Ragazzini a zonzo per l'orto botanico di Barletta
Ragazzini a zonzo per l'orto botanico di Barletta
La città

A zonzo per l'orto botanico di Barletta, libero accesso ai ragazzi

La zona versa nell'incuria: degrado anche in via Reichlin

Concepito con i migliori auspici ma condannato nel tempo da sorti sfavorevoli, ritardi, interminabili chiusure e ricorrente degrado, l'orto botanico di Barletta è una meraviglia mai nata. Ora è una struttura che di "orto botanico" conserva ben poco e l'attività per cui fu costruito non è stata ancora avviata, nonostante vari tentativi mai andati a buon fine. Ma per chi segue la cronaca cittadina si tratta di fatti ben noti.

Dopo aver destinato le aule al piano terra per alcuni uffici comunali, è di ieri la notizia che una gran parte della struttura è stata oggetto di un accordo dalla durata di sei anni tra Comune di Barletta e Regione Puglia: sarà utilizzata come polo per Protezione Civile e Vigili del Fuoco, con l'obiettivo di dare un'utilità sociale e concreta a quel luogo che ormai non ha quasi nulla di "botanico", e soprattutto di sottrarre l'immobile al degrado e al vandalismo.

È di pochi giorni fa la segnalazione giunta da un nostro lettore: in diverse occasioni gruppetti di ragazzini sono stati avvistati mentre si aggiravano nel plesso e sulla piattaforma che sovrasta l'orto botanico. Probabilmente dopo essersi intrufolati scavalcando i cancelli, i ragazzi sono andati a zonzo in tutta tranquillità. Non solo, altri lettori continuano a denunciare il degrado in cui versa via Reichlin (il viale pedonale che unisce viale Marconi a via Vittorio Veneto, costeggiando l'orto botanico e l'ex distilleria). Sporca, abbandonata, talvolta utilizzata come orinatoio a cielo aperto non solo dagli animali, quella stradina meriterebbe controllo e valorizzazione, considerata la presenza della fermata di Ferrotramviaria e i futuri progetti che coinvolgeranno l'ex distilleria.

La nascita di nuovi uffici all'interno dell'orto botanico potrebbe essere lo spunto che serve per attivare decoro e controllo, e tuttavia resta l'amarezza nella vista di quei giardini più volte abbandonati e mai animati come era stato previsto, con scolaresche, eventi, iniziative culturali, percorsi didattici ecc. Ma va bene tutto, purché l'isolamento termini.
Ragazzini a zonzo per l'orto botanico di BarlettaRagazzini a zonzo per l'orto botanico di Barletta
  • Orto botanico
Altri contenuti a tema
1 L'Orto Botanico di Barletta ospiterà una sezione della Protezione Civile L'Orto Botanico di Barletta ospiterà una sezione della Protezione Civile L'accordo tra Comune e Regione Puglia durerà sei anni
2 L'Amministrazione candida l'Orto Botanico di Barletta al fondo di finanziamento pubblico 2018 L'Amministrazione candida l'Orto Botanico di Barletta al fondo di finanziamento pubblico 2018 Il sindaco Cascella: «Riqualificare e rendere fruibile l'area il prima possibile»
2 La travagliata storia dell’Orto Botanico di Barletta diventa un’opera d’arte La travagliata storia dell’Orto Botanico di Barletta diventa un’opera d’arte Quattro orti, quattro storie in una mostra collettiva a Napoli dell'artista Jasmine Pignatelli
Vigilanza ambientale, la nuova sezione all'Orto Botanico di Barletta Vigilanza ambientale, la nuova sezione all'Orto Botanico di Barletta Questa mattina la cerimonia di inaugurazione
All'Orto botanico di Barletta la nuova sezione di Vigilanza regionale ambientale All'Orto botanico di Barletta la nuova sezione di Vigilanza regionale ambientale Lunedì l'inaugurazione, «una risposta alla devastazione vandalica»
6 Atto vandalico all'Orto botanico Atto vandalico all'Orto botanico La dichiarazione del sindaco Cascella
7 Oltre al danno la beffa, vandali all’orto botanico Oltre al danno la beffa, vandali all’orto botanico Finestre divelte e centraline della luce manomesse, danni gravissimi alla struttura
Il distaccamento della Polizia provinciale avrà sede nell’Orto botanico di Barletta Il distaccamento della Polizia provinciale avrà sede nell’Orto botanico di Barletta «Obiettivo importante sul tema ambientale» dichiara il consigliere Caracciolo
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.