Barletta-Brindisi. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Barletta-Brindisi. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Barletta-Nardò: per blindare il quarto posto e provare a insidiare il terzo

Ultimo impegno casalingo per i biancorossi in regular season, nel giorno della partitissima Brindisi-Cavese

Ultimo impegno casalingo, per ora, per il Barletta in questa stagione che ha fatto registrare il ritorno del Barletta in Serie D. Ed è un impegno non certo banale, dal momento che al Puttilli sarà di scena il Nardò terzo in classifica che si gioca le ultime residue speranze di aggancio alla vetta della classifica dopo il KO del "Giovanni Paolo II" contro il Brindisi.

La squadra di mister Nicola Ragno, inoltre, è stata l'artefice dell'ultima sconfitta del Barletta in trasferta, datata 18 dicembre 2022, il che, se da un lato costituisce per i ragazzi di Farina motivo di rivalsa sportiva, dall'altro testimonia una volta ancora la solidità di una squadra, il Barletta, che può essere tutto sommato soddisfatta per il cammino in questo campionato, seppur con più di un rimpianto per i troppi punti gettati al vento in partite decisamente abbordabili.
Battere il Nardò significherebbe inoltre blindare il quarto posto in classifica (oltre alla qualificazione playoff), per poi provare ad insidiare (vincendo magari a Fasano) quel terzo posto, ad oggi appannaggio proprio dei granata salentini, che nell'ultima gara di regular season dovranno vedersela con la pericolosa Team Altamura.

E a proposito dei biancorossi murgiani, e della lotta per conquistare l'ultimo posto utile per la post season, al "D'Angelo" sarà di scena domenica pomeriggio un Molfetta a caccia di punti per provare ad evitare in extremis la lotteria dei playout. Compito più facile invece per il Casarano, che al "Capozza" affronterà un Francavilla ormai con la testa agli spareggi salvezza.
Ma il piatto forte della penultima giornata del girone H di Serie D non può che essere Brindisi-Cavese. Il match dell'anno. In pratica il duello finale pronosticato a inizio stagione dagli addetti ai lavori, con i biancazzurri di mister Ciro Danucci che hanno l'opportunità di un aggancio alla vetta della classifica che ritenuto quasi impossibile solo un mesetto fa. La promozione in Serie C si decide praticamente domenica, con la Cavese che arriva a questo appuntamento decisivo forse con più patemi, vista l'assolutamente imprevista sconfitta interna contro il Martina di domenica scorsa.
E scontro al calor bianco, anche se riguardante la zona salvezza, sarà anche tra Afragolese e Gladiator. Due squadre, allo stato attuale, con un buon vantaggio sulle rivali che però potrebbe paradossalmente essere messo in discussione per entrambe da un risultato di parità, visti gli impegni di Nocerina e Gravina contro avversari già salvi (anche se del tutto imprevedibili) come Bitonto e Martina.
Chiudono il programma della 33esima giornata, i confronti ormai assurti a rango di amichevole tra Matera e Fasano, e tra le già retrocesse Lavello e Puteolana.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Gelbison-Barletta 0-0: i rischi, lo scandalo, i progressi, la speranza Gelbison-Barletta 0-0: i rischi, lo scandalo, i progressi, la speranza Buona prova dei biancorossi dopo un avvio trilling, ma pesa il rigore solare non concesso su N’Gom
Un tempo per parte, tra Gelbison e Barletta finisce 0-0 Un tempo per parte, tra Gelbison e Barletta finisce 0-0 I biancorossi portano via un punto dalla trasferta campana
Barletta, adesso non fermarti Barletta, adesso non fermarti Biancorossi attesi domani da una partita chiave in casa della Gelbison
Verso Gelbison-Barletta, Ciullo: «Parola d'ordine continuità» Verso Gelbison-Barletta, Ciullo: «Parola d'ordine continuità» La conferenza stampa del tecnico prima del match in Campania
Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Mario Dimiccoli rompe il silenzio: «Lotito? Qualcosa c'è, premiata la serietà della società» Il presidente onorario intervenuto ai microfoni di Antenna Sud ha parlato anche della contestazione
1 Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Lotito: «Compro il Barletta? Mi arrivano 500mila proposte, poi lo vedremo» Il patron della Lazio risponde circa il suo possibile interessamento al club biancorosso
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Lotito a Barletta? Maneggiare con cura Lotito a Barletta? Maneggiare con cura L’interesse del patron della Lazio per il club biancorosso non è fantascienza, ma serve cautela
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.