Chiuso Ferie
Chiuso Ferie
Scuola e Lavoro

16 febbraio, martedì nero per le imprese anche nella Bat

Unibat: «Chi parla di ripresa sta barando»

«Era nell'aria, l'andamento pessimo del mercato e delle vendite al dettaglio faceva presagire la situazione che si ripete ormai da un decennio. Il 16 febbraio è stato il martedì nero delle Imprese al punto che il 40% non ha autorizzato il pagamento telematico (modalità unica di versamento) della Rata Nr. 4 (l'ultima dell'anno 2015) dei Contributi Previdenziali Inps in scadenza proprio il giorno 16». Questa la tegola arrivata dall'area comunicazione Unibat che, con un'analisi parecchio nera, dipinge uno spaccato impietoso della situazione economica del territorio.

«Un segnale molto negativo - continua il comunicato - che dimostra l'enorme difficoltà causata da un lato dalla drastica e progressiva riduzione dei consumi, che sta colpendo pesantemente anche il settore turistico-ricettivo, e, dall'altra, un sistema vessatorio e male organizzato che ricomprende al suo interno sia l'apparato burocratico del governo delle città ma anche una progressiva disfunzione istituzionale che sta riducendo enormemente la fiducia e quelle poche certezze che ancora erano punto di riferimento per l'intero sistema produttivo ed economico, locale e centrale. Aria pesante che porta dietro di sé conseguenze e preoccupazioni di altra natura ma interconnesse allo stato di crisi cioè il potenziale, che potenziale non lo è più ma è sempre più reale, ricorso a fonti di finanziamento alternative illecite, al di fuori dei normali canali del credito che ormai sono da anni irrimediabilmente chiusi, anche per chi per decenni ne ha beneficiato in modo clientelare».

«Di fronte alla situazione in atto resta un silenzio preoccupante anche sui drammatici dati occupazionali e qui il sistema politico – sindacale – associazionistico silente dovrà darsi una sveglia fortissima perché anche con il venir meno di quel minimo di organismo di concertazione messo su dall'ormai scomparso e defunto Ente Provincia si sta completamente dileguando posto che le amministrazioni pubbliche locali hanno perduto completamente il contatto con la base produttiva e della rappresentanza e questo è un elemento che va assolutamente recuperato ma con nuove modalità e al di fuori di schemi precostituiti che tanto danno hanno causato alla collettività e tanti benefici, invece, hanno procurato e stanno procurando a singoli soggetti o peggio a vere e proprie lobbies mascherate che nel nome di una rappresentata sempre millantata ma quasi mai esercitata sul campo, si sono ritrovati a giocare praticamente dall'altra parte godendo di vantaggi che altrimenti non avrebbero mai potuto ottenere».
  • Lavoro
  • Crisi economica
  • Unimpresa
  • piccola e media impresa
Altri contenuti a tema
Servizi sociali, a Barletta percorsi formativi per contrastare la povertà Servizi sociali, a Barletta percorsi formativi per contrastare la povertà Le iniziative per acquisire una qualifica professionale o un attestato di frequenza
Ristorazione e Coronavirus, come uscire dall'emergenza Ristorazione e Coronavirus, come uscire dall'emergenza L’incontro pubblico dell’Imahr all’Ottagono di Andria per fare il punto
Ristori Covid 19, pubblicato il bando anche per gli esercenti di Barletta Ristori Covid 19, pubblicato il bando anche per gli esercenti di Barletta Le domande possono essere presentata sul sito della Camera di Commercio di Bari
Saldi, in Puglia posticipati al 28 marzo per «sostenere la ripresa del commercio» Saldi, in Puglia posticipati al 28 marzo per «sostenere la ripresa del commercio» La decisione presa oggi dalla giunta regionale pugliese
Ristori per 20 Comuni pugliesi, l'ok della Regione al bando Ristori per 20 Comuni pugliesi, l'ok della Regione al bando Sarà pubblicato sul sito della Camera di Commercio di Bari
1 Infortuni sul lavoro, nella Bat il centro di riferimento regionale Infortuni sul lavoro, nella Bat il centro di riferimento regionale Lo rende noto il consigliere regionale PD, Filippo Caracciolo
Lavoratori dello spattacolo, bonus di 2mila una tantum in Puglia Lavoratori dello spattacolo, bonus di 2mila una tantum in Puglia Stanziati 4 milioni di euro dalla regione Puglia
1 I lavoratori dello spettacolo di Barletta: «Siamo chiusi e chiusi restiamo! È drammatico» I lavoratori dello spettacolo di Barletta: «Siamo chiusi e chiusi restiamo! È drammatico» La situazione dei lavoratori dello spettacolo a Barletta: parola a Michela Diviccaro, presidente dell'Associazione "Settore cultura e spettacolo Barletta"
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.