Tennis
Tennis
Tennis

Open "Città della Disfida", Sonego si ferma ai quarti

L'italiano sconfitto dal ceco Pavlasek, fuori anche la testa di serie n.1 Dutra Silva

Troppo più forte Adam Pavlasek. Troppo più solido il tennista della Repubblica Ceca per il "nostro" Lorenzo Sonego. Si è interrotta ai quarti di finale la corsa del beniamino del pubblico barlettano al challenger "Città della Disfida", il torneo internazionale Atp in corso di svolgimento sui campi in terra battuta del Circolo Tennis "Hugo Simmen". Il ventenne torinese, sconfitto dalla testa di serie numero tre del seeding in due parziali (62, 60) e in meno di un'ora di gioco, ha pagato a caro prezzo le fatiche dei giorni scorsi (cinque incontri vinti tra qualificazioni e tabellone principale) e qualche acciacco fisico. "Non ero al meglio della condizione – ha sottolineato Sonego – ma non mi sembra il caso di giustificare la sconfitta con discorsi di questo tipo. Pavlasek ha vinto con merito la partita. Si è dimostrato un giocatore molto solido e ha sbagliato pochissimo".

Resta comunque un torneo da incorniciare quello del tennista piemontese, che per la prima volta ha raggiunto i quarti in un torneo del circuito challenger e migliorerà il proprio ranking di una cinquantina di posizioni portandosi a ridosso della top-300. "Ho trascorso dei giorni bellissimi – ha aggiunto Sonego – sia dal punto di vista dei risultati che delle emozioni vissute. Ho avuto la fortuna di giocare davanti ad un pubblico meraviglioso, che mi ha sostenuto sin dalle qualificazioni. Ora spero di risolvere in fretta i miei problemi fisici in modo tale da poter partecipare regolarmente al challenger di Torino, la mia città, la prossima settimana. La dedica per aver raggiunto i quarti di finale? Sicuramente al mio maestro Gipo Arbino".

È Pavlasek, dunque, uno dei semifinalisti della diciassettesima edizione del challenger barlettano (affronterà il vincente del match tra l'italiano Giannessi ed il qualificato spagnolo Lopez-Perez). La semifinale della parte alta del tabellone, invece, vedrà come protagonisti l'estone Jurgen Zopp e lo svedese Elias Ymer. Zopp, nel primo incontro programmato sul "Campo Centrale", ha sconfitto contro pronostico in due parziali (76, 64) il brasiliano Rogerio Dutra Silva, principale testa di serie del seeding barlettano. Lo svedese Ymer, sul campo numero 1, ha avuto la meglio in tre set (64, 36, 64) nei confronti del portoghese Gastao Elias (tds n.4). Tantissimi gli appassionati che hanno seguito sugli spalti le tre sfide dei quarti di finale.
  • tennis
  • Circolo Tennis "Hugo Simmen"
Altri contenuti a tema
La Coppa Davis a Barletta La Coppa Davis a Barletta Fa tappa al Circolo “Hugo Simmen” la riproduzione in argento del massimo alloro del tennis mondiale
Barletta città del Tennis con l’arrivo della Coppa Davis in miniatura Barletta città del Tennis con l’arrivo della Coppa Davis in miniatura Il prestigioso trofeo sarà esposto presso il Circolo “Hugo Simmen” martedì 13 febbraio
La racchetta di Nadal donata a Barletta nel 2003 torna in campo La racchetta di Nadal donata a Barletta nel 2003 torna in campo L’oggetto-simbolo continua a essere tramandato nelle generazioni tra sport, passione e valori
Challenger ATP Città della Disfida: ecco le date dell’edizione 2024 Challenger ATP Città della Disfida: ecco le date dell’edizione 2024 Cresce anche a Barletta, sulla scia del fenomeno-Sinner, l’entusiasmo per il grande tennis
Circolo Tennis Barletta: Savino Lapalombella nuovo Presidente Circolo Tennis Barletta: Savino Lapalombella nuovo Presidente Un nuovo traguardo per il 45enne imprenditore e tennista semi professionista
Melbourne 28 gennaio 2024. Jannik Sinner é leggenda Melbourne 28 gennaio 2024. Jannik Sinner é leggenda Al termine di un match epico il ventiduenne altoatesino riporta l’Italia nella storia del tennis. Solo 4 anni fa era in campo a Barletta
Circolo Tennis Barletta: rinnovo delle cariche sociali Circolo Tennis Barletta: rinnovo delle cariche sociali Il CEO del gruppo "Media One", Savino Lapalombella, presenta la propria candidatura
Alvisi: «Da Barletta a Malaga, che emozione vedere Sinner sul tetto del mondo» Alvisi: «Da Barletta a Malaga, che emozione vedere Sinner sul tetto del mondo» Le parole del vice presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.