Figli
Figli
La città

Anagrafe Nazionale della Popolazione, subentra anche Barletta

Una banca dati anagrafica unica che sta sostituendo le anagrafi dei circa 8000 Comuni italiani

Il 2019 è l'anno della svolta per l'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (A.N.P.R) e per il Comune di Barletta. Lo scorso 1° dicembre si sono concluse le operazioni di bonifica, allineamento e correzione dei dati che hanno permesso al Comune di Barletta di subentrare in A.N.P.R., cioè nella banca dati anagrafica unica che sta sostituendo progressivamente le anagrafi dei circa 8000 Comuni italiani, diventando il riferimento esclusivo per la Pubblica Amministrazione, le società partecipate e i gestori di servizi pubblici.

Dopo l'attivazione della carta d'identità elettronica, i Servizi Demografici comunali registrano un altro importante passo in avanti effettuato nella digitalizzazione dei processi amministrativi. Il Comune di Barletta ha, infatti, attivato con successo tutte le procedure informatiche per il riversamento in maniera sincrona in A.N.P.R. e dal 1° dicembre scorso è a tutti gli effetti un Comune subentrato. Ad oggi sono 37.512.301 i cittadini già presenti in A.N.P.R e 4.737 i comuni che sono subentrati. A.N.P.R è un passo essenziale nell'agenda digitale nazionale e, insieme a PAGOPA (sistema di pagamento elettronico) e a SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale), rende possibili successive innovazioni nei vari servizi pubblici, che richiedono la consultazione del dato anagrafico unico e certificato. Con A.N.P.R le amministrazioni potranno dialogare in maniera efficiente tra di loro avendo una fonte unica e certa per i dati dei cittadini. Anche oggi però A.N.P.R consente ai cittadini di ottenere vantaggi immediati quali la richiesta di certificati anagrafici in tutti i comuni già subentrati, cambio di residenza più semplice ed immediato ed a breve la possibilità di ottenere certificati da un portale unico. L'A.N.P.R. rappresenta uno dei passi fondamentali del progetto promosso da AgID (Agenzia per l'Italia Digitale), che guida la trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione, orientata alla creazione di un'anagrafe centralizzata, custodita in data center pubblici del Ministero. Obiettivo è ridisegnare i processi attraverso cui relazionarsi con i cittadini partendo da un patrimonio informativo condiviso, coerente, univoco, di qualità e sempre aggiornato.

Già nell'immediato, comunque, vi saranno importanti semplificazioni delle procedure. Più snelle saranno, ad esempio, le operazioni di cambio di residenza tra Comuni subentrati in A.N.P.R., in quanto lo scambio dei dati avverrà in tempo reale. I cittadini, inoltre, potranno richiedere i propri certificati anagrafici anche presso gli altri Comuni già presenti in A.N.P.R. Si tratta di un obiettivo importante realizzato dai servizi Demografici del Comune di Barletta. Tale traguardo, è stato raggiunto grazie al team del Servizio Transizione al Digitale comunale diretto dalla Dirigente Dr.ssa Rosa Di Palma coadiuvata dal dott. Nicola Mitolo, al lavoro massiccio e impegnativo di bonifica dei dati anagrafici eseguito dal Responsabile dei Servizi Demografici, dott. Giuseppe Deluca e al supporto tecnico-sistemistico della Software House APKAPPA s.r.l., titolare della piattaforma di gestione dei sistemi applicativi dei servizi demografici in uso nell'Ente.

Questo risultato costituisce una tappa rilevante nell'ambito degli obiettivi strategici fissati nel programma di mandato del Sindaco Cannito confluiti nell'Agenda Digitale Comunale, in cui non solo trovano concretezza i programmi strategici nazionali per la digitalizzazione del Paese, ma vengono favorite le attività di messa in esercizio di nuove modalità digitali rivolte ai cittadini che potranno accedere ai vari servizi in via telematica, attraverso piattaforme abilitanti come ANPR, PAGOPA e SPID e a molti altri servizi non solo comunali ma anche di altre Pubbliche Amministrazioni.
  • Famiglia
Altri contenuti a tema
Famiglie con minori disabili, destinato il cinque per mille dell’Irpef Famiglie con minori disabili, destinato il cinque per mille dell’Irpef Quanto devoluto dai cittadini sarà utilizzato per estendere il servizio di assistenza specialistica scolastica
Le fondazioni di famiglia Le fondazioni di famiglia Un modo per vincolare il patrimonio familiare per uno scopo specifico
A Barletta la scuola di formazione permanente per famiglie e sposi A Barletta la scuola di formazione permanente per famiglie e sposi L'iniziativa è promossa dall'Ufficio diocesano "Famiglia e Vita"
Bonus fornitura idrica per le famiglie di Barletta Bonus fornitura idrica per le famiglie di Barletta I cittadini in condizione di disagio economico e in possesso dei requisiti potranno richiedere il bonus
4 Fiocco rosa a Barletta, ecco la prima nata del 2018 Fiocco rosa a Barletta, ecco la prima nata del 2018 La piccola, residente a Trinitapoli, è la primogenita di una famiglia romena
Adozione internazionale, un incontro per tutte le famiglie Adozione internazionale, un incontro per tutte le famiglie Appuntamento presso il santuario di Maria SS. dello Sterpeto
Sesta edizione di "Piovono storie", il teatro per bambini e famiglie Sesta edizione di "Piovono storie", il teatro per bambini e famiglie Domani alle ore 19.00, presso la Sala della Comunità S. Antonio
Il Comitato Progetto Uomo ONLUS rinnova il suo direttivo Il Comitato Progetto Uomo ONLUS rinnova il suo direttivo «Siamo una piccola realtà locale, fiore spontaneo cresciuto tra le spine»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.