Giornata d'inverno
Giornata d'inverno
Attualità

Un volume per scoprire Léontine de Nittis, intellettuale legata a Barletta

Il progetto è promosso dal CIRM in collaborazione con il Comune, la Pinacoteca De Nittis e l'associazione Gruppo Léontine

Léontine de Nittis, figura che si può definire rivoluzionaria in un'epoca ben lontana dal processo di emancipazione femminile, moglie del pittore Giuseppe de Nittis, è la protagonista del terzo volume della collana "Sguardi sulla Modernità" dal titolo Ritratti di Léontine Gruvelle De Nittis - Storia, arte, letteratura. Si tratta di un progetto del CIRM (Centro Interuniversitario di Ricerca sulla Modernità), che raggruppa le Università di Bari, di Salerno e del Salento.

Il volume, frutto della collaborazione del CIRM con il Comune di Barletta, con la Pinacoteca De Nittis e con l'associazione C.t.g. Gruppo Léontine, è curato da Beatrice Stasi (Università del Salento) e da Ruggiero Doronzo (Università degli studi di Bari Aldo Moro).

Léontine seppe distinguersi per la sua autonomia, per la sua creatività e per la sua originalità artistica, che l'hanno resa una figura moderna a tutti gli effetti. È nota per aver conservato la memoria di suo marito e per averne preservato l'opera, donandola nel 1913 al natìo comune di Barletta perché creasse una pinacoteca in suo nome, l'attuale Pinacoteca Giuseppe De Nittis, allestita nelle sale del Palazzo della Marra.

Léontine fu anche una scrittrice, con lo pseudonimo di Olivier Chantal: dopo la morte di suo marito pubblicò tre romanzi, oltre a un buon numero di novelle, apparse nei giornali parigini dell'epoca.

La pubblicazione raccoglie contributi interdisciplinari di specialisti di storia dell'arte, di letteratura italiana, di letteratura francese, che hanno voluto contribuire a riscoprire la figura della scrittrice, che conserva un legame importante con il nostro territorio.

Gli autori del volume

Beatrice Stasi, formatasi tra Pisa (Scuola Normale Superiore) e Bologna (dottorato e post-dottorato), è Professore Ordinario di Critica Letteraria e Letterature Comparate presso l'Università del Salento. I suoi studi sono soprattutto indirizzati verso le poetiche della modernità, la teoria e la prassi della traduzione, il rapporto tra etica e letteratura.

Ruggiero Doronzo è Dottore di Ricerca e già Professore a contratto di Storia dell'Arte Regionale presso l'Università di Bari Aldo Moro. Autore di diversi libri e pubblicazioni scientifiche, fa parte del comitato di redazione della collana del Centro Ricerche di Storia Religiosa in Puglia (Bari).
  • cultura
Altri contenuti a tema
Oggi alle Vecchie Segherie Mastrototaro Ceccarelli presenta "B. Una vita troppo" Oggi alle Vecchie Segherie Mastrototaro Ceccarelli presenta "B. Una vita troppo" In dialogo con Anna Puricella, l'autore parlerà di Silvio Berlusconi
Domani alle Vecchie Segherie Antonella Viola presenta "Il tempo del corpo" Domani alle Vecchie Segherie Antonella Viola presenta "Il tempo del corpo" Appuntamento alle 19:30 per l'evento realizzato in collaborazione con il Rotary Club di Bisceglie
Giugno alle "Vecchie Segherie" di Bisceglie sulla scalinata dei lettori con "Stregherie" Giugno alle "Vecchie Segherie" di Bisceglie sulla scalinata dei lettori con "Stregherie" Quattro incontri d’autore sotto le stelle e la serata con i finalisti del Premio Strega
Domani a Barletta la presentazione del libro "Ancora" di Sara Fiumefreddo Domani a Barletta la presentazione del libro "Ancora" di Sara Fiumefreddo L'incontro culturale, ospitato da La penna blu, inizierà alle 18:30
Le Vecchie Segherie Mastrototaro ospitano  Gianna Fregonara al Carruba Garden Le Vecchie Segherie Mastrototaro ospitano Gianna Fregonara al Carruba Garden L'incontro si terrà oggi pomeriggio dalle 18:00
Voci di vicolo: a Barletta la presentazione della raccolta poetica Voci di vicolo: a Barletta la presentazione della raccolta poetica L'incontro si terrà venerdì 7 giugno alle ore 18:30
La pubblicazione sul "Premio Don Uva" presentata al Salone del Libro di Torino La pubblicazione sul "Premio Don Uva" presentata al Salone del Libro di Torino Nei prossimi giorni sarà definito il cast dell'attesa quarta edizione
A Barletta beni culturali aperti il 1° Maggio A Barletta beni culturali aperti il 1° Maggio Le disposizioni dell’amministrazione comunale
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.