Frosinone-Barletta 1-0
Frosinone-Barletta 1-0
Calcio

Bye bye Coppa: Barletta-Lecce 0-1

I biancorossi cedono al centro di Zigoni, salentini alla fase finale. Direzione arbitrale contestata

Addio Coppa Italia Lega Pro. Barletta e Lecce offrono un discreto calcio al "Puttilli", con rose infarcite di seconde linee, ma a passare sono i salentini, che ci credono di più e pungono a 15' dalla fine con Zigoni. Sconfitta che brucia, ma ancor di più a preoccupare Orlandi sono gli infortuni di Allegretti (spalla) e Picci (colpito al volto e trasportato in ospedale), inseriti a gara in corso per cercare la vittoria e invece sfortunati protagonisti del match. Contestata la direzione dell'arbitro Luciano, sulla cui valutazione pendono un paio di decisioni non proprio fortunate per le sorti biancorosse. Lo 0-1 finale interrompe la striscia di tre incontri senza sconfitte per Romeo e compagni.

Le formazioni
Consueta divisa biancorossa per il Barletta. Assenti solo gli infortunati Branzani e La Mantia, in lista anche i "Berretti" Ferreira, Valentino, Morsillo e Mastroberti. A riposo qualcuno degli elementi maggiormente "spremuti" dal 2-2 contro L'Aquila: è il caso di Camilleri, Pippa, Legras, Cicerelli. In porta spazio al portiere di Coppa Vaccarecci, chances dal 1' per i vari Cascione, Prutsch, Romeo e Zigon. Tribuna per Camilleri, Di Bella e D'Errico.

Completo nero da trasferta per i salentini. Mister Franco Lerda avrà a disposizione 19 elementi per la sfida ai biancorossi: tanto turnover in casa salentina. Restano a casa tanti titolari, tra cui Diniz, Martinez, D'Ambrosio, Salvi, Lopez, Doumbia, Bellazzini, Miccoli e l'infortunato Beretta. Spazio dal 1' al secondo portiere Bleve, a Ferrero e Bencivenga in difesa, a Papini in mediana e Zigoni in avanti, con passaggio al 4-2-3-1. Siede in tribuna Bogliacino.

Primo tempo (sonno)lento: reti bianche
Primi minuti di studio per le due formazioni. Prova a rompere l'equilibrio Mantovani, che al 5' va via in slalom e tenta il mancino: sfera che si spegne sul fondo alla sinistra di Bleve. La reazione leccese si alimenta sulla corsia destra, sull'asse Bencivenga-Ferreira Pinto: Romeo è bravo a sventare il pericolo su due traversoni. Al 14' grande occasione per Zigoni: traversone di Bencivenga, Ferreira manca l'intervento e il numero 9 salentino si trova a tu per tu con Vaccarecci, che respinge la sua botta con il destro. Dall'altra parte è Cane a cercare il jolly: al 16' raccoglie un cambio di gioco di Ferreira e tenta il destro al volo, senza però trovare la sfera ma meritandosi gli applausi del pubblico biancorosso.

Dopo i freni iniziali, i ragazzi di Orlandi prendono fiducia e ritmo: al 22' Prutsch imbecca con una splendida verticalizzazione Ilari davanti a Bleve, l'aggancio non riesce al numero 11 biancorosso. Ribaltamento di fronte e ancora Vaccarecci sugli scudi: Papini va al volo dai 25 metri, sfera deviata da Mantovani e il numero 1 barlettano esibisce un gran colpo di reni, toccando in angolo. Ancora Vaccarecci "ok" al 28', quando chiude in uscita Melara, lanciato a rete da Parfait.

Il tema tattico della gara è chiaro, il Lecce abbozza il possesso palla e i biancorossi provano a ripartire con lanci su Cicerelli e Zigon. Al 31' il Barletta si rifà vivo davanti a Bleve: piazzato di Mantovani, Ilari stacca a centro area ma non trova la rete. Dall'alto lato Zigoni prova la voleè vincente al 33': palla alta sulla traversa biancorossa. Proteste dei padroni di casa al 37': su respinta della difesa salentina, Cascione prova il drop, ma trova il braccio aderente al corpo di Monaco. Luciano lascia correre. Il primo tempo si chiude su un tentativo velleitario di Bencivenga dai 25 metri, Vaccarecci blocca senza patemi.

