Memeo Antonucci Mele JPG
Memeo Antonucci Mele JPG
Istituzionale

Barletta aderisce alla Rete dei Comuni “Recovery Sud”

La nota congiunta di Mele, Memeo e Antonucci: "L’Italia riparte se il Sud riparte"

"Nella scorsa seduta di Consiglio, l'Assise comunale ha approvato all'unanimità l'adesione alla Rete dei Comuni "Recovery Sud", al fine di far sentire la voce di un Sud che insorge contro lo "scippo" di 60 miliardi di euro, indebitamente sottrattigli dalla quota che, parametri europei alla mano, gli spetta per il Recovery Plan nazionale". Scrivono così in una nota i dirigenti di Fratelli d'Italia Stella Mele, Luigi Rosario Antonucci e Riccardo Memeo.

"Come affermato in diverse occasioni, infatti, apprendiamo che il Governo Nazionale starebbe pianificando gli interventi del Recovery Plan a palese vantaggio delle regioni del Nord.

Precisamente, dei 209 miliardi di euro stanziati, la stessa Commissione Europea ha destinato il 68% alle regioni del Sud Italia, mentre il Governo Draghi si starebbe accingendo a perpetrare questa "rapina" assegnando alle Regioni del Sud soltanto il 40% dei fondi europei.

Questa manovra farebbe emergere l'ennesimo tradimento nei confronti di un Meridione già abbondantemente penalizzato dalle precedenti scelte del Governo, sottraendogli 60 miliardi di euro dai fondi stanziati.

Per fortuna, sono sempre più numerosi i Sindaci (oltre 500 Sindaci delle regioni del Sud Italia: Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna) che non accettano queste condizioni e per questo anche l'Amministrazione comunale di Barletta ha inteso unirsi agli altri comuni approvando in aula tale ordine del giorno.

Questo "scippo", ammesso anche dalla stessa Ministra per il Sud Mara Carfagna (Forza Italia) in un maldestro tentativo di tacciare le critiche rivolte a lei e al Governo dei "migliori" come "fake news", ci impone di rivolgere un accorato appello ai tre senatori barlettani, Dario Damiani (Forza Italia), Ruggiero Quarto (M5S) e Assuntela Messina (Pd), facenti parte della maggioranza del Governo Draghi, affinché si attivino concretamente per scongiurare che una tale beffa in danno del Meridione possa consumarsi, ancora una volta, nell'indifferenza di tutti.

La Segreteria cittadina di Fratelli d'Italia si sta attivando per impedire questa frode, consultando i rappresentanti nazionali di FdI, unica forza di opposizione a questo Governo, storicamente attenta all'interesse nazionale, senza distinzioni e campanilismi territoriali, perché questo ennesimo oltraggio costringerebbe i nostri Comuni e le nostre Regioni a competere sempre meno con le realtà economiche e sociali più avanzate per mancanza di adeguate infrastrutture.

Siamo stanchi di essere trattati come se fossimo una colonia di altri territori. L'Italia riparte se il Sud riparte".
  • Fratelli d'Italia
Altri contenuti a tema
5 Giorgia Meloni a Barletta per sostenere Mino Cannito Giorgia Meloni a Barletta per sostenere Mino Cannito La leader di Fratelli d'Italia ha parlato con giornalisti e cittadinanza
Elezioni amministrative, domani conferenza di Giorgia Meloni a Barletta Elezioni amministrative, domani conferenza di Giorgia Meloni a Barletta Incontro in Piazza Plebiscito per il sostegno al candidato sindaco Cannito
1 Giorgia Meloni a Barletta per sostenere Cannito Giorgia Meloni a Barletta per sostenere Cannito Conferenza venerdì organizzata da Fratelli d'Italia
Europa e cambiamento, oggi Raffaele Fitto a Barletta Europa e cambiamento, oggi Raffaele Fitto a Barletta Confronto sulle attività portate avanti in Europa dal gruppo europeo dei Conservatori
Tesseramento 2020, Fratelli d'Italia: «BAT prima provincia in Italia» Tesseramento 2020, Fratelli d'Italia: «BAT prima provincia in Italia» Il dato si basa sul numero di tessere ogni mille abitanti
Forza Italia e Fratelli d'Italia chiedono di commissariare la sanità pugliese Forza Italia e Fratelli d'Italia chiedono di commissariare la sanità pugliese «È inspiegabile la zona di rischio gialla riconosciuta dal governo alla Regione»
Dalle regionali dipende il Governo, Giorgia Meloni a Trani: «A casa mia la democrazia conta» Dalle regionali dipende il Governo, Giorgia Meloni a Trani: «A casa mia la democrazia conta» La leader di Fratelli d’Italia: «La sinistra ha smesso di governare, preferendo dedicarsi alla gestione del potere»
1 Anche Memeo e l'assessore Cefola in Fratelli d'Italia Anche Memeo e l'assessore Cefola in Fratelli d'Italia Stella Mele: «Lavoreremo nel solco di un'autentica tradizione di destra, sovranista e conservatrice»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.