Vetro rotto al triage
Vetro rotto al triage
Cronaca

Violenza all'ospedale "Dimiccoli" di Barletta, danni ai vetri del pronto soccorso

Escalation di insofferenza: aumenta la preoccupazione

Per chi almeno una volta ha transitato per necessità nel pronto soccorso dell'ospedale "Dimiccoli" di Barletta, sa che l'atmosfera non è di certo delle più serene. Ieri sera la situazione ha degenerato in violenza: infatti un uomo senza fissa dimora si è scagliato con forza contro il vetro del triage, danneggiandolo con una stampella. Pare che la sua rabbia non sia finita lì, poiché avrebbe danneggiato anche i vetri dei fanali delle ambulanze presenti nel parcheggio del nosocomio.

La notizia è velocemente rimbalzata sui social. «La violenza è il rifugio degli incapaci» lamenta qualcuno in un commento, invocando rispetto dei luoghi condivisi e dei lavoratori, altri invece esaltano le azioni scellerate, criticando aspramente i servizi dell'ospedale. Il gesto va condannato e occorre massima solidarietà per gli operatori del pronto soccorso e dell'ospedale intero. In un periodo storico in cui non mancano notizie di aggressioni al personale medico non è possibile avallare il pensiero violento e ignorante.

L'appello è alle istituzioni, affinché possano monitorare le attività del pronto soccorso di Barletta e prevenire possibili tragedie. La presenza delle forze dell'ordine potrebbe scoraggiare atteggiamenti del genere, ma è indispensabile anche ragionare con serietà sullo stato della sanità a Barletta e sull'efficienza dei servizi, garantendo risposte immediate e competenti a chi ne ha bisogno ed emarginando quanti ne fanno abuso. Sulle precise cause che hanno scatenato il raptus di violenza di ieri sera, sono in corso degli accertamenti.
  • Ospedale "R. Dimiccoli"
Altri contenuti a tema
Aspettando la Pasqua tra favole e felicità all'ospedale di Barletta Aspettando la Pasqua tra favole e felicità all'ospedale di Barletta Tante le iniziative dedicate ai piccoli degenti del reparto Pediatria
Soffre di amnesia, è ricoverato a Barletta: «Qualcuno lo conosce?» Soffre di amnesia, è ricoverato a Barletta: «Qualcuno lo conosce?» L'appello diffuso sui social: già allertate le forze dell'ordine
Donazione di organi, se ne parla all'ospedale di Barletta Donazione di organi, se ne parla all'ospedale di Barletta Gli infermieri protagonisti all'evento formativo-universitario sulla cultura della donazione
1 Rubate macchine per aerosol dal reparto pediatria del "Dimiccoli" di Barletta Rubate macchine per aerosol dal reparto pediatria del "Dimiccoli" di Barletta Non si tratta di un caso isolato: in ospedale si registrano numerosi furti
8 marzo, a Barletta informazioni su Breast Unit e screening mammario 8 marzo, a Barletta informazioni su Breast Unit e screening mammario L'iniziativa della Asl BT negli ospedali Dimiccoli di Barletta e Bonomo di Andria
Ospedale di Barletta bloccato, «siamo senza connessione internet» Ospedale di Barletta bloccato, «siamo senza connessione internet» Disagi per gli utenti e rallentamenti nell'espletamento delle pratiche
A Barletta il primo intervento in Puglia con "cemento biologico" A Barletta il primo intervento in Puglia con "cemento biologico" A beneficiarne una donna di 75 anni
Diagnosi rapide e meno radiazioni, al "Dimiccoli" di Barletta due Gamma Camere Diagnosi rapide e meno radiazioni, al "Dimiccoli" di Barletta due Gamma Camere Michele Emiliano: «Ospedali più grandi con più medici e nuove attrezzature»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.