico. Attraverso il potenziamento del golden power potremo controllare operazioni societarie e scalate ostili non solo nei settori tradizionali, ma in quelli assicurativo, creditizio, finanziario, acqua, salute, sicurezza. È uno strumento che ci consentirà di intervenire nel caso ci siano acquisizioni di partecipazioni appena superiori al 10 percento all'interno dell'Unione europea. Lo Stato offrirà una garanzia perché i prestiti avvengano in modo celere, spedito. Potenzieremo il fondo centrale di garanzia per le piccole-medie imprese e aggiungiamo il finanziamento dello Stato attraverso Sace, che resta nel perimetro di Cassa depositi e prestiti, per le piccole e medie e grandi aziende».

Per quanto riguarda la scuola, il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha dichiarato: «Ci saranno due possibili opzioni che permetteranno di fare gli esami di stato e gli esami di terza media tenendo conto dei reali livelli di apprendimento, raggiunti anche grazie al lavoro con la didattica a distanza. Abbiamo messo in sicurezza l'anno scolastico. Non si può però in alcun modo parlare di 6 politico o di altre categorie vetuste. La valutazione guarda alla crescita e maturazione dello studente, che è messo al centro. Se ci saranno apprendimenti da recuperare, li recupereranno a settembre. Preciso che la didattica a distanza non è più una scelta opzionale, ma tutte le scuole devono adeguarsi. Chiedo scusa ai precari della scuola, non saremo in grado di aggiornare le graduatorie di istituto a causa di un problema legato a procedure vetuste».

«Mettiamo in campo 200 miliardi di garanzia per prestiti fino al 90 percento garantiti dallo Stato senza limiti di fatturato, per imprese di tutti i tipi - ha detto Roberto Gualtieri, ministro dell'Economia. Queste somme potranno arrivare al 25 percento del fatturato delle imprese o al doppio del costo del personale con un sistema di erogazione molto semplice e diretto al sistema bancario, attraverso Sace, con condizionalità limitate tra cui quella di non poter erogare dividendi».
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

874 contenuti
Altri contenuti a tema
1 Covid-19, chiuso il plesso in via Botticelli del Liceo Classico di Barletta Covid-19, chiuso il plesso in via Botticelli del Liceo Classico di Barletta Le lezioni riprenderanno lunedì 28 settembre dopo l'attività di sanificazione
2 Covid-19 a Barletta: «Gravissimo che il sindaco inviti a non frequentare le nostre scuole di danza» Covid-19 a Barletta: «Gravissimo che il sindaco inviti a non frequentare le nostre scuole di danza» «Non siamo luoghi di assembramento»
Oggi 17 nuovi casi di Covid-19 nella Bat Oggi 17 nuovi casi di Covid-19 nella Bat In Puglia si registrano 90 contagi nelle ultime 24 ore
1 Le scuole di Barletta restano aperte, Cannito: «I genitori devono fare la loro parte» Le scuole di Barletta restano aperte, Cannito: «I genitori devono fare la loro parte» L’appello del primo cittadino è alla collaborazione di tutti per affrontare e superare l’emergenza con la quale siamo chiamati a convivere
Covid-19, anche a Barletta i Point-of-care: processano 36 test all'ora Covid-19, anche a Barletta i Point-of-care: processano 36 test all'ora Possono essere eseguiti 6 test alla volta e il risultato arriva dopo pochi minuti
Covid-19, 100 barlettani in isolamento. Più di 51 positivi in città Covid-19, 100 barlettani in isolamento. Più di 51 positivi in città Massimo riserbo sul numero esatto di cittadini attualmente positivi
2 Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Coronavirus, a Barletta le scuole non saranno chiuse in caso di contagi Negativi i tamponi effettuati su 16 docenti della scuola Girondi
1 Ritardi nella fornitura dei banchi scolastici, Cannito: «Ho sollecitato il Ministero» Ritardi nella fornitura dei banchi scolastici, Cannito: «Ho sollecitato il Ministero» «La fornitura dei banchi non è di competenza comunale bensì a totale carico del Ministero della Pubblica Istruzione»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.