Mario Dimiccoli
Mario Dimiccoli
Calcio

Barletta 1922, l'avvocato di Dimiccoli: «Basta pettegolezzi, non abbiamo ricevuto alcuna proposta»

La risposta dei legali del presidente onorario a Michele Dibenedetto

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dell'avvocato Francesco Piccolo, legale incaricato dal presidente onorario Mario Dimiccoli di valutare le manifestazioni di interessi al Barletta 1922. Questa la sua risposta a Michele Dibenedetto e Michele Cianci.

«Gentili giornalisti, Vi scrivo al sol fine di rendere onore al vero e cercare di diradare questa incredibile nube tossica di voci e pettegolezzi che qualcuno sta alimentando. Sono l'avvocato Francesco Piccolo e confermo di essere il legale incaricato, dal 29.01.2024, di valutare la concretezza delle eventuali manifestazioni di interessi al Barletta calcio. Preciso che nella giornata di ieri, su invito del Dibenedetto, ho incontrato il Collega Michele Cianci, al sol fine di ascoltare la sua proposta.

Ed invece non solo non ho ricevuto alcuna proposta, ma dopo aver precisato allo stesso le uniche condizioni poste dal mio cliente - piena Garanzia di onorare gli impegni anche economici assunti per la stagione e restituzione della fideiussione- mi sono congedato invitando, Suo tramite, il Dibenedetto a presentare una proposta scritta da analizzare, al pari di eventuali altre, nel prossimo direttivo. Ed è in forza di questo mandato che avevo chiesto al Collega Cianci di inviare l'eventuale proposta del suo cliente sulla mia casella Pec. Vi confermo che sulla mia casella pec non è arrivata alcuna proposta del sig. Dibenedetto, inizio a chiedermi se arriverà mai -non di certo perché la mia pec é piena - Sono un avvocato e con la pec ci lavoro. La mia pec non è piena! Così come non mi risulta essere "sospesa" la pec della società. La mia pec Funziona perfettamente. Forse non ha funzionato altro.

Avevo infine invitato, per tramite del Collega Cianci , il sig. Dibenedetto ad evitare inutili e sterili polemiche, ad astenersi dal gettare ulteriore benzina sul fuoco e a non strumentalizzare le legittime manifestazioni di dissenso della tifoseria. Offrendogli, la certezza che l'eventuale proposta del sig. Dibenedetto -mai pervenuta perché forse mai inviata- al pari delle altre - queste si pervenute- sarebbe stata analizzata nel prossimo direttivo in programma.

Vani auspici i miei, disattesi da questo ennesimo tentativo di strumentalizzare la città e la tifoseria nell'intento di imporre termini e condizioni per essere preferito ad altri interlocutori senza alcuna ragione. Forse perché é bello, Ok Sarà pure bello, ma non basta. Serve concretezza, calma e, soprattutto, programmazione. Insomma servono i fatti visto che le chiacchiere da sempre le porta via il vento. Resto a disposizione per ogni eventuale chiarimento e vi rivolgo la preghiera di lasciarci lavorare in serenità, cercando in tutti i modi e con ogni mezzo di aiutare la squadra ad uscire da questo tunnel, io dal canto mio vi prometto di lavorare in silenzio per il bene del Barletta che, certamente, non merita quel che sta accadendo. Cordialmente».
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Ennesima prestazione insulsa dei biancorossi che a questo punto meritano l’Eccellenza
L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica Cambio di denominazione per il club biancorosso
Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Al "Puttilli" è 0-0, biancorossi terzultimi
3 Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Il destino biancorosso a breve termine passa dalla sfida ai rossoblu salentini
Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Team Altamura-Barletta 2-1, ovvero la tristezza del perdere quasi tra l’indifferenza Il raggiungimento dei playout, al momento, è l’unico obiettivo rimasto ai biancorossi
Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 Il Barletta ci prova ma non basta: ad Altamura è 2-1 I biancorossi cedono alla capolista
Verso T. Altamura-Barletta, Ciullo: «Non andiamo a fare le belle statuine» Verso T. Altamura-Barletta, Ciullo: «Non andiamo a fare le belle statuine» Pitino su Schelotto: Via per problemi personali
Schelotto torna in Argentina, ufficiale la risoluzione anticipata con il Barletta Schelotto torna in Argentina, ufficiale la risoluzione anticipata con il Barletta Confermata anche la rescissione consensuale con Fabrizio Bramati
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.