Calcio
Calcio
Calcio

Calcio, il punto sulla ventitreesima giornata del campionato di Prima Divisione, girone B

Non vincono le prime tre, Lucchese in ascesa

E quindi uscimmo a riveder le stelle. Un ventitreesimo turno dal sapore "dantesco" per le squadre di bassa classifica quello andato in scena ieri nel girone B del campionato di Prima Divisione. Portano a casa punti preziosi per la salvezza Andria Bat, Ternana e Lucchese, muovono la classifica Esperia Viareggio, Pisa, Cosenza e Cavese, restano a secco solo il Barletta tra le squadre coinvolte nella bagarre-salvezza. La domenica appena trascorsa è stata ricca di realizzazioni, ben 23, delle quali 14 messe a segno dalle formazioni di casa e 9 dalle squadre impegnate in trasferta. Tre le doppiette realizzate, da Insigne del Foggia, Marotta della Lucchese e Tozzi Borsoi della Ternana, mentre i rigori concessi sono stati tre, realizzati da Insigne, Tozzi Borsoi e Grassi della Lucchese. Delle 9 partite disputate, 4 sono terminate in pareggio, a fronte di due vittorie esterne e 3 match terminati con il segno "1" in schedina.

Giornata interlocutoria per quanto riguarda la vetta della classifica, dove la Nocerina, nonostante il pareggio interno a reti bianche contro il Siracusa, con il portiere siculo Baiocco sugli scudi, vede il suo vantaggio sulla seconda posizione aumentare grazie al brusco stop dell'Atletico Roma al "Biondi" di Lanciano contro la Virtus di mister Camplone: il gol del neo-bomber frentano Mario Artistico in avvio di ripresa decide il match, mentre l'Atletico Roma paga la cattiva vena dei suoi attaccanti, Ciofani in primis, e un paio di episodi dubbi in area abruzzese, che potevano essere puniti con la massima punizione. Segno "X" anche per il Benevento, che al "Santa Colomba" non riesce ad andare oltre il 2 a 2 contro l'Esperia Viareggio, in un pari pirotecnico: al vantaggio toscano firmato Cristiani i giallorossi rispondono con l'autorete di Pinsoglio e trovano il vantaggio con la rete di Pintori. L'inzuccata di Massoni nel finale spegne i sogni del Benevento, contestato dal suo pubblico. A fine gara il presidente campano Vigorito, che ha lamentato un'aggressione subita, ha minacciato le proprie dimissioni.

Alle spalle del trio di vetta frena bruscamente la Juve Stabia: i campani di Braglia pagano la rabbia del Foggia, voglioso di riscattare la sconfitta contro il Barletta nel derby. I satanelli vanno a segno con Insigne (2), Romagnoli e il bomber Sau, subendo la rete della bandiera gialloblù nel finale a firma di Mezavilla, in una partita a senso unico. Nelle zone alte della classifica si affacciano Lucchese e Andria Bat, protagoniste di prestazioni eccellenti in questo 2011. I toscani schiantano un Gela in caduta libera con un secco 3 a 0: due acuti del bomber Marotta intervallati dal rigore realizzato da Grassi decretano la debacle dei ragazzi di mister Ammirata, troppo attendisti e arrendevoli sin dalle prime battute. A Foligno va in scena il colpaccio dell'Andria Bat, che trova la prima rete in maglia biancazzurra di Giuseppe Cozzolino, arrivato dal Como nelle ultime ore del mercato invernale. Con questi successi la Lucchese sale a quota 31, a un punto dalla Virtus Lanciano, e l'Andria Bat sale a 28 punti.

Nelle retrovie, detto ampiamente dell'exploit della Ternana al "Puttilli" di Barletta, da segnalare il "nulla di fatto" del match dell'"Arena Garibaldi" di Pisa, dove gli uomini di mister Semplici dilapidano per due volte il vantaggio contro il Cosenza: accade tutto nella ripresa, con le "grandi firme" di Carparelli per il Pisa e S. Fiore per i calabresi, con Pedro de Oliveira e Thackray che siglano il 2 a 2 finale. Risultato di parità anche a Cava dei Tirreni, dove i padroni di casa non conservano il vantaggio realizzato da capitan Cipriani contro un Taranto in dieci, subendo nel secondo tempo il pari jonico con Di Deo. Un pareggio amaro per i campani, fanalino di coda del campionato, che porta all'esonero di mister Rossi, sostituito dall'ex tecnico del Rimini Melotti.

I RISULTATI DELLA 23MA GIORNATA DEL CAMPIONATO DI PRIMA DIVISIONE, GIRONE B:

BARLETTA-TERNANA 1-2
BENEVENTO- E. VIAREGGIO 2-2
CAVESE-TARANTO 1-1
FOGGIA-JUVE STABIA 4-1
FOLIGNO-ANDRIA BAT 0-1
LUCCHESE-GELA 3-0
NOCERINA-SIRACUSA 0-0
PISA-COSENZA 2-2
VIRTUS LANCIANO-ATLETICO ROMA 1-0
CLASSIFICA PRIMA DIVISIONE GIRONE B:

Nocerina 52; A. Roma e Benevento 40; Juve Stabia 35; Siracusa, Virtus Lanciano e Taranto 32; Foggia(-2) e Lucchese 31; Andria Bat 28; Cosenza (-2), Esperia Viareggio e Ternana (-2) 26; , Foligno(-2) 24; Pisa 23; Barletta 22; Cavese(-7) 19.
  • SS Barletta Calcio
  • Calcio
  • Campionato
  • Avversario sportivo
Altri contenuti a tema
Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Il talento barlettano classe 2003 convocato nella nazionale Under 20 del CT Bollini
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Biancorossi a caccia di un successo che manca dal 12 novembre
Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Il classe 2005 barlettano lascia i biancorossi e si accasa ai federiciani
1 Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Intervista al numero 10 del Cittadella
Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gialloblu murgiani battuti e zona playoff agganciata, ma il bello (o il brutto) arriva ora con gli scontri diretti
Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Barletta-Gelbison 0-0. Bel gioco, ma pochi gol: un film già visto Biancorossi sempre più solidi e sicuri, ma ancora troppo sterili
Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Claudio Cassano, arriva il primo gol stagionale con il Cittadella Il talento barlettano esulta per la prima volta con la maglia granata
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.