Canale H
Canale H
Politica

Canale H, rilasciata l'autorizzazione sismica per i lavori

Il consigliere Caracciolo: «Finalmente si potrà procedere con la cantierizzazione dell’opera»

"La provincia di Barletta-Andria-Trani ha rilasciato l'autorizzazione per la realizzazione di opere in zona sismica utile per il via ai lavori per la riqualificazione del canale H. Si chiude l'iter burocratico, finalmente si potrà procedere con la cantierizzazione dell'opera". Ad annunciarlo è il presidente del gruppo PD in Regione Filippo Caracciolo.

"Con il rilascio di questa autorizzazione - afferma Caracciolo - l'ufficio tecnico del comune di Barletta potrà convocare il consorzio aggiudicatario dei lavori che, a sua volta, potrà procedere in breve tempo con la cantierizzazione. L'invito al dirigente è a procedere al più presto alla convocazione del consorzio in modo tale da permettere il rispetto del cronoprogramma".

"Il definitivo passo in avanti compiuto - afferma Caracciolo - rappresenta per me motivo di grande soddisfazione e orgoglio. Come noto, i fondi da utilizzare per il risanamento del canale H sono riconducibili ai 7.5 milioni destinati alla città di Barletta nell'ambito di un accordo di programma tra Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e la Regione Puglia per la riqualificazione costiera della provincia BAT. Tale accordo fu siglato nel 2016 e da allora per ben due volte è stato necessario un mio intervento per evitare che i fondi fossero perduti a causa delle inadempienze delle amministrazioni comunali".

"L'opera che sarà realizzata migliorerà la qualità delle acque balneabili grazie al trattamento delle acque di prima pioggia. Si tratta di un passaggio fondamentale per la valorizzazione della Litoranea di Ponente che - conclude Caracciolo -potrà così diventare il fulcro dell'offerta turistica della città".
  • Filippo Caracciolo
  • canale H
Altri contenuti a tema
1 Secondo fronte stazione di Barletta, Caracciolo: «Cambia il volto della città» Secondo fronte stazione di Barletta, Caracciolo: «Cambia il volto della città» Illustrati i dettagli del progetto, lavori al via nel gennaio 2023
28 Caracciolo: «A gennaio i lavori per il secondo fronte della stazione di Barletta» Caracciolo: «A gennaio i lavori per il secondo fronte della stazione di Barletta» La nota del consigliere regionale PD
1 Caracciolo: «Grazie alla Regione, anche a Barletta la conversione delle aree industriali e artigianali» Caracciolo: «Grazie alla Regione, anche a Barletta la conversione delle aree industriali e artigianali» La nota del consigliere regionale PD
25 Caracciolo: «Basta chiacchiere, il sindaco faccia ripulire vallone Tittadegna» Caracciolo: «Basta chiacchiere, il sindaco faccia ripulire vallone Tittadegna» La nota del consigliere regionale del Partito Democratico
12 Vallone Tittadegna, Caracciolo: «La bonifica non spetta alla Regione, il Sindaco studi i regolamenti e ripulisca l'area» Vallone Tittadegna, Caracciolo: «La bonifica non spetta alla Regione, il Sindaco studi i regolamenti e ripulisca l'area» La nota del consigliere regionale del Partito Democratico
6 Caracciolo su capre al cimitero: «Uno scandalo, lunedì esposto in procura» Caracciolo su capre al cimitero: «Uno scandalo, lunedì esposto in procura» La nota del consigliere regionale del Partito Democratico
8 Riqualifica costiera Bat: «Seguirò la questione in prima persona» Riqualifica costiera Bat: «Seguirò la questione in prima persona» «L'intesa raggiunta è quella di un aggiornamento del tavolo alla prossima settimana»
24 Incontro in Regione, Cannito dice no all'invito di Caracciolo Incontro in Regione, Cannito dice no all'invito di Caracciolo "Ritengo irrituale l'invito a mezzo carta intestata di un partito"
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.