Striscione Lacarra. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Striscione Lacarra. Foto Cosimo Campanella
Calcio

La Barletta biancorossa dice addio a “Pepè” Lacarra: il goleador mai banale

Ex Fidelis Andria, Bisceglie, Omnia Bitonto e Matera, giocò nel Barletta 2015/2016

Quasi tre anni dopo il dramma di Rocco Augelli, la Barletta biancorossa piange Giuseppe "Pepè" Lacarra, un altro dei protagonisti dei sette lunghissimi e durissimi anni trascorsi tra il "San Sabino" di Canosa, il "Manzi-Chiapulin", e tra i campetti più sperduti del campionato di Eccellenza pugliese, scomparso all'età di 36 anni a causa di un male incurabile.

Pepè Lacarra fece parte di quel Barletta raccattato alla bell'e meglio tra l'estate e l'autunno del 2015, pochi mesi dopo l'apocalisse Perpignano e il secondo fallimento.

Uno solo il gol di Lacarra in biancorosso, a Grottaglie il 14 febbraio 2016. Ma che gol ragazzi! Un missile mancino da 25 metri che il portiere dei tarantini Laghezza forse neanche vide.

Un gol ma anche una controversa espulsione (con tanto di schiaffo ad un dirigente avversario) nell'altrettanto controversa sconfitta di Faggiano contro l'Hellas Taranto. Un gesto, quest'ultimo, sicuramente inopportuno e da condannare, ma che la dice lunga sull'attaccamento alla maglia e alla causa biancorossa del compianto attaccante barese.

Quindi, a dispetto dei numeri, non proprio una meteora Pepè Lacarra nella lunga e tormentata storia del Barletta calcio che va dal 2015 al 2022, come ampiamente testimoniato due domeniche fa dai ragazzi del Gruppo Erotico con quello striscione, con quella dedica che precedette di qualche istante il gol decisivo di Scaringella contro la Team Altamura: proprio la squadra da cui il Barletta prelevò Lacarra in quell'autunno 2015. Quasi un segno del destino, diremmo noi, facendo sfoggio delle tante banalità che spesso si dicono in questi casi, direbbe il lettore.

Poi però diamo un'occhiata al calendario e, guarda un po', scopriamo che nella prossima gara il Barletta al "Franco Salerno" di Matera contro i biancazzurri locali. Proprio lo stadio e la squadra nella quale esattamente un anno fa, in Matera-Ferrandina 5-1, Giuseppe "Pepè" Lacarra segnava gli ultimi due gol della sua carriera e della sua vita: il secondo su rigore; il primo, con un missile mancino dai 25 metri sotto l'incrocio dei pali. Un gol molto simile quello di Grottaglie, segnato in maglia biancorossa nel febbraio di sette anni fa.

Se non è un segno del destino questo...

Addio "Pepè", goleador mai banale.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Barletta, adesso non fermarti Barletta, adesso non fermarti Biancorossi attesi domani da una partita chiave in casa della Gelbison
Verso Gelbison-Barletta, Ciullo: «Parola d'ordine continuità» Verso Gelbison-Barletta, Ciullo: «Parola d'ordine continuità» La conferenza stampa del tecnico prima del match in Campania
Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Il presidente onorario intervenuto ai microfoni di Antenna Sud ha parlato anche della contestazione
1 Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Il patron della Lazio risponde circa il suo possibile interessamento al club biancorosso
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Lotito a Barletta? Maneggiare con cura Lotito a Barletta? Maneggiare con cura L’interesse del patron della Lazio per il club biancorosso non è fantascienza, ma serve cautela
Finalmente Barletta! Camilleri e Diaz stendono il Matera Finalmente Barletta! Camilleri e Diaz stendono il Matera Primo successo e primi gol del 2024 per i biancorossi di Ciullo
Verso Barletta-Matera, Ciullo: «Dobbiamo dimostrare di poter vestire questa maglia» Verso Barletta-Matera, Ciullo: «Dobbiamo dimostrare di poter vestire questa maglia» Le parole del tecnico alla vigilia della sfida ai lucani
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.