Stabilimenti balneari
Stabilimenti balneari
Cronaca

A Barletta sequestrati 3 stabilimenti balneari

Denunciati i titolari. Realizzate opere abusive

Su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Trani dott. Luigi SCIME' i militari della Guardia Costiera hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari dott. Francesco ZECCHILLO e relativo a tre stabilimenti balneari ubicati sulla litoranea di ponente di Barletta. Il provvedimento conclude mesi di laboriose indagini della Guardia Costiera nel corso delle quali sono finiti sotto la lente della Procura gli stabilimenti balneari di Barletta e denunciati 3 titolari.

E' stato infatti accertato che in uno stabilimento balneare erano state realizzate opere coperte per mq. 280 in più rispetto a quelle in concessione, aumentando la superficie dei locali preesistenti e realizzando due nuovi gazebo coperti in tela e rivestiti di legno e metallo.

In un altro stabilimento era stata invece realizzata una piattaforma in cemento armato di 260 metriquadri in parte interrata facendola passare quale opera di facile amovibilità, mentre aveva caratteristiche costruttive che ne comportavano la difficile amovibilità e la fissazione permanente al suolo, e ciò in contrasto con quanto disposto dalla normativa regionale relativa alle concessioni demaniali marittime. Sempre nello stesso stabilimento era stato realizzato un monoblocco uso guardiania di mq. 14 che da temporaneo era diventato permanente e quindi trasformando l'occupazione da temporanea in abusiva.

Un terzo stabilimento balneare aveva invece chiuso l'area retrostante la concessione arretrando la recinzione fino al lungomare, così impedendo l'accesso alla spiaggia pubblica laterale destinata alla libera fruizione da parte dei cittadini, occupando abusivamente oltre 700 metriquadri di spiaggia. Lo stesso stabilimento ha inoltre occupato abusivamente mq. 90 con la realizzazione illegittima di un cassone metallico e due manufatti in legno adibiti a zona d'ombra, in difformità della concessione rilasciata.

In particolare, l'Autorità Giudiziaria, accogliendo la tesi del Pubblico Ministero, ha evidenziato che la platea in cemento armato, proprio perché in parte interrata, costituisce opera non facilmente rimovibile, come sostenuto dalla Regione Puglia, e che l'ampliamento di mq. 700 fino al marciapiede del lungomare costituisce un'abusiva limitazione e quindi un'abusiva occupazione dello spazio di libero accesso alla spiaggia.

Il coordinamento delle indagini da parte della Procura di Trani e l'occhio vigile dei militari della Guardia Costiera, in sinergia con il Settore Demanio della Regione Puglia, hanno impedito la continuazione di un abusivismo demaniale che, fra l'altro, aveva privato i barlettani della fruizione di un tratto di spiaggia libera.
12 fotoStabilimenti balneari
img 0092 874 x 582img 0054 874 x 582img 0078 874 x 582img 0079 874 x 582img 0080 874 x 582img 0081 874 x 582img 0084 874 x 582img 0086 874 x 582img 0087 874 x 582img 0088 874 x 582img 0090 874 x 582img 0091 874 x 582
  • Guardia Costiera
  • stabilimenti balneari
Altri contenuti a tema
Pesca sottocosta, la Guardia Costiera di Barletta interviene a Trani e Bisceglie Pesca sottocosta, la Guardia Costiera di Barletta interviene a Trani e Bisceglie Sequestri attrezzi da pesca con prodotto ittico: elevata una sanzione amministrative di 1.000 euro
3 Sequestrati 4 kg di tartufi di mare a Barletta, scatta la sanzione di 1000 euro per il pescatore Sequestrati 4 kg di tartufi di mare a Barletta, scatta la sanzione di 1000 euro per il pescatore Intervento del personale della Capitaneria di Porto di Barletta, che ha infine rilasciato in mare gli esemplari
Estate 2023: il bilancio del Compartimento Marittimo di Barletta Estate 2023: il bilancio del Compartimento Marittimo di Barletta Sono state 26 le persone salvate lungo le coste del territorio
Il bagnino Francesco Pio Delvecchio di Barletta premiato per il suo coraggio Il bagnino Francesco Pio Delvecchio di Barletta premiato per il suo coraggio Aveva salvato due bambini in difficoltà nel mare mosso a Margherita di Savoia
Guardia Costiera, 13 persone soccorse nel fine settimana Guardia Costiera, 13 persone soccorse nel fine settimana Operazioni a largo di Barletta e Trani
Ombrelloni e lettini abusivi, interviene la Guardia Costiera di Barletta Ombrelloni e lettini abusivi, interviene la Guardia Costiera di Barletta Un'area di arenile di 3200 mq a Margherita di Savoia è stata sottoposta a sequestro
Quasi 70kg di pesce sequestrati nel porto di Barletta Quasi 70kg di pesce sequestrati nel porto di Barletta La merce adatta al consumo è stata donata alla Caritas
La Guardia Costiera di Barletta impegnata nell'operazione "Mare Sicuro" La Guardia Costiera di Barletta impegnata nell'operazione "Mare Sicuro" Maggiori controlli durante la stagione estiva per bagnanti e diportisti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.