NOI LIBERAmente
NOI LIBERAmente
Associazioni

“Una legalità condivisa”, al via il ciclo di seminari online

Un progetto formativo destinato a docenti e studenti delle scuole superiori di secondo grado di tutta Italia

Un percorso di Educazione civica teso alla diffusione della cultura della Legalità e della Cittadinanza attiva. Prende il via online, sabato 9 gennaio, il ciclo di incontri intitolato "Una Legalità condivisa" promosso e organizzato dal movimento civico NOI LIBERAmente con il patrocinio del Comune di Barletta.

Da Gherardo Colombo a Stefano Amore, passando per Padre Enzo Fortunato. Un calendario di 18 incontri, da gennaio a marzo, che dà vita ad un progetto formativo destinato a docenti e studenti delle scuole superiori di secondo grado di tutta Italia. L'intento è quello di sollecitare i cittadini, giovani e adulti, alla partecipazione responsabile e critica alla vita sociale e culturale, rendendoli capaci di comportamenti e scelte di vita, che vadano nella direzione del bene comune.
Brochure incontriDocumento PDF
«Un'azione – commenta Rita Farano, presidente del movimento – che si pone oggi più che mai con estrema urgenza considerato il clima di confusione e di smarrimento prodotto dall'emergenza sanitaria da Covid-19, che rischia di condurre soprattutto i ragazzi al disimpegno e alla rinuncia, spegnendo in loro quelle forze etico-sociali che sono il motore del far bene e dell'agire in società con senso civico».

"Cambiare in meglio il mondo che cambia", lo slogan che accompagna gli incontri che saranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del movimento. L'iniziativa vuole essere un'occasione di discussione e di approfondimento di delicate problematiche legate al nostro tempo, al nostro concreto vivere quotidiano, ai nostri comportamenti e alla qualità̀ delle relazioni reciproche attraverso l'esperienza e la competenza di alte figure specialistiche afferenti i vari ambiti individuati.

«Riteniamo – conclude Rita Farano – che soprattutto in una fase così delicata e problematica, quale quella che stiamo attraversando, risulti irrinunciabile adoperarsi per una messa a fuoco di quei profili di ordine sociale, comportamentale e psicologico che incidono profondamente nello svolgersi delle pratiche comunitarie e civili di vita e di azione».

