Violenza
Violenza
Servizi sociali

Contro la violenza sulle donne: anche Barletta scende in campo

Il 2 luglio alla Lega Navale per l'iniziativa

"La città di Barletta aderisce alla manifestazione di carattere nazionale "10000 vele contro la violenza sulle donne - cambiamo rotta insieme". La Sezione di Barletta della Lega Navale Italiana, con il patrocinio del Comune di Barletta, su invito dei Centri Antiviolenza "Osservatorio Giulia e Rossella" onlus di Barletta e "SAVE" di Trani, in collaborazione con Barletta sportiva, Ambulatorio popolare Barletta e UISP aps Sport per tutti-Comitato Bat, parteciperà alla iniziativa di solidarietà e sensibilizzazione in favore della lotta alla violenza sulle donne, che reca il patrocinio della Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana e si svolge in contemporanea lungo tutto il territorio italiano, coinvolgendo tutte le realtà veliche lungo le coste e gli spazi acquei interni.

Venerdì 2 luglio 2021, alle ore 10,30, presso la sede della Lega navale di Barletta (BT), in via C. Colombo, verrà illustrata l'iniziativa che si terrà domenica 4 luglio 2021: una veleggiata lungo la costa in cui ciascuna imbarcazione isserà un lungo nastro rosso quale simbolo di partecipazione, condivisione e sostegno a questa grande flotta solidale che solcherà il mare dello stivale.

Della manifestazione saranno illustrati il progetto, gli attori coinvolti, le modalità di adesione e gli obiettivi dell'evento velico.

Saluti istituzionali: Cosimo Damiano Cannito, Sindaco della città di Barletta

Intervengono:
- Rosa Tupputi, Assessora Pari Opportunità città di Barletta
- Maria Anna Salvemini, Assessora Politiche Sociali città di Barletta
- Graziana Carbone, Assessora alla Cultura città di Barletta
- Giuseppe Gammarota, Presidente Lega Navale sezione di Barletta
- Tina Arbues, Presidente Osservatorio "Giulia e Rossella", Centro Antiviolenza Onlus Barletta
- Laura Pasquino, Vice-presidente Osservatorio "Giulia e Rossella", Centro Antiviolenza Onlus Barletta
- Vanna Capurso, Presidente Centro Antiviolenza "Save" di Trani"
Locandina
  • Violenza
Altri contenuti a tema
Rissa ad Andria, ferito un giovane di Barletta Rissa ad Andria, ferito un giovane di Barletta Il ferito è un ragazzo di Barletta, ricoverato al "Lorenzo Bonomo"
A Barletta “10.000 vele contro la violenza sulle donne” A Barletta “10.000 vele contro la violenza sulle donne” Oggi la presentazione, preso la Lega Navale di Barletta, dell’iniziativa che avrà luogo domenica
Oltre la pandemia: la violenza domestica che prende il nome di “gas lighting” Oltre la pandemia: la violenza domestica che prende il nome di “gas lighting” La psicologa barlettana Rachele Dileo spiega di che si tratta e perché è importante parlarne in questo periodo
Tina Arbues: «Dietro la violenza c’è soprattutto un fattore culturale» Tina Arbues: «Dietro la violenza c’è soprattutto un fattore culturale» Si diffonde sui social l’iniziativa #SignalForHelp, ne parliamo con l’Osservatorio “Giulia e Rossella” di Barletta
Donne, sport e sensibilizzazione: torna la “Corri & Cammina con Leontine De Nittis” Donne, sport e sensibilizzazione: torna la “Corri & Cammina con Leontine De Nittis” La corsa di podismo virtuale non competitiva promossa dall'associazione Barletta Sportiva
4 Rissa tra extracomunitari, sabato sera violento in Piazza Umberto a Barletta Rissa tra extracomunitari, sabato sera violento in Piazza Umberto a Barletta Ancora un episodio di grave violenza: sul posto la Polizia di Stato e i soccorsi del 118
Oltre 50 sedie rosse in piazza Moro per ricordare le vittime delle violenze Oltre 50 sedie rosse in piazza Moro per ricordare le vittime delle violenze Anche Barletta ha aderito alla campagna "Posto occupato!"
Centri antiviolenza, in arrivo quasi 4 milioni di euro nel 2021 Centri antiviolenza, in arrivo quasi 4 milioni di euro nel 2021 I numeri e i dati forniti dalla Regione Puglia
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.