Casa De Nittis
Casa De Nittis
Eventi

Una magica serata a casa De Nittis

Luci e arte per omaggiare il pittore barlettano

Nel giorno del 170° anniversario della nascita del pittore Giuseppe De Nittis, la sua città Barletta ha preso letteralmente vita. Grazie alla stretta collaborazione di Archeoclub di Barletta, Lilt Sezione provinciale Barletta Andria Trani, Fotorudy e Casa Editrice Rotas, la serata organizzata presso il civico 26 di Corso Vittorio Emanuele, dove è ubicata la casa natale del grande pittore barlettano, è stata davvero un grande successo.

Nonostante fosse un semplice giovedì sera, la folla presente all'evento è stata numerosa. A rendere omaggio all'artista, vi era anche il primo cittadino Pasquale Cascella e alcuni dirigenti comunali nascosti tra la folla. Intere famiglie, orgogliose della propria città e del suo cittadino illustre Giuseppe De Nittis, sono giunte ad ammirare la sua abitazione decorata a gran festa per l'evento. Ogni balconata (6 per l'esattezza) è stata abilmente arricchita da alcune gigantografie che riproducono le cosiddette "donne di De Nittis", tutte opere realizzate dal pittore per madame Leontine. Il portone centrale, invece, ha ospitato "l'Autoritratto" dell'artista. Tutte le immagini, colpite da una luce fredda e intensa, hanno risvegliato un palazzo che sembrava ormai essere stato dimenticato.

Ecco il momento dell'illuminazione della facciata della casa natale del pittore barlettano Giuseppe De Nittis per celebrare il 170° anniversario della sua nascita.#barlettaviva

Pubblicato da BarlettaViva su Giovedì 25 febbraio 2016


Uno dei momenti più suggestivi dell'intera serata, oltre all'istante in cui il palazzo è stato illuminato e l'iscrizione celebrativa è stata scoperta, è certamente rappresentato dalla lettura di alcuni passi del Taccuino di Giuseppe De Nittis, recitati da Mariella Parlato. Un momento di grande effetto, poiché grazie a tale esperienza, la sua città d'origine ha potuto cogliere alcuni tratti della vita di Peppino De Nittis - così ieri sera è stato più volte denominato - che la maggior parte dei presenti non avrebbe mai immaginato (l'arresto del padre, i diverbi con il suo insegnate, l'amore per sua moglie ecc). Cosi si presenta il suo "ritratto": un ragazzo come tanti, un po' ribelle ma pur sempre un dolce sognatore, che fin da bambino ha sempre amato Barletta e i suoi fantastici paesaggi.
7 fotoBarletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascita
Barletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascitaBarletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascitaBarletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascitaBarletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascitaBarletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascitaBarletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascitaBarletta celebra De Nittis a 170 anni dalla nascita
  • Giuseppe De Nittis
  • Anniversario
Altri contenuti a tema
"Colazione in giardino" vola a Washington, Italia Nostra non ci sta "Colazione in giardino" vola a Washington, Italia Nostra non ci sta Polemiche sulla mostra in programma da novembre negli States
Studieranno la tecnica pittorica di Giuseppe De Nittis, dal 5 al 7 settembre a Barletta Studieranno la tecnica pittorica di Giuseppe De Nittis, dal 5 al 7 settembre a Barletta Un cantiere didattico per gli studenti del IV anno del Percorso Formativo Professionalizzante (PFP2) dell’Istituto Centrale per il Restauro (ICR)
L'associazione ArcheoBarletta ricorda De Nittis nell'anniversario della sua scomparsa L'associazione ArcheoBarletta ricorda De Nittis nell'anniversario della sua scomparsa L'evento prevede la partecipazione gratuita ai percorsi guidati con prenotazione obbligatoria
Una riflessione per l'anniversario della morte di Giuseppe De Nittis Una riflessione per l'anniversario della morte di Giuseppe De Nittis «Non è stato rispettato il desiderio di Peppino De Nittis che avrebbe tanto voluto rientrare in possesso della sua vera casa natale»
Da Palazzo della Marra, i quadri di De Nittis volano in America Da Palazzo della Marra, i quadri di De Nittis volano in America Anche la Regione è stata d’accordo per valorizzare e promuovere il patrimonio artistico culturale
De Nittis, 138 anni dalla scomparsa: a Barletta ingresso in Pinacoteca a 1 euro De Nittis, 138 anni dalla scomparsa: a Barletta ingresso in Pinacoteca a 1 euro L'iniziativa del Comune in vista del 21 agosto
2 Parigi, Belle Epoque e impressionismo: De Nittis dimenticato da "Ulisse" Parigi, Belle Epoque e impressionismo: De Nittis dimenticato da "Ulisse" Nessuna menzione per l'artista barlettano nel programma di Alberto Angela
Donne cancellate dalla storia: anche Léontine Gruvelle era una scrittrice Donne cancellate dalla storia: anche Léontine Gruvelle era una scrittrice «La figura di donna e artista che possediamo e spesso non sappiamo di avere»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.