Il secondo tempo: Zigoni fredda il "Puttilli", Luciano contestato
Si riparte dagli stessi 22 che han concluso la prima frazione. Partenza al fulmicotone del Barletta: al 1' cross di Cane da destra ,Cicerelli a un metro dalla porta manca il tap-in di testa. Due giri di lancette e altra chance per Cascione, che sferra un bel diagonale da sinistra e chiama Bleve alla respinta. Risposta salentina sempre proveniente da destra: combinazione Parfait-Bencivenga, cross a centro area per Zigoni, che non controlla e permette la respinta di Cane. Ancora Lecce che pende a destra all'8'': cross di Ferreira Pinto, la palla taglia tutta l'area senza trovare gli interventi di Zigoni e Melara. Cambio di lato, stessi esiti al 56': Parfait mette al centro, Zigoni sul dischetto non trova la deviazione volante, e Cascione allontana. E' solo il prologo all'enorme palla-gol che capita al numero 9 ospite al 13': filtrante di Bencivenga, Zigoni va via sul filo del fuorigioco e calcia a Vaccarecci battuto: il palo respinge, Melara spreca il tap-in successivo tra i brividi biancorossi.
Barletta-Lecce 0-1
Orlandi vede i suoi in difficoltà e cerca la scossa con un doppio cambio: passaggio al 3-4-1-2, fuori Ilari e Cicerelli, dentro Allegretti e Picci. Appena entrato, l'attaccante barese si procura un calcio di punizione, con cartellino giallo per Ferrero, che viene successivamente "graziato" dall'arbitro calabrese Luciano per un altro fallo su Picci. L'attaccante biancorosso subisce un colpo all'occhio, ma rientra tre minuti dopo. Al 24' si rivede in avanti il Lecce: bella iniziativa di Ferreira Pinto a destra, cross al limite per Zigoni che controlla e calcia di destro, spedendo a lato. Al 29', a furia di provarci, il centravanti salentino trova il gol: punizione da destra di Parfait, Vaccarecci resta incollato sulla linea e da pochi passi Zigoni approfitta di un rimpallo con Cane e trova il gol di coscia. 0-1 e "Puttilli" zittito. La rimonta biancorossa si complica al 32', quando Picci deve lasciare il campo a seguito del brutto fallo di Ferrero: Orlandi sceglie Morsillo per rimpiazzarlo. Dall'altra parte, Lerda si copre e inserisce Rullo e Vinetot per Monaco e Melara, imbastendo una difesa a 5.

Il Barletta ci prova con Allegretti alle spalle di Morsillo e Zigon: al 35' il primo tiro dell'attaccante sloveno, ma il suo destro si spegne tra le braccia di Bleve sul primo palo. Ben più consistente il pericolo portato da Zigoni al 36': l'attaccante ospite fugge sul filo del fuorigioco, ma solo davanti a Vaccarecci si fa ipnotizzare dal portiere biancorosso che respinge. Gli ultimi attacchi biancorossi arrivano senza Allegretti, che va ko alla spala in un contrasto con Papini e deve abbandonare il campo, lasciando i suoi in 10. Al 3' di recupero Luciano completa la sua contestata direzione arbitrale non sanzionando Zigoni, che abbatte Maccarone con una gomitata: arriva un altro minuto di recupero, ma oltre alle proteste del pubblico di casa nei confronti del direttore di gara, c'è poco da segnalare. I biancorossi, pur generosi, non mettono in difficoltà Bleve e escono sostenuti "sonoramente" dai loro tifosi, che chiedono di onorare la maglia. Alla fase finale di Coppa Italia Lega Pro ci va il Lecce.
(Twitter: @GuerraLuca88)
IL TABELLINO DI BARLETTA-LECCE 0-1:

BARLETTA (3-5-1-1): Vaccarecci; Romeo, Maccarone, Ferreira; Cane, Prutsch, Mantovani, Ilari (14' st Allegretti), Cascione; Cicerelli (14' st Picci) (32' st Morsillo); Zigon. A disp: Liverani, Pippa, Legras, Valentino. All: Orlandi.
LECCE (4-3-3): Bleve; Bencivenga, Sales, Ferrero, Nunzella; Monaco (32' st Rullo), Papini, Parfait (41' st Guadalupi); Ferreira Pinto, Zigoni, Melara (38' st Vinetot). A disp: Perucchini, Cicerello, Gaetani, Persano. All: Lerda.
ARBITRO: Giovanni Luciano della sezione di Lamezia Terme;
ASSISTENTE 1: Salvatore Sangiorgio della sezione di Catania;
ASSISTENTE 2: Massimiliano Pancaldo Tririfò della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto.
RETE: 29' st Zigoni.
NOTE. Angoli: 0-3. Fuorigioco: 2-3. Recupero: 1'- 7'. Ammoniti: Ferrero (L), Ferreira Pinto (L). Spettatori: 600 circa.
    © 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.