Eurostar
Eurostar
Associazioni

Alta velocità a Barletta, oltre al danno la beffa

Le fermato sul territorio considerate sacrificabili

In occasione di un convegno sui trasporti ferroviari, tenutosi di recente a Bari a cura della Adiconsum – CISL, il responsabile della Divisione Passeggeri di Trenitalia, Gianfranco BATTISTI, nel dichiarare che il servizio ferroviario da Bari a Roma è migliorato (sic) e che Trenitalia punta sulla Puglia ma deve fare i conti con le esigenze imposte dal mercato, ha comunicato ai cittadini della nostra regione due "buone" notizie:
la prima, indirizzata a tutti i pugliesi è che, per il momento, non sarà destinato alcun Eurostar 500 (i modernissimi Frecciarossa che superano la velocità di 300 km/h) alla Regione Puglia;
la seconda notizia, rivolta più direttamente ai cittadini della Sesta Provincia Pugliese, è che non sarà prevista la fermata di Barletta nel prossimo orario estivo di Trenitalia.

Interessante la dichiarazione dell'Assessore Regionale ai Trasporti, Mario LOIZZO, apparsa sul Corriere del Mezzogiorno del 10 febbraio 2010: "La politica nazionale non ha dato risposte perché abbiamo ministri e parlamentari locali del tutto lontani dalle esigenze dei consumatori!".

Il Comitato di Lotta "Barletta Provincia" e il MIDA di Barletta aggiungono: "Dopo la concessione di Trenitalia della fermata a Benevento, intervenuta dopo l'entrata in vigore dell'attuale orario invernale e con il tempo di percorrenza rimasto invariato a tre ore e cinquantanove minuti nella tratta Bari-Roma:
•perché tanta acrimonia nei riguardi del nostro Territorio?
•E' certo che la fermata di Barletta (importante bacino di utenza e 500.000 potenziali passeggeri) non risponda a esigenze di mercato?
•Le interrogazioni dei parlamentari sanniti sono così tanto più persuasive rispetto a quelle dei nostri?"
  • Trenitalia
  • Alta velocità
  • Comitato di lotta "Barletta provincia"
  • MIDA
Altri contenuti a tema
1 Treni turistici per il Salento, protestano le comunità del Gargano e della Bat Treni turistici per il Salento, protestano le comunità del Gargano e della Bat Non fermeranno nella parte settentrionale della regione, danneggiando i flussi di alcune città
Frecce Tricolori, lo show a Trani: sei collegamenti straordinari in treno Frecce Tricolori, lo show a Trani: sei collegamenti straordinari in treno Corse aggiuntive nella giornata di domenica 12 maggio
Frana sulla linea, l'offerta alternativa di Trenitalia da e per Barletta Frana sulla linea, l'offerta alternativa di Trenitalia da e per Barletta Le informazioni utili ai viaggiatori
Frana in Irpinia, sospesa circolazione ferroviaria tra Caserta e Barletta Frana in Irpinia, sospesa circolazione ferroviaria tra Caserta e Barletta Tecnici al lavoro per il ripristino dell’infrastruttura. Attivati bus sostitutivi
Treni, anche a Barletta modifiche alla circolazione ferroviaria dal 3 al 17 marzo Treni, anche a Barletta modifiche alla circolazione ferroviaria dal 3 al 17 marzo Previsti lavori straordinari nella stazione di Polignano a Mare
La Barletta-Bari tra le linee ferroviarie peggiori in Italia La Barletta-Bari tra le linee ferroviarie peggiori in Italia Lo stabilisce il Rapporto Pendolaria di Legambiente
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Richiedenti asilo sui binari: ancora disagi per i pendolari di Barletta Richiedenti asilo sui binari: ancora disagi per i pendolari di Barletta Situazione in evoluzione. Ritardi di mezz'ora
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.