Narracci e Spina
Narracci e Spina
Servizi sociali

67 nuove assunzioni alla Asl per persone con disabilità

Narracci: «Obbligo di legge ma anche obbligo morale»

Sono 67, con differenti profili professionali amministrativi e sanitari, le assunzioni complessivamente previste che dovranno avvenire al massimo entro la fine del prossimo anno. Il 30% sarà ricoperto mediante procedure di mobilità esterna, il 70%, invece, sarà oggetto di procedura concorsuale da bandire secondo la vigente normativa. Ulteriori 3 unità lavorative disabili, a copertura totale della quota di riserva della Asl Bt, saranno assunte mediante procedure di avviamento con chiamata numerica. Sono questi i dati salienti che emergono dalla convenzione siglata oggi tra la Asl Bt e la Provincia di Barletta - Andria - Trani per ottemperare a quanto previsto dalla legge n.68/99 "Norme per il diritto al lavoro dei disabili". "Con la firma della convenzione – ha dichiarato il Presidente della Provincia Francesco Spina – confermiamo l'intesa per una proficua collaborazione istituzionale tra la Provincia e la ASL ma soprattutto diamo uno slancio alle nuove assunzioni in ambito pubblico, riservate a soggetti disabili, in un momento in cui forte è il disagio in materia occupazionale".

Si tratta di un atto di aggiornamento ed integrazione, di quanto già stipulato a febbraio dello scorso anno, per rispondere ai criteri di trasparenza ed efficienza amministrativa ed alla nuova programmazione delle assunzioni della ASL BT. La legge n.68/99 ha come finalità la promozione dell'inserimento delle persone disabili nel mondo del lavoro attraverso servizi di sostegno e collocamento mirato. La convenzione sottoscritta questa mattina prevede, tra l'altro, uno specifico cronoprogramma. L'inserimento delle unità lavorative è previsto si realizzi per metà entro la fine del corrente anno e per l'altra metà entro il 2016: n. 11 operatori tecnici addetti ai computer, n. 19 assistenti amministrativi, n. 2 collaboratori professionali sanitari dietisti e n. 2 terapisti della riabilitazione non vedenti, entro il 2015; n. 4 tecnici della prevenzione, n. 19 collaboratori professionali amministrativi, n. 4 assistenti sociali, n. 2 ingegneri e n. 4 geometri entro il 31.12.2016. "Sono molto soddisfatto della firma di questa convenzione con la Provincia - ha detto il Direttore Generale Asl Bt, Ottavio Narracci – gestita in continuità con il lavoro svolto precedentemente. L'assunzione di personale disabile rappresenta un obbligo di legge che è anche un obbligo morale a sostegno dell'integrazione sociale".
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Disabilità
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
12 Ricorso per la Barletta capoluogo unico: c'è la nuova istanza di fissazione dell'udienza Ricorso per la Barletta capoluogo unico: c'è la nuova istanza di fissazione dell'udienza Arriva la firma del sindaco Cannito, lo annuncia la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Barletta capoluogo unico, le reazioni dei sindaci di Andria e Trani Barletta capoluogo unico, le reazioni dei sindaci di Andria e Trani Bruno: «Provocazione anacronistica». Bottaro: «Solo stando uniti tra noi possiamo crescere come territorio»
Barletta capoluogo di provincia? Trani non ci sta al ricorso Barletta capoluogo di provincia? Trani non ci sta al ricorso Raimondo Lima replica alla nota della Base del comitato di lotta "Barletta provincia"
15 Ricorso per Barletta capoluogo di provincia: «Il tempo è quasi scaduto» Ricorso per Barletta capoluogo di provincia: «Il tempo è quasi scaduto» La “Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia” si rivolge all'amministrazione comunale
Organizzazione 118, la posizione della Asl BT Organizzazione 118, la posizione della Asl BT Confronto con tutti i sindaci della provincia. La dg Dimatteo: «Il servizio resta invariato»
Sanità, lutto per la scomparsa del dottor Andrea Sinigaglia Sanità, lutto per la scomparsa del dottor Andrea Sinigaglia Il medico biscegliese è stato anche direttore di presidio a Barletta
Le procedure di sicurezza dell'Asl Bt per il Jova Beach Le procedure di sicurezza dell'Asl Bt per il Jova Beach «Abbiamo organizzato i servizi ospedalieri e di assistenza sul territorio»
Asl Bt: reumatologia ottiene la certificazione di qualità Asl Bt: reumatologia ottiene la certificazione di qualità Siamo entusiasti di aver raggiunto questo «Importante traguardo nonostante le difficoltà degli ultimi due anni»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.