Tennis femminile
Tennis femminile
Tennis

Internazionali femminili di tennis a Barletta, otto italiane qualificate

Fra i nomi delle qualificate, primo fra tutti quello di Federica Bilardo

Giornata di qualificazioni al Circolo tennis Barletta "Hugo Simmen" per il primo appuntamento con gli Internazionali femminili di Barletta | Coop Master Alleanza 3.0 Tennis Cup. Completato il tabellone di qualificazione con un giorno in anticipo, l'organizzazione ha infatti sfruttando il bel tempo per concludere entrambi i turni.

Ben 18 le contendenti italiane che hanno tentato l'ingresso nel tabellone principale della prima edizione barlettana (su un totale di 26 giocatrici) e 8 azzurre hanno compiuto l'impresa. Fra i nomi delle qualificate, primo fra tutti quello di Federica Bilardo (attuale numero 576 del ranking mondiale WTA). La giovane classe 1999 è entrata nel tabellone delle qualificazioni grazie ad una wild card e vincendo contro Giulia Carbonaro, si è insediata come testa di serie numero uno nel tabellone principale. Spodestata dunque la rumena Oana Georgeta Simion, attuale 648 ed ex top 400 del ranking mondiale, che diventa numero 2 del seeding. Flaminia Scara è la seconda qualificata grazie alle due vittore sulle connazionali Alice Vicini e Valentina Losciale. Altre due italiane, Federica Arcidiacono e Enola Chiesa, sono approdate in main draw vincendo rispettivamente sulle russe Ksenia Kolesnikova e Veronika Pepelyaeva. La romana Beatrice Lombardo si aggiudica il quinto posto disponibile nel tabellone principale imponendosi 6-1 6-1 su Maria Toma. Gli ultimi tre posti sono stati conquistati da Lisa Vallone, Jessica Bertoldo e Clarissa Gai.

Il Tabellone Principale - A partire dalle 11:00 di domani sono programmati i primi match del tabellone principale. Si inizia con Giorgia Pinto e la brasiliana Karolayne Alexandre Da Rosa. Il match fra la testa di serie numero uno Federica Bilardo e Federica Prati è previsto non prima delle 16:00 sul Campo Centrale.

Tennis e cultura al Circolo Tennis Barletta - Installata oggi l'esposizione fotografica della FIOF (Fondo Internazionale per la Fotografia) a cura del presidente Ruggiero Di Benedetto. La mostra espone foto del presidente e del fotografo Sabrino Balestrucci e vuole rappresentare la grinta delle donne nello sport.

L'ingresso alle partite è gratuito per tutta la durata del torneo.
  • tennis
  • Circolo Tennis "Hugo Simmen"
Altri contenuti a tema
Internazionali femminili di Barletta Tennis Cup, vince Elizabeth Mandlik Internazionali femminili di Barletta Tennis Cup, vince Elizabeth Mandlik L'atleta americana trionfa nel giorno del suo compleanno
Internazionali femminili Tennis Cup di Barletta, tutto pronto all'evento Internazionali femminili Tennis Cup di Barletta, tutto pronto all'evento Le nuove promesse del tennis mondiale sbarcano in Puglia
1 A Barletta il tennis si tinge di rosa A Barletta il tennis si tinge di rosa Presentato il torneo "Coop Master Alleanza 3.0 Tennis Cup" in programma dal 13 al 19 maggio
ATP Barletta 2019, vince l'italiano Gianluca Mager ATP Barletta 2019, vince l'italiano Gianluca Mager È il primo italiano vincitore nell'albo d'oro
Parte oggi l'edizione 2019 dell'ATP Challenger di Barletta Parte oggi l'edizione 2019 dell'ATP Challenger di Barletta Al via le gare al circolo tennis "Hugo Simmen"
ATP Barletta, presentata la 20^ edizione del Challenger ATP Barletta, presentata la 20^ edizione del Challenger 48 giocatori, tre campi e ingresso gratuito per tutti
ATP Barletta, oggi la presentazione ufficiale alla stampa ATP Barletta, oggi la presentazione ufficiale alla stampa Lunedì 8 aprile cominceranno le gare che saranno tutte con ingresso gratuito
Atp Barletta, parte l'edizione numero 20 Atp Barletta, parte l'edizione numero 20 Ufficializzata l'entry list del challenger internazionale che comincerà l'8 aprile
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.