Rifiuti per strada
Rifiuti per strada
Territorio

Abbandono di rifiuti e deiezioni canine, a Barletta arrivano le multe

Mangione: «Vorremmo una città pulita, educata, senza sacchetti appesi ai cestini»

Conferimenti errati, conferimenti fuori orario, abbandono di rifiuti e deiezioni canine saranno sanzionati secondo normativa vigente e saranno previste multe salate.

«Nessuno pensi che si voglia attivare un profilo sanzionatorio solo per "fare cassa". Il nostro fine è quello di tutta la cittadinanza, ovvero avere una Barletta pulita, educata, senza sacchetti appesi ai cestini, senza sporcizia. Quale biglietto da visita consegniamo ai turisti se noi stessi non abbiamo educazione?».

Così perentorio interviene il presidente del Cda di Bar.S.A. S.p.A. dott. Alfonso Maria Mangione, a margine di una situazione ormai insostenibile perché a scapito di una cittadinanza più virtuosa e attenta a una corretta differenziazione, oltre che a una migliore custodia di strade, campane del vetro, semplici cestini. Fino ad ora gli "sporcaccioni" hanno fatto la parte degli arroganti, lasciando in ostaggio la città di pratiche fuori controllo. Situazione destinata a cambiare dall'introduzione, entro pochi giorni di un'attività ispettiva più precisa e puntuale coordinata tra Amministrazione comunale e Bar.S.A. S.p.A.

«Una "task force" di ispettori ben edotti sulle problematiche più frequenti, sarà in grado di elevare sanzioni sia fattivamente che amministrativamente». Così esprime il presidente del Cda di Bar.S.A. S.p.A. dott. Alfonso Maria Mangione che precisa: «Barletta è una bella città e nelle nostre intenzioni non c'è sicuramente l'idea di creare una sorta di "terrore della multa" nei cittadini ma è innegabile che pochi maleducati riescano a tenere in scacco tutti, magari instillando l'idea che l'impunità possa essere elevata a sistema. Nulla di più falso! Le pratiche corrette sono semplici – conclude Mangione - e vorremmo che diventi complicato e costoso (oltre che odioso) infrangerle».

Tali attività sono in corso di pianificazione per entrare in avvio su tutto il territorio cittadino. L'impianto normativo, sia nazionale che locale, ha permesso un robusto coordinamento tra L'amministrazione comunale e il sindaco Cosimo Cannito, l'assessore all' Igiene e al Decoro urbano Valentina Scazzeri, la Polizia locale settore ambiente e gli uffici di Bar.S.A. S.p.A.. Ciò genererà più controlli sul territorio e una maggiore attenzione: una boccata di aria buona, fuor di metafora, per tutta la cittadinanza di Barletta.
  • Bar.S.A.
Altri contenuti a tema
Le sanzioni per chi non raccoglie le deiezioni canine Le sanzioni per chi non raccoglie le deiezioni canine Bar.S.A. in prima linea contro gli “sporcaccioni”
Dal primo aprile si parte con i trattamenti antilarvali a cura di Bar.S.A. Dal primo aprile si parte con i trattamenti antilarvali a cura di Bar.S.A. Mangione: «Attività indispensabile per mantenere il territorio salubre»
9 Bar.S.A., distribuzione kit buste sospesa il 30 marzo e il 1 aprile Bar.S.A., distribuzione kit buste sospesa il 30 marzo e il 1 aprile Ripresa prevista per il 2 aprile
Bar.S.A. chiede rispetto nei conferimenti, in arrivo sanzioni per i furbetti Bar.S.A. chiede rispetto nei conferimenti, in arrivo sanzioni per i furbetti Mangione: «Comunità virtuosa quando le regole sono rispettate»
Distribuzione buste per differenziata, da mercoledì 20 marzo nuovo punto Bar.s.a. Distribuzione buste per differenziata, da mercoledì 20 marzo nuovo punto Bar.s.a. Sarà attivo nei locali dell'ex scuola Principe di Napoli e servirà i cittadini di Settefrati e Santa Maria
Arriva GAIA, con il nuovo servizio Bar.S.A. "non hai più scuse" Arriva GAIA, con il nuovo servizio Bar.S.A. "non hai più scuse" Mangione: «Al 0883304500 un servizio altamente automatizzato di prenotazione ritiro ingombranti»
2 Buste per raccolta differenziata a Barletta a partire da lunedì 11 marzo Buste per raccolta differenziata a Barletta a partire da lunedì 11 marzo La distribuzione avverrà presso l'Ecocentro di parco degli Ulivi negli orari previsti
Di cosa si occupa la Bar.S.A. Di cosa si occupa la Bar.S.A. La società al servizio della città di Barletta, dall’igiene alle manutenzioni
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.