Comincia una nuova vita per l'orto botanico di Barletta
Comincia una nuova vita per l'orto botanico di Barletta
Politica

Caracciolo: «Orto botanico di Barletta, avanti con il piano di caratterizzazione»

In campo un finanziamento della Regione per per 414mila euro

"Gli accertamenti tecnici sul rischio di contaminazione del sottosuolo dell'orto botanico di Barletta causata da rifiuti tossici proseguono nel rispetto dei tempi previsti con il contributo della provincia BAT e di Arpa Puglia che hanno fornito i propri pareri alla Regione Puglia nell'ambito di una conferenza di servizi in modalità asincrona incentrata sul piano di caratterizzazione". Ad intervenire sul tema è il consigliere regionale e presidente del gruppo PD Filippo Caracciolo.

"Il piano di indagine - spiega Caracciolo - finanziato dalla Regione per 414mila euro prevede indagini dirette di tipo geofisiche, tomografie elettriche e indagini georadar. Con campionamento di prelievo Amianto, PCB (policlorobifenili) e PCDD/PCDF (diossine e furani), sottoprodotti indesiderati di reazioni chimiche solitamente generati durante processi di produzione della plastica, ei pesticidi, dei metalli, sbiancamento della carta, produzione di oli combustibili".

"Inoltre - prosegue il consigliere regionale-per migliorare l'attività di indagine, valutando l'estensione dell'attività di investigazione oltre il perimetro del sito dell'orto botanico, è stato chiesto al Comune di Barletta un elaborato planimetrico su base catastale con perimetrazione del sito dell'orto botanico. Previsti anche campionamenti a monte idraulico e a valle rispetto al sito di interesse".

"Le analisi in corso - conclude Caracciolo - rappresentano un passaggio fondamentale per la tutela della salute dei cittadini di Barletta e dell'intera provincia".
  • Filippo Caracciolo
  • Orto botanico
Altri contenuti a tema
Caracciolo: «Brand Costa Sveva grande sfida per tutto il territorio della Bat» Caracciolo: «Brand Costa Sveva grande sfida per tutto il territorio della Bat» La nota del consigliere regionale del Partito Democratico
Caracciolo: «I numeri straordinari del Pd portano il nome di Antonio Decaro» Caracciolo: «I numeri straordinari del Pd portano il nome di Antonio Decaro» La nota del consigliere regionale del Partito Democratico
12 Risanamento scarichi Ponente a Barletta, Caracciolo: «Lavori in dirittura di arrivo» Risanamento scarichi Ponente a Barletta, Caracciolo: «Lavori in dirittura di arrivo» La nota del consigliere regionale del Partito Democratico
Saluto al Prefetto Rossana Riflesso, Caracciolo: «Grazie per aver riaffermato la presenza dello Stato sul nostro territorio» Saluto al Prefetto Rossana Riflesso, Caracciolo: «Grazie per aver riaffermato la presenza dello Stato sul nostro territorio» Dal consigliere regionale anche un benvenuto alla dottoressa Silvana D'Agostino
1 Caracciolo: “Due milioni di euro per il ripristino dell’impianto di affinamento di Barletta” Caracciolo: “Due milioni di euro per il ripristino dell’impianto di affinamento di Barletta” La nota del consigliere regionale
Rete idrica e fognaria a Borgo Montaltino, Caracciolo: «C’è la gara d’appalto» Rete idrica e fognaria a Borgo Montaltino, Caracciolo: «C’è la gara d’appalto» La nota del consigliere regionale del Pd
1 Filippo Caracciolo si dimette dal ruolo di presidente del gruppo Pd in consiglio regionale Filippo Caracciolo si dimette dal ruolo di presidente del gruppo Pd in consiglio regionale "Rimetto nuovamente e in modo irrevocabile il mio mandato, no a speculazioni"
4 Lavori Ciappetta-Camaggi, Caracciolo: «Consegna entro fine maggio, siamo a un passo dal traguardo» Lavori Ciappetta-Camaggi, Caracciolo: «Consegna entro fine maggio, siamo a un passo dal traguardo» Sopralluogo del presidente del gruppo Pd in consiglio regionale
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.