Cosimo Cannito. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Cosimo Cannito. Foto Cosimo Campanella
La città

Via Tatò, Cannito: «Ci saranno la scuola e un’area verde e le realizzerà il Comune»

L'intervento del primo cittadino dopo la revoca della concessione dell'area verde

«Da troppo tempo i residenti di via Tatò attendono la riqualificazione della grande aiuola destinata a ospitare una scuola materna. Quell'opera sarà realizzata e il resto dell'area diventerà un giardino attrezzato di tutto punto, al servizio dei cittadini». A dirlo è il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, vista la revoca dell'adozione della medesima area.
«Il provvedimento di revoca alla società Nuova Aurora srl – spiega il primo cittadino – non comprometterà in alcun modo le sorti di quell'area, che sarà valorizzata al massimo, con la realizzazione della previste tre sezioni di scuola materna e di un'area a verde attrezzato, progetti al compimento dei quali sta lavorando la macchina comunale e la Commissione consiliare Lavori pubblici, e per i quali c'è un finanziamento pubblico.

La revoca era purtroppo doverosa – chiarisce Cannito – in quanto il comune, il 30 dicembre 2020, ha affidato i servizi di ingegneria per la realizzazione della scuola; inoltre gli affidatari avevano previsto su quell'area interventi non contemplati dal disciplinare di adozione delle aree verdi e che, se consentiti, avrebbero creato un precedente oltre che un discrimine nei confronti degli affidatari delle altre aree.

L'intento dell'Amministrazione comunale – conclude il sindaco – è valorizzare le aree verdi cittadine grazie al senso civico e alla partecipazione dei cittadini e, in questo caso specifico, non deludere le legittime aspettative dei residenti della zona di via Tatò che presto vedranno portare a compimento il progetto di riqualificazione di quell'area. Si precisa che l'Amministrazione comunale – conclude il sindaco - è a disposizione della Nuova Aurora per un confronto che possa portare alla individuazione di una nuova area che accolga le aspettative della società».
  • Verde pubblico
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
Caracciolo: «Bene l’ammissione di responsabilità di Cannito, spero non si sbagli più» Caracciolo: «Bene l’ammissione di responsabilità di Cannito, spero non si sbagli più» Il consigliere regionale interviene nuovamente sul tema del finanziamento per i centri di raccolta di Barletta
Centri comunali di raccolta, il sindaco di Barletta risponde a Caracciolo Centri comunali di raccolta, il sindaco di Barletta risponde a Caracciolo Il primo cittadino scrive al consigliere regionale
Crollo via Curci, il sindaco incontra le famiglie sfollate Crollo via Curci, il sindaco incontra le famiglie sfollate "Per rientrare nella palazzina ci vorrà tempo: vi garantiremo assistenza immediata"
Crollo a Barletta, il sindaco Cannito: «Ipotesi fuga di gas da confermare» Crollo a Barletta, il sindaco Cannito: «Ipotesi fuga di gas da confermare» Il primo cittadino fornisce dettagli sugli sviluppi della vicenda di questa sera
Don Michele Seccia compie 70 anni, gli auguri di Barletta vengono dal sindaco Don Michele Seccia compie 70 anni, gli auguri di Barletta vengono dal sindaco «A lui auguro di proseguire la sua missione con la stessa passione e spirito amorevole che lo hanno contraddistinto in tutti questi anni»
Il parco di via Dante Alighieri intitolato all'ex sindaco Dicuonzo Il parco di via Dante Alighieri intitolato all'ex sindaco Dicuonzo "Per una Barletta più verde, a misura di ragazzi e famiglie"
A Barletta un'aiuola in via Bramante: la riqualificazione della zona parte da qui A Barletta un'aiuola in via Bramante: la riqualificazione della zona parte da qui il piccolo gesto di riqualificazione urbana di alcuni cittadini
Accuse di deriva autoritaria, Cannito non ci sta: «I fatti smentiscono la demagogia» Accuse di deriva autoritaria, Cannito non ci sta: «I fatti smentiscono la demagogia» Il sindaco elenca le attività promosse dalla sua amministrazione
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.