Monsignor Michele Seccia
Monsignor Michele Seccia
Religioni

Barletta rende omaggio a monsignor Michele Seccia

Il neo arcivescovo metropolita di Lecce celebra stasera in Cattedrale

In occasione dell'anniversario della Dedicazione della Basilica di S. Maria Maggiore, Concattedrale dell'Arcidiocesi, alle ore 20.00 di oggi, si terrà una solenne concelebrazione eucaristica presieduta da S.E. Mons. Michele Seccia, che in data 29 settembre 2017, è stato nominato Arcivescovo Metropolita di Lecce, con conseguente trasferimento dalla sede vescovile di Teramo-Atri. Nella circostanza la città renderà l'omaggio al proprio concittadino che si appresta, in data 2 dicembre 2017, a fare l'ingresso ufficiale nell'Arcidiocesi di Lecce.

S.E. Mons. Michele Seccia è nato a Barletta, in provincia di Barletta-Andria-Trani, nell'Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie, il 6 giugno 1951. Ha compiuto gli studi nel Seminario diocesano di Bisceglie ed in quello Regionale di Molfetta. Ha ottenuto il Baccalaureato in Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana, la Licenza in Teologia Morale presso l'"Alfonsianum" e la Laurea in Filosofia presso l'Università Statale "La Sapienza" di Roma. È stato ordinato sacerdote il 26 novembre 1977 per l'arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie. Dopo l'ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: dal 1977 al 1985 è stato Viceparroco, e poi dal 1985 al 1992 Parroco, della parrocchia "Spirito Santo"; dal 1979 al 1982 è stato Direttore dell'Ufficio Catechistico; dal 1978 è stato pure Docente di Teologia Morale all'Istituto Superiore di Scienze Religiose e Insegnante di Religione al Liceo Statale, e di Filosofia e Pedagogia all'Istituto Magistrale. Dal 1987 al 1997 è stato Vicario Generale dell'arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie.

Eletto alla sede di San Severo il 20 giugno 1997, ha ricevuto l'ordinazione episcopale l'8 settembre successivo. In quel tempo ha ricoperto anche l'incarico di Segretario della Conferenza Episcopale Regionale. In seno alla Conferenza Episcopale Italiana è stato Membro della Commissione Episcopale per l'Educazione Cattolica, la Scuola e l'Università. Il 24 giugno 2006 è stato trasferito alla sede abruzzese di Teramo-Atri. Promosso a Lecce il 29 settembre 2017.
  • Concattedrale
  • Chiesa cattolica
  • Santa Messa
Altri contenuti a tema
Una serata per don Salvatore Mellone Una serata per don Salvatore Mellone «Aderire ai dolori immensi del Cristo spalanca varchi di luce»
"Notte dei santuari", notte di preghiera alla Cattedrale di Barletta "Notte dei santuari", notte di preghiera alla Cattedrale di Barletta Il programma diocesano nel dettaglio
"NonSoloClassica" torna a Barletta per la decima edizione "NonSoloClassica" torna a Barletta per la decima edizione Il duo chitarristico Alessi-Cafagna si esibirà sul sagrato della Cattedrale
Barletta ricorda Michele Corsini, "zio Mike" Barletta ricorda Michele Corsini, "zio Mike" Domenica 15 luglio sarà celebrata una messa in suffragio del noto personaggio amato da tutti
In Vaticano l'apertura dei plichi sul miracolo di mons. Dimiccoli In Vaticano l'apertura dei plichi sul miracolo di mons. Dimiccoli Il prossimo passaggio sarà l’emanazione del decreto per la validità giuridica
A Barletta tutto pronto per le celebrazioni in onore di Santa Rita da Cascia A Barletta tutto pronto per le celebrazioni in onore di Santa Rita da Cascia Don Francesco Fruscio: «Preghiamo insieme a Santa Rita per camminare sulla strada dei valori che la patrona incarna»
Un pellegrinaggio mariano nella cattedrale di Barletta Un pellegrinaggio mariano nella cattedrale di Barletta «Facciamo l'invito a condividere la preghiera nell'ascolto della Parola di Dio»
Dalle 66 parrocchie di tutta la diocesi a Trani per la giornata dei ministranti Dalle 66 parrocchie di tutta la diocesi a Trani per la giornata dei ministranti Un appuntamento annuale che coinvolge anche giovani e adulti di Barletta
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.