Mostra fotografica sui lavori artigianali presso il Circolo Unione
Mostra fotografica sui lavori artigianali presso il Circolo Unione
Eventi

Una mostra sui lavori antichi al Circolo Unione di Barletta

Realizzata dal fotografo Vito Rizzi, l'esposizione ha l'obiettivo di portare a riscoprire i nuovi mestieri

Una mostra fotografica sui lavori antichi, quella in esposizione presso il "Circolo Unione" sino a domenica 22 luglio, ad opera del fotografo barlettano Vito Rizzi che attraverso il sapiente utilizzo della macchina fotografica è riuscito a catturare i gesti appartenenti a quelle professioni che, purtroppo, stanno scomparendo. Un progetto fotografico che nasce dai suoni e dai ricordi dell'Italia del secondo dopoguerra e che si pone come monito per le generazioni future, spingendole a riscoprire la genuinità e l'abilità del lavoro artigianale che, proprio in quegli anni, era riconosciuto a livello nazionale e mondiale come unico nel suo genere. Difatti ogni creazione aveva l'essenza dell'opera d'arte, unica nel suo genere seppur simile alle altre già confezionate.

In esclusiva, ai nostri microfoni, Vito Rizzi ha spiegato il tema della mostra in bianco e nero.

Da cosa nasce l'idea di organizzare questa mostra?

«Nasce da una mia osservazione sul lavoro di uno scalpellino, fatta tempo fa che mi ha permesso di notare con quanta maestria, con la mente e con il cuore, si potesse lavorare un materiale grezzo dandogli una forma propria. Ho subito collegato questo lavoro all'Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale e non ho potuto far a meno di pensare che il vero "Made in Italy" fosse nato proprio in quegli anni in cui, dopo la grave crisi post bellica, bisognava reinventarsi personalmente e professionalmente. Le mie immagini vogliono essere esempio per le nuove generazioni affinché non lascino che l'arte di queste professioni vada perduta per sempre».

Nell'era dei social media, quant'è importante tornare alle origini attraverso questi lavori?

«Il ritorno alle origini è importante con la volontà di un ragazzo di creare con le proprie mani, in maniera ambiziosa, un'opera unica nel suo genere andando anche contro le dinamiche della produzione in serie che ormai è consolidata nella società consumistica».

Interessante e non da sottovalutare il tentativo del fotografo di riportare alla mente ricordi che, se tramandati sapientemente ai più giovani, riuscirebbero a vivere per sempre come baluardo di difesa contro quell'industrializzazione quasi forzata che annichilisce ogni giorno di più la creatività e l'operosità di ognuno. Torna qui allora una citazione del grande Dante Alighieri: «Fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza».


  • Circolo Unione
  • Fotografia
Altri contenuti a tema
"La Puglia dei polacchi", presentazione del libro mercoledì 12 dicembre "La Puglia dei polacchi", presentazione del libro Anteprima regionale al Circolo Unione di Barletta
Il viaggio delle eccellenze pugliesi da Barletta a Washington Il viaggio delle eccellenze pugliesi da Barletta a Washington Sabato due riconoscimenti per lo chef Franco Ricatti e il fotografo Francesco Cito
Barletta negli scatti del Fiof in esposizione a Washington Barletta negli scatti del Fiof in esposizione a Washington Per la III Settimana della cucina italiana nel mondo la città della Disfida sbarca negli Stati Uniti
Il FIOF vola a Washington nel segno della cucina mediterranea Il FIOF vola a Washington nel segno della cucina mediterranea “Barche, pescatori e pesci”, la fotografia per raccontare l'eccellenza gastronomica pugliese
Sabino Balestrucci nuovo presidente del SIAF Sabino Balestrucci nuovo presidente del SIAF «Vogliamo attivare collaborazioni con associazioni culturali e onlus»
Cambio nel direttivo del Siaf, Sabino Balestrucci è il nuovo presidente Cambio nel direttivo del Siaf, Sabino Balestrucci è il nuovo presidente Tra gli obiettivi dell'associazione, collaborazioni con realtà culturali ed onlus locali
Orvieto Fotografia 2018, da Barletta un viaggio con la grande fotografia Orvieto Fotografia 2018, da Barletta un viaggio con la grande fotografia Tre giorni di workshop, conferenze e incontri con i professionisti del settore
Barletta Fotografica racconta la "città delle donne" Barletta Fotografica racconta la "città delle donne" La mostra fotografica sarà aperta al pubblico fino all'11 marzo presso la galleria del Curci
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.