Campionati Giovanili Studenteschi di scacchi, fase nazionale
Campionati Giovanili Studenteschi di scacchi, fase nazionale
Scacchi

Scacchi, Barletta "ricomincia da tre" ai Campionati Giovanili Studenteschi

Casardi, Cafiero e Manzoni portano Barletta e la Puglia sul tetto d'Italia

Elezioni Regionali 2020
Ancora una pioggia di riconoscimenti, ancora una volta Barletta trascina la Puglia sul podio delle regioni italiane. Si è svolta dal 22 al 24 maggio scorsi, in quel di Terrasini, presso la splendida cornice di Città del Mare, l'edizione 2014 dei Campionati Giovanili Studenteschi di scacchi. Barletta ha partecipato alla manifestazione con sei squadre, ma i risultati sono stati incredibili e fuori da qualsiasi pronostico. Al termine di tre giorni intensi e combattuti, le squadre della Città della Disfida hanno portato a casa ben tre titoli nazionali su otto a disposizione, consentendo alla Puglia di classificarsi al primo posto tra le regioni d'Italia con un solo punto di vantaggio sul Veneto. Una prestazione eccezionale, se si pensa che Barletta è stata l'unica città d'Italia in grado di portare a casa più di un titolo. Si aggiudica il primo posto nel torneo riservato alle squadre medie miste la scuola media Manzoni, che al fotofinish regola le più titolate Roma, Conegliano e Montebelluna sovvertendo ogni tipo di pronostico. Più netta l'affermazione del liceo scientifico Cafiero, che nella categoria juniores misti riesce a vincere tutti gli incontri del torneo (sette su sette, unica squadra della manifestazione a punteggio pieno). Finisce sul gradino più alto del podio anche il liceo classico Casardi, che, dopo il secondo posto dello scorso anno, supera le campionesse d'Italia dell'Ancona. Il bottino viene completato dall'ottimo secondo posto del liceo scientifico Cafiero nella categoria Allievi misti, e dai premi scacchiera vinti da Alessia Scarcella (San Domenico Savio, migliore 4^ scacchiera primarie femminile), Domenico Santeramo (L.S. Cafiero, miglior 3^ scacchiera juniores misti) e da Vincenzo Lombardi (L.S. Cafiero, migliore 4^ scacchiera juniores misti). Chiudono il quadro delle squadre barlettane il nono posto della "San Domenico Savio" nella categoria elementari femminili e il settimo posto della "De Nittis" nella categoria medie femminili. Quello di Terrasini è l'ennesimo exploit delle squadre barlettane ai CGS, segno di una tradizione scacchistica mai sopita che rende Barletta sempre temibile a bordo scacchiera. I titoli vinti da Casardi, Cafiero e Manzoni si aggiungono alle decine di titoli conseguiti nel corso degli anni precedenti: tale bottino fa di Barletta la città più vincente d'Italia, soprattutto in virtù del tenace lavoro degli istruttori del Club Scacchi Nord Barese e del Barletta Scacchi Club, ma anche del talento dei giovani scacchisti barlettani.

1° posto: Liceo Scientifico "Cafiero" - Juniores maschile/mista
(Domenico Diviccaro, Antonio Distaso, Domenico Santeramo, Vincenzo Angelo Lombardi, Michele Doronzo, Nicola Cassano - Docente accompagnatore Natalia Francavilla)
1° posto: Liceo Classico "Casardi" - Allievi femminile
(Cristina Santeramo, Valentina Palmieri, Anna Pia Dicorato, Maria Laura Strignano, Lucia Tedeschi, Paola Quarto - Capitano istruttore Enrico Gorgoglione - Docente accompagnatore Rosanna Dibenedetto)
1° posto: Scuola Media "Alessandro Manzoni" - Secondarie 1° gr. maschile/mista
(Luigi Doronzo, Salvatore Cassano, Luca Barone, Pierluigi Francavilla, Francesco Cassano - Capitano istruttore Giuseppe Rinaldi - Docente accompagnatore Vito Diblasio)
2° posto: Liceo Scientifico "Cafiero" - Allievi maschile/mista
(Giuseppe Cafagna, Michele Arcangelo Damato, Ruggiero Martire, Daniele Rizzi, Pasquale Damato, Angelo Cafagna - Docente accompagnatore Natalia Francavilla)
Fonte foto: Vincenzo Doronzo
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.