Bimbo straniero
Bimbo straniero
Servizi sociali

Barletta aderisce alla XI edizione della settimana contro il razzismo

Lo slogan sarà “Accendi la mente, spegni i pregiudizi”

La bandiera ufficiale della undicesima edizione della Settimana contro il razzismo, in programma in tutta Italia dal 16 al 22 marzo 2015, organizzata dall'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar) del Dipartimento per le pari opportunità in collaborazione con l'Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) e il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur), sarà esposta oggi nella scuola "Alessandro Manzoni" di Barletta in occasione della cerimonia di conferimento della cittadinanza civica "Ius Soli" a 18 minori di origine straniera nati in Italia che studiano nelle scuole cittadine.

La parola d'ordine della campagna, "Accendi la mente, spegni i pregiudizi", consoliderà il messaggio che il Comune di Barletta ha inteso lanciare nella "Giornata dell'Unità nazionale, della Costituzione, dell'Inno e della Bandiera", all'insegna dei principi costituzionali di non discriminazione e di uguaglianza che hanno ispirato la delibera del Consiglio comunale a sostegno del riconoscimento della cittadinanza italiana a quanti nascono e vivono nel nostro territorio.
  • Razzismo
Altri contenuti a tema
3 “Black Lives Matter”, Barletta in ginocchio per i troppi George Floyd “Black Lives Matter”, Barletta in ginocchio per i troppi George Floyd Piazza “Aldo Moro” si è riempita di testimonianze e contributi di studenti e cittadini per cui anche “il silenzio è violenza”
1 A Barletta il torneo antirazzista "Francesco Damato" A Barletta il torneo antirazzista "Francesco Damato" Da oggi pomeriggio al via le attività che avranno obiettivo quello di scardinare fascismo e razzismo
8 Un torneo di calcio antirazzista a Barletta Un torneo di calcio antirazzista a Barletta Appuntamento domani sul lungomare Mennea
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.