Neve
Neve
Territorio

Allerta neve in Puglia, si mobilita la Protezione Civile

Emiliano: «Ai cittadini raccomandiamo la massima prudenza»

La macchina della Protezione civile regionale è in funzione h24 in attesa del previsto peggioramento del meteo, con il possibile arrivo nelle prossime ore di nevicate anche a bassa quota e nelle zone costiere della Puglia. La Sala operativa della Protezione civile, con il Centro funzionale, si è già messa in comunicazione con i Comuni, a partire da quelli più alti, per la verifica dei piani neve. È stata contattata anche Rete Ferroviaria Italiana per le tratte ferroviarie che potrebbero essere interessate. Coinvolte per tutte le necessità le associazioni di volontariato, spina dorsale della Protezione civile insieme agli enti istituzionali.

La raccomandazione è di prestare attenzione ai bollettini che saranno diramati dalla Protezione civile e di attenersi alle regole di autoprotezione. I Comuni dovranno iniziare a spargere sale davanti ai luoghi pubblici sensibili, come gli accessi ai pronto soccorso, le rampe e i sottovia delle strade più esposte, "ma - spiega Mario Lerario, dirigente della sezione Protezione civile - i Comuni sanno che potranno coordinarsi con la Sala Operativa regionale - che sarà aperta 24 ore su 24 - ed attuare quanto previsto dai Piani comunali di protezione civile". È indispensabile anche contattare le ditte con disponibilità di mezzi e personale per la rimozione della neve, individuando le aree per il deposito. La Regione raccoglie anche l'invito di Aqp a proteggere con materiale isolante i contatori dell'acqua che potrebbero congelarsi e rompersi, interrompendo la fornitura idrica.

Il Gabinetto della Presidenza della Regione Puglia è in continuo contatto con la Protezione civile per monitorare la situazione ora dopo ora. Una circolare sull'emergenza-neve è stata inviata ai sindaci pugliesi, ai presidenti delle Province, al sindaco metropolitano di Bari e alle Prefetture.

"L'emergenza - spiega il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - potrebbe risolversi solo con qualche disagio oppure diventare di un livello importante come quella del 2017: lo sapremo nelle prossime ore. Per adesso occorre prepararsi a tutti i livelli: stiamo mettendo in atto tutte le necessarie precauzioni per garantire la massima sicurezza. Ai cittadini raccomandiamo massima prudenza e di evitare nelle prossime ore spostamenti non necessari con mezzi gommati se non si dispone di catene a bordo o pneumatici da neve".
  • Neve
Altri contenuti a tema
Allerta neve, domani di nuovo stop ai mezzi pesanti Allerta neve, domani di nuovo stop ai mezzi pesanti Le ultime disposizioni della prefettura di Barletta-Andria-Trani
1 Primi fiocchi di neve nella Bat, primi disagi sulle strade Primi fiocchi di neve nella Bat, primi disagi sulle strade Barletta interessata da poco nevischio
Nuova allerta meteo, domani rischio neve anche a Barletta Nuova allerta meteo, domani rischio neve anche a Barletta Diramata la comunicazione della Protezione Civile: massima attenzione per la formazione di ghiaccio
Barletta fronteggia il maltempo, scuole aperte in città Barletta fronteggia il maltempo, scuole aperte in città Già da ieri Polizia e Bar.S.A. attive per lo spargimento di sale sulle strade
Dopo la neve, domani scuole aperte a Barletta Dopo la neve, domani scuole aperte a Barletta Si ritorna tra i banchi di scuola con molta delusione
3 Barletta sotto la neve, la magia avvolge tutta la città Barletta sotto la neve, la magia avvolge tutta la città I fiocchi di neve hanno coperto piazze e monumenti: gli studenti sono rimasti a casa
Ferrotramviaria, stop alla corsa del mattino da Barletta a Bari causa neve Ferrotramviaria, stop alla corsa del mattino da Barletta a Bari causa neve L'elenco delle corse automobilistiche che domani saranno soppresse
La neve aiuta gli studenti, domani scuole chiuse a Barletta La neve aiuta gli studenti, domani scuole chiuse a Barletta La comunicazione ufficiale del sindaco Pasquale Cascella
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.