Pino
Pino
La città

Verde pubblico, il Comune regola i conti a fine 2020

Quasi 33mila euro per interventi sulle aree verdi cittadine

Verde pubblico: negli stessi giorni, e probabilmente addirittura nelle stesse convulse ore, dell'eco mediatica e della mobilitazione popolare lanciata col successivo sit-in di Legambiente per il salvataggio del pino secolare monumentale in via Vittorio Veneto, in Comune c'era chi si preoccupava di… regolare i conti.

Avente ad oggetto "Interventi di manutenzione straordinaria con fornitura e messa a dimora di verde pubblico", la determina 2112 del Settore Lavori pubblici, Manutenzione e Patrimonio (a firma dall'arch. Donato Lamacchia quale dirigente ed istruita dal geom. Ruggiero Leone quale responsabile di procedimento) è datata infatti allo scorso 31 dicembre.

Dove si legge "che in esito a vari sopralluoghi esperiti presso aree di verde attrezzato della città di Barletta sono emersi vari aspetti dai quali scaturisce la necessità di effettuare indifferibili interventi di manutenzione straordinaria ed incremento della consistenza arborea al fine di conservare e migliorare l'estetica ed il decoro urbano; che in considerazione di quanto sopra, sono state effettuare indagini conoscitive sul mercato elettronico della Pubblica Amministrazione dalle quali non sono emersi prodotti ed offerte rispondenti alle specifiche caratteristiche e necessità tempistiche di questa amministrazione; - che a tal fine è stata interpellata la ditta specializzata nella manutenzione di aree verdi, alla quale è stata chiesta la disponibilità alla esecuzione di specifici interventi di dettaglio in base alle indicazioni fornite dall'Ufficio verde pubblico; che la ditta ha presentato offerte per un ammontare complessivo di € 26.690,00 Iva esclusa (Iva al 22% di € 5.871,80); che dette offerte risultano congrue in funzione della tipologia di interventi e di piante a fornirsi e delle condizioni dei luoghi ove è prevista la messa a dimora, nonché tenuto conto della immediata disponibilità ad eseguire gli interventi; che detto importo di € 26.690,00 oltre Iva al 22% per complessivi € 32.891,20 trova copertura al Capitolo 352 del Bilancio 2020, esigibilità 2020".

Consultando poi gli allegati (BarlettaViva li riporta dall'albo informatico pretorio comunale dove sono tuttora pubblicati e consultabili online) si nota che la determina riassume le cosiddette "pezze d'appoggio" amministrative (con costi al netto Iva) protocollate dalla ditta prescelta: offerta del 25 novembre di euro 5.900 per fornitura e messa a dimora di alberature ad alto fusto specie "Phoenix dactylifera" presso piazza Federico di Svevia; consuntivo del 3 settembre di euro 9.600 per forniture effettuate (Via Niccolò Piccinni, Villa da Vinci; istituto scolastico Manzoni; altro consuntivo del 27 ottobre di euro 11.190 per altre forniture effettuate in città (Litoranea Ponente Pietro Mennea, Litoranea Levante Regina Elena, Palazzo della Marra).

Lettura consigliata ai cittadini-contribuenti, alle associazioni ambientaliste, agli specialisti del settore…
Determina Verde pubblicoDall'Albo Pretorio del Comune di BarlettaOfferta ClorophyltecDall'Albo Pretorio del Comune di Barletta
  • Verde pubblico
Altri contenuti a tema
Pino di via Vittorio Veneto, Legambiente: «La partita è ancora aperta» Pino di via Vittorio Veneto, Legambiente: «La partita è ancora aperta» La sezione barlettana dell'associazione: «Nonostante il pino non sia ancora salvo, nulla é perduto»
Via Vittorio Veneto, la Soprintendenza: «Nessun vincolo per il pino secolare di Barletta» Via Vittorio Veneto, la Soprintendenza: «Nessun vincolo per il pino secolare di Barletta» Rigettata la richiesta della Consulta barlettana, si attende la pronuncia del giudice
3 Via Tatò, Cannito: «Ci saranno la scuola e un’area verde e le realizzerà il Comune» Via Tatò, Cannito: «Ci saranno la scuola e un’area verde e le realizzerà il Comune» L'intervento del primo cittadino dopo la revoca della concessione dell'area verde
3 La Nuova Aurora replica su via Tatò: «Non subiremo passivamente questa immotivata revoca» La Nuova Aurora replica su via Tatò: «Non subiremo passivamente questa immotivata revoca» La società interviene dopo la revoca della convenzione di adozione dell'area verde
3 Via Tatò, si sapeva dal 2009 che lì sarebbe nata una scuola Via Tatò, si sapeva dal 2009 che lì sarebbe nata una scuola Dopo aver concesso l'area verde in adozione il Comune l'ha revocata
13 No verde pubblico, su via Michele Tatò il Comune ci ripensa in due giorni No verde pubblico, su via Michele Tatò il Comune ci ripensa in due giorni Revocata l’adozione aggiudicando la gara per il cantiere di una scuola materna, ma il quartiere si ribella
5 Arriva la tutela monumentale per il pino di Barletta: «È stato riscritto il finale» Arriva la tutela monumentale per il pino di Barletta: «È stato riscritto il finale» Legambiente: «Non è ancora certezza matematica, ma crediamo fortemente nel lieto fine»
1 Pino via Vittorio Veneto, la perizia: «Non è in condizioni di imminente schianto» Pino via Vittorio Veneto, la perizia: «Non è in condizioni di imminente schianto» «Nessun rischio se ben gestita visto il suo grande valore paesaggistico e di monumentalità»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.