Barletta 1922
Barletta 1922
Calcio

Il Barletta saluta con un'importantissima vittoria uno strepitoso 2022

Sotto di un gol Farina rispolvera il 4-2-4 e riporta il Barletta in scia della Cavese sconfitta a Nocera

Parlare di vittoria della svolta dopo Barletta-Fasano probabilmente sarebbe sbagliato, ma al termine del primo tempo, con la Cavese ormai distante otto punti, con Nardò e Brindisi in vantaggio contro le rispettive avversarie, ma soprattutto con un Barletta abulico e inconcludente sotto di un gol tra i mugugni della tifoseria (e con l'ennesimo rigore solare non fischiato ai biancorossi dopo una vera e propria mossa di Kung Fu in piena area fasanese ai danni di Sante Russo), la scritta "game over" si stagliava ormai minacciosa sui sogni e le ambizioni del popolo del Puttilli.

Poi però, prima del fischio d'inizio del secondo tempo, quando meno te lo aspetti, ecco la solita "Farinata": fuori Maccioni, Milella e Lavopa, dentro Di Piazza, Lattanzio e Padalino, rispolverando quel 4-2-4 che tanto ha entusiasmato lo scorso anno. Ma soprattutto ecco materializzarsi quell'attacco per vie centrali che forse è stato l'unica pecca di questa più che positiva metà di campionato.
È così che il Barletta, nel giro di pochi, ha letteralmente ribaltato il Fasano. E' così che il Barletta chiude in bellezza uno strepitoso 2022.
75 fotoBarletta-Fasano
Barletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-FasanoBarletta-Fasano
Tutto questo mentre dagli altri campi giungono notizie confortanti ed inattese allo stesso tempo, con la solita folle Nocerina, che ogni qual volta la si dà per morta ecco che si porta a casa uno scalpo illustre. Questa volta a cadere sotto le grinfie dei redivivi "molossi" è stata niente meno che la Cavese, che dal +8 in classifica sul Barletta di fine primo tempo, è passata a un decisamente meno tranquillizzante +4 a causa dell'imprevisto 1-2 del "San Francesco" di Nocera.

Il Ko della Cavese, oltre al Barletta, ha rimesso decisamente in corsa il Brindisi, che ha superato per 2-0 il Gladiator (prossimo avversario del Barletta al Puttilli domenica 8 gennaio), e la Team Altamura che, proprio come il Barletta, ha anch'essa vinto in rimonta battendo il Nardò.
Per quanto riguarda le posizioni di rincalzo, torna alla vittoria il Casarano, che al "Capozza" supera di misura il Bitonto, mentre continua la prepotente marcia di avvicinamento alla zona play off del Matera, vittorioso per 2-0 sulla Puteolana.

Per quanto riguarda la zona salvezza, c'è da registrare il pronto riscatto del Martina che ha battuto (2-1), non senza sofferenza, il Francavilla in Sinni.
Finisce 1-1 invece il delicato confronto tra Afragolese e Molfetta, con i padroni di casa di mister Agovino che proprio non riescono più a vincere e che restano così pericolosamente invischiati in zona play out.

Da segnalare infine la seconda vittoria di fila del Gravina, che vince 2-0 sul campo di un Lavello ormai allo sbando più completo, e che raggiunge in classifica il Molfetta al quartultimo posto. Cosa impensabile solo quindici giorni fa.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Futuro Barletta 1922: carta vince, carta perde Futuro Barletta 1922: carta vince, carta perde Tra voci nel silenzio e certezze fin ora presunte, il tifoso biancorosso è in balia delle onde
Barletta 1922: che Eccellenza sarà? Barletta 1922: che Eccellenza sarà? Tra mutismo “portobelliano”, dubbi sul futuro e tifosi che mollano, ecco le avversarie della prossima stagione
1 Barletta 1922, la retrocessione silenziosa Barletta 1922, la retrocessione silenziosa Ad una settimana dalla discesa in eccellenza, undici interrogativi per Mario Dimiccoli
8 Cessione Barletta 1922, "no" di Mario Dimiccoli a Francesco Agnello Cessione Barletta 1922, "no" di Mario Dimiccoli a Francesco Agnello L'advisor della trattativa Federico Marsella: «Diniego non motivato»
Futuro Barletta Calcio: cercasi celerità, serietà e trasparenza Futuro Barletta Calcio: cercasi celerità, serietà e trasparenza La caduta in Eccellenza pone fine all’era dei proclami inutili. Chi vuole rifondare il Barletta dovrà farlo guardando in faccia i tifosi e non solo
5 Cessione Barletta 1922, Francesco Agnello: «Sono interessato al club, vediamo nei prossimi giorni» Cessione Barletta 1922, Francesco Agnello: «Sono interessato al club, vediamo nei prossimi giorni» Parla l'imprenditore campano
Barletta 1922, trattativa avanzata con l’imprenditore campano Francesco Agnello Barletta 1922, trattativa avanzata con l’imprenditore campano Francesco Agnello Rileverebbe il 100% delle quote
1 Verso Angri-Barletta, Ciullo: «Ultima spiaggia, serve orgoglio» Verso Angri-Barletta, Ciullo: «Ultima spiaggia, serve orgoglio» Le parole del tecnico alla vigilia della sfida in Campania
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.