Cittadella della musica concentrazionaria, il sindaco saluta la troupe della CBS
Cittadella della musica concentrazionaria, il sindaco saluta la troupe della CBS
La città

Cittadella della musica concentrazionaria, il sindaco saluta la troupe della CBS

Il reportage andrà in onda il prossimo autunno in USA

Elezioni Regionali 2020
Il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, ha incontrato la troupe della CBS per un saluto di benvenuto agli operatori della statunitense Columbia Broadcasting System che in questi giorni sono stati a Barletta per documentare e raccontare negli USA il progetto della Cittadella della Musica Concentrazionaria, l'hub internazionale che sta per nascere negli spazi della ex Distilleria e che sarà la sede del grande archivio della musica composta nei campi di concentramento e detenzione militare e civile di tutto il mondo fra il 1933 e 1953. Un progetto che nasce dal pianista e compositore barlettano Francesco Lotoro, dalla sua ricerca trentennale che lo ha portato a raccogliere documenti, spartiti e materiale che raccontano, in musica, una parte, la più drammatica, del Secolo Breve.

Il reportage andrà in onda il prossimo autunno nella celebre trasmissione '60 Minutes', da 51 anni la più seguita della televisione americana e racconterà di questo straordinario patrimonio musicale che prossimamente sarà a disposizione degli studiosi e dei musicisti che vorranno conoscerlo ed eseguirlo. La troupe, composta da una decina di persone fra tecnici e giornalisti, fra cui la corrispondente dall'Italia Sabina Castelfranco e l'inviato Jon Wertheim, ha effettuato riprese nel castello, nell'ex Distilleria, per le vie della città e presso l'abitazione di Lotoro con l'esecuzione di brani al pianoforte, in alcuni casi accompagnato dai cantanti Angelo De Leonardis, Paolo Candido e Anna Maria Stella Pansini.

Il progetto della Cittadella, a cura dell'architetto Nicolangelo Dibitonto, prevede che la struttura sorga su 9.000 metri quadrati, con cinque dipartimenti, il Campus, la Bibliomediateca delle Scienze Musicali, il Thesaurus Memoriae Museum, la Libreria internazionale del Novecento, il Teatro Nuovi Cantieri – oltre a una struttura ricettiva.
  • Cosimo Cannito
  • Cittadella della Musica Concentrazionaria
Altri contenuti a tema
2 Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Murale imbrattato, Cannito: «Un'offesa alla comunità cittadina» Il primo cittadino: «È stato vandalizzato un bene comune, un segno della memoria collettiva della nostra città»
Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare Emergenza sangue, l’appello del sindaco Cannito ai barlettani a donare «Io vi prego di donare perché quella sacca di sangue può servire a salvare una vita»
Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» Il futuro del Polivalente di Barletta, Cannito: «Inevitabili doppi turni e didattica a distanza» I risultati degli ulteriori esami effettuati sui tre plessi scolastici si conosceranno il prossimo 6 agosto
7 Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Incidente mortale, tre vittime: il cordoglio del sindaco di Barletta Cannito: «Mi dispiace tantissimo, voglio dire ai loro coetanei state attenti, siate prudenti»
Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» «Lo svolgimento contemporaneo delle bancarelle e delle giostre, richiamando un gran numero di persone, avrebbe costituito un effettivo pericolo di diffusione del Covid»
Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo» Il sindaco risponde alle richieste dei cittadini: «Vi capisco, ma abbiate pazienza»
Barletta sulle pagine del New York Times grazie alla musica concentrazionaria Barletta sulle pagine del New York Times grazie alla musica concentrazionaria In un articolo di Milton Esterow si parla della cittadella che sorgerà nell'ex distilleria
Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi Fine anno scolastico, i saluti del sindaco di Barletta ai ragazzi «Ricominciare non sarà facile, ma ce la faremo perché la scuola è importante per tutti»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.