Cannito Passero
Cannito Passero
Politica

Centri raccolta rifiuti, «importanza strategica, non ci sottrarremo al confronto»

Nota congiunta del sindaco Cannito e dell’assessore all’ambiente Ruggiero Passero

Dopo il lungo dibattito avvenuto ieri pomeriggio nel consiglio comunale convocato online, giunge una nota congiunta del sindaco Cannito e dell'assessore all'ambiente Ruggiero Passero sulla questione dei centri di raccolta rifiuti.
«Ieri, durante la discussione in Consiglio comunale, è emerso che la scelta dell'ubicazione del CCR, il Centro comunale di raccolta, in zona 167, è stata compiuta in continuità amministrativa con la precedente Amministrazione comunale che, nel 2016, aveva già individuato quell'area quale sito per realizzare il centro.

Tralasciando gli errori cartografici, mai corretti, riportati nella variante al PRG approvata nel 2003, è emerso comunque che su quell'area il CCR non potrà essere realizzato a causa di precedenti vincoli urbanistici correlati al Contratto di Quartiere II del 2004, mai realizzato per vicende burocratico amministrative.

Nella seduta di ieri, da parte dell'intero Consiglio comunale, sia dei gruppi di maggioranza sia dei gruppi di opposizione, è stata riconosciuta l'importanza strategica dei centri di raccolta, per la ottimizzazione della gestione dei rifiuti nelle città, ragione per cui devono essere collocati all'interno dei centri urbani.

Come pubblica amministrazione abbiamo l'obbligo di perseguire la strada della realizzazione dei centri di raccolta e lo faremo, e abbiamo altresì l'obbligo di fare proposte che necessariamente dovranno essere partecipate e condivise con la politica, i cittadini e i residenti dei quartieri in cui i centri sorgeranno.

A questo confronto non ci sottrarremo né mai è stata nostra intenzione sottrarci e, se così è parso, non è stato per negligenza ma per le oggettive difficoltà legate alla pandemia che stiamo vivendo. Il nostro obiettivo è fare chiarezza, informare e dissipare i dubbi che ingenerano paure e scetticismo nei cittadini.

Dobbiamo e vogliamo lavorare per sviluppare la consapevolezza che tali luoghi sono elementi di valorizzazione dei quartieri, fino a poterne diventare un elemento centrale dal punto di vista ambientale, e fulcro della vita sociale e culturale».
  • Cosimo Cannito
  • Centro comunale di raccolta rifiuti
  • Ruggiero Passero
Altri contenuti a tema
Allerta tsunami, nottata di emergenza a Barletta: le parole del sindaco Cannito Allerta tsunami, nottata di emergenza a Barletta: le parole del sindaco Cannito «È stata una specie di prova generale che ci ha visti uniti, pronti e pienamente operativi»
Sisma in Turchia, cessato allarme tsunami: il punto da Palazzo di Città Sisma in Turchia, cessato allarme tsunami: il punto da Palazzo di Città In mattinata il sindaco Cannito aveva convocato il C.O.C. per monitorare l'andamento della situazione
9 La giunta Cannito si rinnova: ecco i nuovi assessori La giunta Cannito si rinnova: ecco i nuovi assessori Quattro i volti nuovi nella squadra di governo
Il rimpasto è cosa fatta, la nuova giunta Cannito pronta ad insediarsi Il rimpasto è cosa fatta, la nuova giunta Cannito pronta ad insediarsi Firmata la revoca di Antonella Crescente e Francesca Piccolo. Anna Maria Scommegna per "Amico"
Nuova giunta Cannito, ancora un passo in avanti Nuova giunta Cannito, ancora un passo in avanti C'è anche il nome di Forza Italia, resa da sciogliere il nodo "Amico"
1 Malore per il sindaco Cosimo Cannito Malore per il sindaco Cosimo Cannito Il primo cittadino è in buone condizioni, “grazie per la vicinanza”
Barletta-Cavese, l’appello dei sindaci Cannito e Servalli Barletta-Cavese, l’appello dei sindaci Cannito e Servalli La nota dei primi cittadini in vista della gara di domani
Giunta Cannito, il rimpasto è (quasi) fatto Giunta Cannito, il rimpasto è (quasi) fatto Torna in giunta Elisa Spera, novità Rosaria Mirabello
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.