Comuni ricicloni
Comuni ricicloni
La città

Comuni Ricicloni 2019, Barletta primo fra i capoluoghi di provincia della Puglia

Assessore all'Ambiente Passero: «È un riconoscimento a tutti quei cittadini che con diligenza differenziano i propri rifiuti»

Il comune di Barletta si conferma primo dei "Comuni Ricicloni" fra i capoluoghi di provincia della Puglia, con una percentuale di raccolta differenziata del 70,6%, nella classifica redatta da Legambiente. Stamani a Bari la consegna del prestigioso riconoscimento da parte del presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, e del presidente della Legambiente Puglia Francesco Tarantini. A ritirarlo è stato l'assessore comunale all'Ambiente Ruggiero Passero e, per Bar.s.a., la società interamente partecipata dal comune che si occupa della gestione dei servizi ambientali in città, la dirigente delle risorse umane Anna Chiara Rossiello.

"Questo premio prima che un riconoscimento all'Amministrazione comunale – ha detto Passero - è un riconoscimento a tutti quei cittadini che quotidianamente con diligenza e senso civico e del dovere differenziano i propri rifiuti e si impegnano a seguire l'indirizzo dell'Amministrazione che intende e si sta spendendo per andare oltre la differenziata, nella direzione della riduzione dei rifiuti e del riciclo". "Ne sono prova – ha aggiunto l'assessore – le nostre politiche ambientali e l'avvio di progetti importanti. Barletta è comune plastic free e con fishing for litter il nostro impegno si allarga anche alla salvaguardia del mare, oltre alla programmazione di un impianto di selezione di secondo livello". Soddisfazione, quella espressa dall'assessore Ruggiero Passero che ha condiviso anche il primo cittadino, Cosimo Cannito, il quale ha detto, "continueremo a perseguire chi si ostina a offendere la città abbandonando per strada i rifiuti e destinando le risorse derivanti dalle dure sanzioni che vengono loro comminate proprio alle politiche ambientali, puntando sui più piccoli e sulle attività di comunicazione e, a tale scopo, voglio ricordare che nei primi giorni del nuovo anno distribuiremo nelle scuole cittadine le borracce per i nostri bambini e ragazzi".
  • Riciclo rifiuti
Altri contenuti a tema
Isole ecologiche e cassonetti intelligenti, Barletta candida al PNRR 4 progetti per i rifiuti urbani Isole ecologiche e cassonetti intelligenti, Barletta candida al PNRR 4 progetti per i rifiuti urbani Obiettivo prefissato: raggiungere l'85% della raccolta differenziata entro il 2026
“La RiCICLOvia”: il progetto per percorsi di recupero, riciclo e riuso “La RiCICLOvia”: il progetto per percorsi di recupero, riciclo e riuso Prende spunto da esperienze già consolidate nel resto d'Italia e d'Europa
24 «Dove sorgerà il centro di raccolta?», il Comitato di zona 167 sollecita l'amministrazione comunale «Dove sorgerà il centro di raccolta?», il Comitato di zona 167 sollecita l'amministrazione comunale L'ultimo confronto risale a 4 mesi fa
Rifiuti fuori regione, ristori di 800mila euro per i comuni della Bat Rifiuti fuori regione, ristori di 800mila euro per i comuni della Bat Il consigliere Caracciolo annuncia la misura messa in campo da AGER
Sciopero generale igiene ambientale, si invita a non esporre rifiuti questa sera Sciopero generale igiene ambientale, si invita a non esporre rifiuti questa sera Anche i lavoratori di Bar.S.A. aderiscono all'astensione proclamata a livello nazionale
2 Centro rifiuti, l'amministrazione invita i cittadini del quartiere Settefrati Centro rifiuti, l'amministrazione invita i cittadini del quartiere Settefrati Domani sera alle 19 un incontro aperto nel rispetto delle norme anti Covid
Smaltimenti dei rifiuti, consiglieri chiedono chiarezza su ditta appaltatrice Smaltimenti dei rifiuti, consiglieri chiedono chiarezza su ditta appaltatrice Nota congiunta di Grimaldi, Losappio e Lionetti
2 L'insormontabile distanza tra rifiuti e rispetto, nota di Legambiente Barletta L'insormontabile distanza tra rifiuti e rispetto, nota di Legambiente Barletta Gozzoviglie a pochi metri dal mare, «siete i cittadini peggiori, una vergogna per Barletta»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.