Contro la criminalità, protocollo d'intesa con la Camera di Commercio
Contro la criminalità, protocollo d'intesa con la Camera di Commercio
Istituzionale

Contro la criminalità, protocollo d'intesa con la Camera di Commercio

Questa mattina la firma in Prefettura a Barletta

Prevenire il pericolo di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico sano e diffondere la cultura della legalità fra le imprese e le loro associazioni. Questo l'obiettivo del "Protocollo d'Intesa per favorire la legalità e la trasparenza dell'attività d'impresa sul territorio", sottoscritto questa mattina nella sede del Palazzo del Governo in Barletta dal Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante e dal Presidente della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bari, Alessandro Ambrosi.

Grazie all'accordo stipulato la Camera di Commercio metterà gratuitamente a disposizione della Prefettura (nonché delle Forze di Polizia, a seguito della sottoscrizione di analoghi Protocolli) la piattaforma informatica "Regionale Explorer" (R.EX.), attraverso la propria Società Consortile Infocamere S.C.p.A., per consentire l'individuazione mirata di eventuali fenomeni anomali che coinvolgono "set" di imprese o di persone nell'ambito del tessuto imprenditoriale del territorio.

La Prefettura garantirà il raccordo delle attività al fine di prevenire fenomeni, altrimenti difficilmente percepibili, di manipolazioni societarie prodromiche all'infiltrazione criminale nel tessuto eocnomico locale.

Con la condivisione della piattaforma informatica R.EX. saranno dunque messi a sistema conoscenze, dati ed informazioni sul contesto imprenditoriale locale, valorizzando le competenze di analisi delle Autorità preposte ai controlli. La tempestiva conoscenza dei fenomeni riferiti al sistema imprenditoriale e la capacità di lettura dei possibili segnali di allarme di infiltrazione della criminalità costituiscono infatti un importante strumento di prevenzione e contrasto dell'azione pervasiva delle organizzazioni criminali, nonché per rendere l'impresa meno vulnerabile di fronte alle possibili e svariate forme di infiltrazione.

"Ringrazio il Presidente della Camera di Commercio di Bari per la sinergia istituzionale dimostrata nel favorire questa intesa che scaturisce dalla potenziale situazione di forte disagio delle aziende del territorio, acuita dall'emergenza pandemica in atto, e dal correlato rischio di ingerenze delle organizzazioni criminali nel tessuto economico locale per reimpiegare i propri ingenti capitali illeciti- ha dichiarato il Prefetto di Barletta Andria Trani Maurizio Valiante -. Questo protocollo mira a valorizzare l'attività di intelligence sul territorio allo scopo di intercettare segnali rilevatori del rischio di infiltrazioni mafiose nell'economia legale e precludere spazi di manovra espansiva degli interessi illeciti".

Il Presidente della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bari, Alessandro Ambrosi, ha dichiarato: "La piena collaborazione fra istituzioni al servizio della legalità trova nella piattaforma Regional Explorer uno strumento operativo di grande efficacia ed efficienza. Ancora una volta il sistema camerale offre una soluzione di grande utilità e trasparenza che si rivela valore aggiunto in una prolungata fase di crisi economica, quale quella attuale, che può acuire fenomeni di illegalità a danno dell'economia sana, messa in ginocchio dalla pandemia. Quindi meno burocrazia e più efficienza per proteggere il nostro sistema imprenditoriale da possibili infiltrazioni della criminalità organizzata. E ancora una volta gioco di squadra con Prefetture e Forze dell'Ordine per un futuro migliore, all'insegna della legalità e del rispetto delle regole".
  • Prefettura
Altri contenuti a tema
1 Sicurezza del territorio e sostegno economico, l'incontro con il Prefetto della Bat Sicurezza del territorio e sostegno economico, l'incontro con il Prefetto della Bat Dario Damiani: «Rappresenteremo in tutte le sedi le ragioni della nostra provincia»
Settimana Santa, arriva la stretta anti-Covid: più controlli anche a Barletta Settimana Santa, arriva la stretta anti-Covid: più controlli anche a Barletta L'appello del Prefetto Valiante ai cittadini: «Innalzare la soglia di attenzione e attenersi al rispetto delle regole»
Attivato l’Osservatorio antiusura nel territorio della Bat Attivato l’Osservatorio antiusura nel territorio della Bat Soldani: «Ora bisogna superare i formalismi e dare risposte concrete con azioni immediate»
Giorno del Ricordo, l'incontro in Prefettura con il sopravvissuto Giuseppe Dicuonzo Giorno del Ricordo, l'incontro in Prefettura con il sopravvissuto Giuseppe Dicuonzo Valiante: «Simbolo ed un ambasciatore delle memorie di quel drammatico momento storico»
Il comandante delle Forze operative Sud in visita alla Prefettura di Barletta Il comandante delle Forze operative Sud in visita alla Prefettura di Barletta Ieri la visita istituzionale del Generale di Corpo d’Armata Giuseppenicola Tota
Giorno della Memoria, medaglie d'onore per quattro barlettani deportati nei lager nazisti Giorno della Memoria, medaglie d'onore per quattro barlettani deportati nei lager nazisti Le onorificenze conferite questa mattina ai familiari di sei cittadini del territorio della Bat
Maria Ilenia Piazzolla, viceprefetto aggiunto, nuova dirigente alla Prefettura di Barletta Maria Ilenia Piazzolla, viceprefetto aggiunto, nuova dirigente alla Prefettura di Barletta Oltre al suo incarico, coadiuverà il prefetto nella gestione dell'emergenza sanitaria
Scuola, nella Bat potenziato il trasporto per la riapertura del 7 gennaio Scuola, nella Bat potenziato il trasporto per la riapertura del 7 gennaio Nel documento operativo restano esclusi doppi turni e scaglionamenti degli ingressi
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.