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Gennaio
  • Sabato 9 gennaio: "Lo Stato dei diritti umani nel XXI secolo" con la Prof.ssa ASSUNTELA MESSINA, senatrice della Repubblica italiana
  • Sabato 16 gennaio "Fragilità ambientale del territorio e delle sue prospettive" con il Dott. ANTONELLO FIORE, scrittore ambientalista e presidente Sigea
  • Sabato 23 gennaio: "Le abitudini e i comportamenti del cittadino di fronte al fenomeno pandemico" con il Dott. PAOLO MIGLIONICO, Psicologo, Pedagogista e Counselor
  • Mercoledì 27 gennaio: "Il disagio giovanile tra spinte nichiliste e ricerca del futuro" con la prof.ssa MARIA RITA PARSI, psicologa, psicoterapueta e scrittrice
  • Sabato 30 gennaio: "Il giorno della Memoria 2021. Dalla Shoah alla deportazione degli I.M.I." con la prof.ssa FRANCESCA ROMANA RECCHIA LUCIANI, docente di Storia delle Filosofia contemporanee presso l'Università degli Studi di Bari e prof. ROBERTO TARANTINO, presidente A.N.P.I. provincia Bat
Febbraio
  • Sabato 6 febbario: "L'apertura internazionale della Costituzione italiana" con il prof. UGO VILLANI, docente emerito di Diritto Internazionale presso l'Università degli Studi di Bari
  • Mercoledì 10 febbraio: "Parlamentarismo, rappresentatività e Costituzione" con il prof. MARIO CASSANELLI, docente di Storia e Filosofia presso il Liceo scientifico "C. Cafiero" di Barletta
  • Sabato 13 febbraio: "Il lavoro nel XXI secolo: prospettive e problematiche" con il prof. MAURIZIO RICCI, ordinario di Diritto del Lavoro, già Rettore presso l'Università di Foggia
  • Sabato 20 febbraio: "Raccolta differenziata: la premialità per il cittadino virtuoso" con il dott. EZIO ORZES, responsabile area sviluppo della E.S.P.E.R.
  • Mercoledì 24 febbraio: "Giudice amministrativo e tutela del cittadino" con la dott.ssa GIACINTA SERLENGA, presidente dell'Associazione nazionale magistrati amministrativi
  • Sabato 27 febbraio: "Declinazione dei comportamenti di legalità nell'ambito dei fenomeni di informazione e disinformazione" con il dott. MARIO MALCAGNI, vicepresidente dell'ordine degli avvocati di Trani, e il dott. FEDERICO PERRONE CAPANO, sostituto Procuratore della Repubblica del Tribunale di Bari
Marzo
  • Mercoledì 3 marzo: "Anche per giocare servono le regole" con il dott. GHERARDO COLOMBO, già magistrato, giurista e saggista italiano
  • Sabato 6 marzo: "La solidarietà come possibile progetto di vita", con PADRE ENZO FORTUNATO, giornalista e conduttore Tv e direttore della sala stampa del sacro convento di Assisi
  • Mercoledì 10 marzo: "Empatia digitale: come migliorare le nostre azioni digitali" con il prof. DANIELE GREGORI, socio fondatore Disclose-Roma e autore di "Marketing e comunicazione efficace"
  • Mercoledì 17 marzo: "L'anzianità di fronte alla minaccia della pandemia" con il Dott. MARIO BO, specialista in geriatria e cardiologia, direttore SCU geriatria – La città della salute e delle scienze Molinette Torino
  • Sabto 20 marzo: "La realtà della devianza minorile, tutela dei minori come fascia debole" con il dott. LUCA BUONVINO, giudice del Tribunale per i minorenni di Bari, e dott. SERGIO GATTO, dirigente psicologo – Asl Taranto e giudice onorario – Tribunale per i minorenni di Bari
  • Sabato 27 marzo: "Il percorso della verità nel XXI secolo: scienza, diritto e valori" con il dott. STEFANO AMORE, magistrato ordinario assistente di studio Corte Costituzionale – Roma
  • Mercoledì 31 marzo: "La cultura ai tempi del Covid-19: Cenerentola dei servizi" con il prof. MARCO BALZANO, scrittore e docente.
  • Associazioni
  • formazione
Altri contenuti a tema
Premio Bontà 2021 alla Caritas di Barletta: «Si occupa dei più dimenticati» Premio Bontà 2021 alla Caritas di Barletta: «Si occupa dei più dimenticati» Il riconoscimento per mettere in luce atti di generosità di persone e associazioni
Presentato a Barletta il programma della rassegna “Una legalità condivisa” Presentato a Barletta il programma della rassegna “Una legalità condivisa” Al via domani il ciclo di incontri che saranno trasmessi anche sui canali Viva
4 Ex Palazzo delle Poste, le associazioni di Barletta si confrontano su Zoom Ex Palazzo delle Poste, le associazioni di Barletta si confrontano su Zoom Il movimento civico “NOI LIBERAmente” invita le associazioni cittadine ad un incontro pubblico per elaborare una proposta di destinazione dell’immobile
"Da consumarsi preferibilmente": la campagna di informazione contro gli sprechi alimentari "Da consumarsi preferibilmente": la campagna di informazione contro gli sprechi alimentari Informare i cittadini per recuperare le eccedenze alimentari incentivandone le donazioni
Disturbi del comportamento alimentare: «I genitori sono lasciati soli» Disturbi del comportamento alimentare: «I genitori sono lasciati soli» Le poche strutture ambulatoriali presenti sul territorio non garantiscono cure ai pazienti e sostegno alle famiglie
Volontariato, in campo la Rete delle associazioni del centro di raccolta comunale Volontariato, in campo la Rete delle associazioni del centro di raccolta comunale Altre iniziative non sono controllate dal Comune di Barletta
3 Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Chiunque ne abbia bisogno può rivolgersi ogni mattina ai volontari dell’iniziativa “La spesa che non pesa”
COVID-19, l'appello alle associazioni cittadine: «Agiamo unite in questo momento di emergenza» COVID-19, l'appello alle associazioni cittadine: «Agiamo unite in questo momento di emergenza» Nino Vinella: «Possiamo e vogliamo fare di più, ciascuna di noi con le proprie competenze, le proprie attitudini, il proprio ruolo»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.