Ordigno Commissariato Canosa
Ordigno Commissariato Canosa
Territorio

Bomba al Commissariato di Canosa: «Commissariati del nord barese sotto organico»

La nota del Sindacato Autonomo di Polizia (SAP): «Qual è la strategia della sicurezza nel nord barese? Vorremmo capirlo»

«L'esplosione dell'ordigno che la scorsa notte ha danneggiato l'auto di un poliziotto parcheggiata sotto il Commissariato P.S. di Canosa di Puglia non è stata più assordante del silenzio del Dipartimento rispetto alle numerose richieste di potenziamento degli organici dei Commissariati del nord barese, avanzate da questa Organizzazione Sindacale ma anche dalle istituzioni locali nel corso degli ultimi dieci anni».

È l'incipit della dura nota di John Battista, Segretario provinciale Bari Bat del SAP - Sindacato Autonomo di Polizia: «Più volte abbiamo evidenziato, anche nel corso di riunioni di confronto con i vertici della Questura di Bari, che Commissariati come quello di Canosa non hanno personale sufficiente nemmeno a garantire la presenza effettiva di una sola volante per tutte le 24 ore e per tutti i 365 giorni di un anno, nonostante i territori di competenza siano vasti e presentino conosciutissime problematiche di criminalità e di sicurezza. La scorsa notte l'unico collega in servizio presso il Commissariato ha visto la propria auto saltare in aria e non ha potuto nemmeno chiamare la volante semplicemente perché non c'era. Qual è la strategia della sicurezza nel nord barese? Vorremmo capirlo. Vorremmo che qualcuno ci spiegasse la logica per cui si nomina il Questore di una Questura (la BAT) che ancora non esiste (e non è ancora chiaro quando esisterà) e si apre un nuovo Commissariato distaccato (a Putignano) quando non si dispone di personale per assicurare la piena efficienza degli altri Commissariati distaccati».

«Tutti gli uffici di Polizia pugliesi - proseue John Battista - sono in grave affanno. Manca personale e quello che c'è ha un'età media troppo elevata, mancano mezzi, mancano strutture. Gli uomini della Polizia di Stato si fanno in quattro per garantire la cornice di sicurezza alla cittadinanza e al tessuto produttivo, ma non basta. Soprattutto non bastano le pacche sulla spalla (che peraltro ormai sono anch'esse lesinate, visti i continui tentativi di delegittimare l'operato della Polizia) né operazioni di marketing mediatico che servono solo a fare fumo per nascondere l'impietosa realtà. Il momento è difficile? Le risorse scarseggiano? Va avanti così da almeno vent'anni e ciò che più ci preoccupa è l'assenza di una chiara strategia della sicurezza, l'assenza di un progetto che indichi almeno gli obiettivi che si vogliono raggiungere e il modo in cui si intende raggiungerli. Sono sfide che impegnano la politica prima ancora che la gestione operativa dell'apparato Polizia visto che la posta in gioco è lo sviluppo socioeconomico di un'intera regione», conclude la nota del Segretario Provinciale Bari Bat John Battista.
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
30 Ferragosto, controlli delle forze dell'ordine a Barletta Ferragosto, controlli delle forze dell'ordine a Barletta Saranno mirati nei luoghi di aggregazione come le spiagge, e rafforzati nelle fasce orarie notturne
Sicurezza nei luoghi di lavoro, task force in Prefettura a Barletta Sicurezza nei luoghi di lavoro, task force in Prefettura a Barletta Maggiori controlli nel settore dell'agricoltura e delle piccole e medie imprese
Il ministro Lamorgese a Barletta, solenne cerimonia per le forze dell'ordine Il ministro Lamorgese a Barletta, solenne cerimonia per le forze dell'ordine Inaugurate le sedi provinciali Bat di Finanza, Carabinieri e la nuova Questura ad Andria
Per la prima volta attivo sulle spiagge di Barletta il Servizio di Salvataggio collettivo Per la prima volta attivo sulle spiagge di Barletta il Servizio di Salvataggio collettivo Hanno aderito sei stabilimenti balneati barlettani
Sicurezza nelle aree agricole della Bat, accolta dal Prefetto la richiesta di Caracciolo Sicurezza nelle aree agricole della Bat, accolta dal Prefetto la richiesta di Caracciolo Sarà incrementato il servizio di controllo sulle strade rurali con l'ausilio di sistemi di videosorveglianza
Cinque assaltatori colpiscono banca di Barletta Cinque assaltatori colpiscono banca di Barletta Il tentativo di sfondamento è avvenuto ieri notte in via Regina Margherita
Approvato il nuovo Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana a Barletta Approvato il nuovo Regolamento di Polizia e Sicurezza urbana a Barletta Ecco tutte le misure adottate nel documento approvato dal Consiglio comunale
Sicurezza privata, opera a Barletta la General Security Solutions Sicurezza privata, opera a Barletta la General Security Solutions Grazie a professionisti e tecnici specializzati, l’ente offre diversi servizi nel campo delle investigazioni
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.